AVVISO PUBBLICO



 

AVVISO PUBBLICO

 

per
presunte illegittimità di procedura di stabilizzazioni del personale CO.CO.CO.
(collaboratori coordinati e continuativi) presso il Comune di Montescaglioso –
Prov. MT:

 

Con
Delibera di Giunta Comunale n. 48 del 30.04.2008 – Nuova dotazione organica del
Personale;

 

Con
Delibera di Giunta Comunale n. 49 del 30.04.2008 – Programmazione Triennale di
Fabbisogno del Personale 2008 – 20100;

 

Con
Determina degli Affari Generali n. 156 del 07.10.2008 (visionabile nel BUR
Regione Basilicata);

 

Con
Determina del Settore Urbanistica n. 428-429-430 del 10.10.2008 (visionabile
presso l’Albo Pretorio del Comune di Montescaglioso):   

 

  1. sono state bandite
    selezioni selettive riservate
    al solo personale CO.CO.CO. del Comune di Montescaglioso con assunzione diretta a tempo
    indeterminato
     

 

si
rileva palese violazione dello spirito della norma di cui all’art. 3, comma 94,
lettera b), della Legge 244/2007  e
dell’art. 97 della Corte Costituzionale così come rilevato dalla prassi
ministeriale e dalla giurisprudenza:

 

Parere
del 22.02.2008 del Ministero degli Interni;

 

Circolare
Prot. 0039038 del 07.04.2008 della Ragioneria Generale dello Stato;

 

Parere
UPPA n. 26 del 04.04.2008 del Ministero della Funzione Pubblica;

 

Circolare
n. 05 del 18.04.2008 del Ministero della Funzione Pubblica;

 

in
sintesi le suddette circolari dispongono che: è inamissibile trasformare i contratti di CO.CO.CO. direttamente a
tempo indeterminato
.

 

inoltre

 

La CORTE DEI CONTI –
SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA nell’adunanza del 14 maggio 2008 ha rilevato che <…
se le procedure avessero la struttura di concorsi
interni riservati al solo personale precario la disciplina della
stabilizzazione potrebbe porsi in contrasto con il citato art. 97 della
Costituzione>.

 

Ed ancora 

con la sentenza Tar Veneto, sez. II, del 19 ottobre 2007,
n. 3342
“la stabilizzazione del
personale non costituisce affatto un obbligo per l’amministrazione” ed essendo
una facoltà discrezionale “correlativamente non esiste alcun diritto
dell’interessato a ottenere la stabilizzazione, ma unicamente un’aspettativa di
mero fatto”.

 

Ebbene l’aspettativa è di tutti i
giovani cittadini e pertanto è INACETTABILE precludere ad ognuno la possibilità
di poter liberamente partecipare ad un pubblico concorso a vantaggio di una
categoria c.d. CO.CO.CO.  che d’ altronde
in passato è entrato nel nostro Ente senza alcuna “pubblica selezione”.

 

INTERVIENI
ANCHE TU ALLA NOSTRA PROTESTA CON QUALUNQUE MEZZO DI INFORMAZIONE.

 

SCRIVI
O CHIAMA ALL’ISPETTORATO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

E’
ATTIVO IL SEGUENTE NUMERO 06 67797128 – 06 6841201 –

FAX
06 68412071

 

DENUNCIA
QUESTA DISCRIMINAZIONE


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi