In Vino Veritas 2008: programma.

 

IN VINO VERITAS

La cultura del bere: il buon vino di Basilicata

 Laboratori di degustazione, percorsi degustativi, spettacoli, video-concorso contro l’abuso di alcool.

Ente Parco Murgia Materana, ALSIA, Regione Basilicata, Unione Europea

in collaborazione con: Confesercenti, Comune di Montescaglioso, Comune di Irsina Comune di Grottole, CEA Montescaglioso, Ass. Amici del Parco della Murgia Materna, A.I.S. (Associazione Italiana Sommeliers).

I laboratori di degustazione: I Vini di Basilicata e la cultura del bere

 

Sabato 1 Novembre. Montescaglioso, ore 11.30 – Abbazia Benedettina San Michele Arcangelo (Cucina e dispensa della clausura);a cura del Consorzio di Tutela Vini Matera DOC.

Domenica 9 Novembre. Irsina – appuntamento ore 10.00 – Piazza Garibaldi

A cura dell’ A.I.S. (Associazione Italiana Sommeliers). Visita guidata al centro storico

Domenica 16 Novembre. Grottole – Appuntamento ore 10.00 – Piazza Vittoria

A cura dell’ A.I.S. (Associazione Italiana Sommeliers) Visita Guidata al centro storico.

Ogni laboratorio è destinato a Max 30 persone. La partecipazione è gratuita

Per iscriversi è obbligatorio prenotarsi telefonando a: Ente Parco Murgia Materana

Tel. 0835/336166. Le prenotazioni per il laboratorio di Montescaglioso si raccolgono anche sul sito di Montescaglioso.net o con telefonata / sms al tel.3348360098.  

Convegno

Vino e paesaggio della viticoltura a Montescaglioso e sulle colline del Bradano.

Montescaglioso, Venerdì 31 Ottobre 19:30, Abbazia di S. Michele – Sala del Capitolo

Interventi:

– Saluti, On. Dott. Mario Venezia, Sindaco di Montescaglioso. 

Vino e viticoltura tra mitologia ed identità del territorio – Dimitris Roubis Scuola di Specializzazione di Archeologia di Matera – Università della Basilicata).

Vino e cantine a Montescaglioso: benedettini e produttori locali – Francesco Caputo (Centro Educazione Ambientale di Montescaglioso).

Il Parco delle cantine rupestri di Montescaglioso: l’idea – progetto – Antonello Quarato (Assessore all’Ambiente – Comune di Montescaglioso)

In Vino Veritas e la promozione del territorio – Michele Zaccaro Assessore alla Cultura comune di Montescaglioso

Moderatore e conclusioni. Roberto Cifarelli: (Presidente Parco delle Chiese Rupestri del Materano).

www.cea.montescaglioso.net      ceamonte@katamail.com

IN VINO VERITAS

Montescaglioso, Sabato 1 Novembre 2008

Itinerario degustativo nell’Abbazia di San Michele Arcangelo e nelle vie del centro storico

Ore 11.30 – Abbazia Benedettina San Michele Arcangelo (Cucina e dispensa della clausura); Laboratorio di degustazione: I Vini di Basilicata e la cultura del bere (a cura del Consorzio di Tutela Vini Matera DOC).

 

Ore 12.00 – Abbazia Benedettina San Michele Arcangelo (Magazzini Chiostro della Celleraria); Inaugurazione della mostra “Nel fondo di Vecchie Botti”. A cura del Laboratorio “Materia” .

Ore 19.30 Partenza dell’itinerario  degustativo

(iscrizione presso l’infopoint turistico e centro visita di Parco Murgia presso Abbazia S. Michele Arcangelo – partecipazione euro 5.00).

Punti di degustazione presso: piazzetta ex palazzo Principi Lucchesi -Palli (p. Mianulli); Taverna del Marchese (C. Repubblica); piazza S. Giovanni (sito ex chiesa omonima); piaza Racamato (ex giardino monastero delle ” Done Monache “); Abbazia di S. Michele, porticato del noviziato.

Animazione musicale in compagnia di:Teatro di strada Trik & BallakFrancesco QuerciaSax Quartet DuniScettaBannContur BandSaverio Pepe e i Timidi          

Visite guidate all’Abbazia di S. Michele.

Per l’occasione sarà possibile visitare la Cantina del Monastero.

Apertura 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00; Info e prenotazioni: CEA Montescaglioso, cell. 3348360098.

Piazza Roma: Mercatino dell’antiquariato e del collezionismo

Espositori:

Associazione Agricola Taverna (Nova Siri – MT)

Azienda Agricola Battifarano Vincenzo (Nova Siri – MT)

Azienda Agricola Fratelli Dragone (Matera)

Azienda Agricola Masseria Lanzolla (Montalbano Jonico – MT)

Azienda Agricola Vitivinicola Torre Rosano (Roccanova – PZ)

Cantine Crocco (Montalbano Jonico – MT)

Cantina Acina Pura (Tursi – MT)

Consorzio di Tutela Vini Matera DOC – MT

Ditaranto Srl (Montescaglioso – MT)

Mantegna Vini Srl (Irsina – MT)

Masseria Cardillo (Bernalda – MT)

Br’Hant birra artigianale (San Nicola di Pietragalla – PZ)

In caso di pioggia la manifestazione si svolgerà nei chiostri dell’Abbazia San Michele Arcangelo.

GLI ALLESTIMENTI

Cantine e habitat rupestre della Basilicata

Abbazia S. Michele Arcangelo – Cucina e dispensa della clausura.Dal 25 Ottobre al 2 Novembre 2008. Mostra fotografica a cura del Centro Educazione Ambientale di Montescaglioso.

Nel Fondo di Vecchie Botti

Abbazia Benedettina San Michele Arcangelo – (Magazzini Chiostro della Celleraria)

A cura del Laboratorio Materia

VIDEO – CONCORSO

“ALCOL: IL RISCHIO INVISIBILE”

dedicato alle scuole secondarie

anno scolastico 2008/09

Campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale e i pericoli dell’alcol .

In collaborazione con: A.s.l. 4 di Matera – Ser.T. Matera / Polizia Stradale / Confesercenti / Ass. Amici del Parco della Murgia Materna – CEA Montescaglioso

 

L’Ente Parco della Murgia Materana e Alsia – Agenzia Lucana di Sviluppo ed Innovazione in Agricoltura, nell’ambito di un progetto legato alla valorizzazione delle risorse enogastronomiche della Basilicata, alla corretta alimentazione e alla conoscenza del territorio, in collaborazione con Polizia Stradale, A.s.l – 4, Ser.t. di Matera, Confesercenti, CEA Montescaglioso, Ass. Amici del Parco della Murgia Materana, indicono un concorso per la realizzazione di un video spot riguardante l’abuso di alcol fra i giovani dal titolo “Alcol: il rischio Invisibile”.

Il concorso è destinato agli alunni delle classi delle scuole secondarie di I° e II° grado di Matera e provincia.

Tale concorso rientra in una più ampia campagna di sensibilizzazione, promossa dall’Ente Parco, sui rischi legati all’abuso di alcol e volta alla diffusione di una corretta cultura del bere fra i giovani; le stime dell’Oms presso l’Istituto Superiore di Sanità (Iss). dicono, infatti, che in Italia l’alcol uccide circa 25.000 persone l’anno e 115.000 in Europa

Con questa iniziativa, si vuole offrire ai ragazzi un’ importante occasione per riflettere sui rischi cui l’alcol ci espone ma anche un modo creativo per favorire l’incontro ed il confronto tra studenti e docenti, che già sperimentano l’uso del linguaggio audiovisivo all’interno dei percorsi didattici o nelle attività extracurriculari.

 

 

REGOLAMENTO

  • 1. La partecipazione al Concorso Video-spot “Alcol: il rischio invisibile” è gratuita.
  • 2. Il concorso per la realizzazione di un video-spot, è destinato agli alunni delle classi delle scuole secondarie di I° e II° grado di Matera e provincia.
  • 3. Ogni lavoro potrà essere presentato da una singola classe o, in alternativa, da un gruppo di studenti appartenenti a classi diverse dello stesso istituto.
  • 4. La durata del video dovrà essere compresa tra i 30” e 45” e dovrà essere riversato su DVD.
  • 5. Sul DVD dovranno essere indicati i nomi dei partecipanti (la classe, nel caso il video fosse realizzato da un’unica classe), del referente e della scuola.
  • 6. Insieme al DVD, dovrà essere presentata una scheda tecnica e descrittiva, ed una scheda di partecipazione del video.
  • 7. Ogni gruppo potrà avvalersi del coordinamento e della collaborazione di insegnanti e di personale tecnico specializzato per le riprese e per il montaggio del video.
  • 8. Il video realizzato dovrà essere spedito al seguente indirizzo:

Ente Parco della Murgia Materana – Via Sette Dolori, 10 (Rioni Sassi) – 75100 Matera.

  • 9. Esso dovrà pervenire in busta chiusa, tramite raccomandata o consegnato a mano, entro e non oltre la data del 25/02/2009.
  • 10. Tutti i video pervenuti saranno trasmessi e commentati sulla emittente locale T.R.M. – Radiotelevisione del Mezzogiorno, ed eventuali altre TV che dovessero aderire all’iniziativa.
  • 11. Il video vincitore verrà eletto attraverso una votazione degli utenti di internet, all’indirizzo WEB www.ilmiotg.it, dove saranno disponibili tutti i filmati per essere visionati e votati. L’indirizzo IP sarà l’identificativo, il che impedirà di votare più di una volta dalla stessa postazione pc.

Verrà inoltre assegnato Il “Premio della Giuria”, composta da esperti del settore

Ciascun partecipante sarà libero di promuovere l’iniziativa ed il proprio video, per ottenere i voti, nei modi e nei tempi che riterrà più opportuni. E’ obbligatorio citare il concorso in tutte le forme di promozione del proprio video. La chiusura delle votazioni è fissata al 10.04.09.

La premiazione avverrà nell’ambito di un convegno conclusivo che si svolgerà nel Maggio 2009. Durante la cerimonia saranno proiettati i video-spot vincitori.

  • 12. Il gruppo di lavoro che realizzerà il video vincitore del concorso (studenti ed insegnanti) per un max di 25 unità, riceverà un trofeo ricordo e trascorrerà un weekend nel Parco Nazionale del Pollino. Dal premio è escluso il trasposto.

Il video vincitore del “Premio della Giuria” riceverà un trofeo e pubblicazioni sul parco della Murgia Materana.

Il giudizio delle giurie è inappellabile

 

INFO:

Ente Parco della Murgia Materana

Via sette Dolori, 10 – Rioni Sassi – 75100 Matera

www.parcomurgia.it

info@parcomurgia.it

0835/336166

 


Commenti da Facebook

11 Commenti

  1. lomfra

    .. IN VINO VERITAS era la manifestazione montese che più mi mancava … sia come affluenza di gente, sia come manifestazione turistico-gastronomico-culturale .. Non vedo l’ora 

     

     p.s. ma, quindi le cantine quest’ anno non verranno utilizzate come location per la degustazione ??

    1. CEA

      D’intesa con Parco e Comune, quest’anno si prova a cambiare qualcosa nel programma e nella location. Alcune cantine saranno visitabili lungo il consueto percorso, ma le degustazioni si collocano nel circuito del centro storico per varie ragioni. Novembre può essere troppo freddo per restare giù nelle grotte (pensiamo agli espositori fermi per circa 3 ore); il tentativo di sostenere con l’evento anche la rete degli esercizi commerciali; valorizzare sempre di più il ruolo dell’abbazia negli eventi di Monte. Particolarmente interessante potrà risultare l’affaccio nella grande cantina dell’abbazia, uno spazio che conoscono in pochissimi ed il cui recupero come momento tra i più significativi del circuito visita dell’abbazia appare sempre più urgente. L’edizione autunnale permette di destagionalizzare l’offerta turistica del paese ma anche di ipotizzare una data doppia:  lo stesso evento in versione estiva ed in versione ” fredda ” magari il prossimo anno collegato alla promozione del novello e di altri prodotti tipici come olio, pane, focaccia, formaggio. C’è comunque, ancora spazio per altri soggetti locali che abbiano voglia di proporre qualcosa per venerdì e sabato.              

  2. nemesi

    ho effettuato la mia prenotazione al laboratorio di degustazione in abbazia ma ringrazio comunque franco per averci dato la possibilità di farlo anche on-line e invito, chi interessato, a prenotarsi…i posti sono solo 30!!!

    intanto cerco “compagni di viaggio”…lomfra, gabbiano, michela??? c’è nessuno??!!

  3. michela

    ho saputo che la manifestazione è andata molto bene… e BRAVI, BRAVI!!;-);-)vi siete ubriacati a dovere??
    APPREZZATISSIMO IL GIRO TURISTICO e le nuove location delle degustazioni!!
    peccato per i montesi ancora restii a questo tipo di evento… pochi i calici al collo dei compaesani, molti materani, invece, ho saputo…
    avanti così!
    un bacione e buon lavoro!;-)
    Ps: per Nemesi e Lomfra
    come è andata la lezione di degustazione???
    vi ho pensati ad individuare “unghia”, “caduta della goccia”,”sapore fruttato””retrogusto fiorito”… 🙂
    topobiche_81

  4. CEA

    Manifestazione riuscita con grande afflusso da fuori Monte. Registrati arrivi espressamente dedicati all’evento, fin dalla mattinata, anche da Napoli, Crotone, Lecce, Brindisi. Alle 23, il vino disponibile, era già finito in quasi la metà delle postazioni. Spettacoli di buon livello. Particolarmente apprezzati l’allegrissima banda di giovani di Casamassima ed il raduno finale nel chiostro di tutti i gruppi che hanno improvvisato di tutto e di più. Curiosa novità, la birra artigianale prodotta da una giovane azienda di Pietragalla, venduta con il marchio di Carmine Crocco, capo dei briganti del Vulure.

    Meraviglia di grandi e piccoli nell’accedere alla cantina dell’abbazia, illuminata solo da candele: pochissimi la conoscono e l’evento pone all’ordine del giorno la necessità del recupero anche di questo spazio.

    Improvvisata ed efficace collaborazione con Tree Neet e proiezioni di vari video nella cucina dell’abbazia.

    Varie pensate più o meno serie determinate dalla scoperta che la destagionalizzazione degli eventi può funzionare:

    ” Fiesta delle birre trappiste ” Mettere insieme cerveza e monastero dal momento che la birra si diffonde nel medioevo a partire proprio dai grandi monasteri. Trovato e disponibile anche l’esperto in materia. 

    ” Bollicine degli spumanti lucani “: almeno tre o quattro produttori locali disponibili x un evento sotto natale.

    ” Notte gotica “: illuminzione ad hoc, musica giusta e qualche installazione particolare per creare suggestioni da tempi andati.

    Cantina abbazia  Degustazione vini guidata

      

     

  5. nemesi

    eheh cara sweden…come ben sai le manine erano impegnate a reggere i calici…ovviamente sempre pieniEmbarassed!!!cmq etna dovrebbe avere una foto storica scattata con una macchinetta d’epoca niente male!!!;-)

    michi…per quel che riguarda il laboratorio è stato tutto molto interessante ma soprattutto divertente anche se ci sei mancata! ovviamente con il mio scarso intuito ho azzeccato poco che niente: diciamo che sull’analisi visiva qualcosa ho capito, ma tra olfatto e gusto sono stata la peggiore delle allieveSurprised…ma mi rifarò!

    ti anticipo che un volatile dalle gote rosse a fine mattinata ha fatto interessanti proposte e l’intenzione di mettere su un corsetto per noi montesi mi sembra un’ottima idea… cercheremo di lavorare in questo senso!

    nel complesso ho trovato l’evento ben organizzato (per i convegni,il laboratorio e le degustazioni serali), bravi e divertenti i giocolieri ed i musicisti; discutibile l’idea di “spargere” punti di attrazione in tutto il centro storico!

    Mi spiego: se l’evento avesse una portata tale da creare un fiume di gente e ci fosse il “vincolo” di fare le degustazione nelle cantine ci sta, ma se il dislocare le attrazioni crea solo dispersione, non sono d’accordo…anche per gli stand dei vini avrei preferito che fossero stati concentrati in un’unica zona per poterli assaggiare tutti e creare allo stesso tempo una “piazza” gremita di gente!

    per quel che riguarda l’affluenza confermo le voci sentite da michela: tanta gente di fuori, molte famigliole e…ovviamente, pochi giovani montesi che invece gremivano il solito pub!

    aspettiamo comunque un resoconto dagli organizzatori dell’evento per chiarirci le idee!

     

  6. webmaster
    Fedele sostenitore del “meglio tardi che mai” pubblico con almeno 2 mesi di ritardo le immagini riprese quel giorno da nemesi con la telecamera monte.net e montate da zodd… e rinnovo l’ennesimo invito a tutti a farsi avanti e ad aiutare affinché queste cose si possano continuare a fare, magari migliorandoci per qualità/tempi/frequenza/numero di eventi seguiti ecc…

    1. ZODD
      mi scuso x i ritardi ma qui semo 900 ma a svillupare molto poki , tra ollivood e altri video vecchi e impegni miei vari x le prossime manifestazioni  ecc ecc , kiedo skusa ma non sono abilitato x gli effetti speciali o x il sdoppiaggio … quindi meglio tardi che mai . almeno si fa sapere na cosa . vero ragazzi?

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi