Le porte

Lungo il perimetro fortificato erano presenti sei porte.
La più importante, Porta Maggiore, demolita nel 1868, era attaccata al Castello normanno-angioino, di cui si vedono le torri angolari.
Ad est Porta Schiavoni, resa precaria da una frana nel 1693, crollò nel 1882, Porta Carrera, nei pressi dell’Abbazia, aperta dai monaci nelle fortificazioni.
A nord Porta S. Angelo, ancora oggi esistente.
Sul versante occidentale Porta Pescara, nei pressi della Chiesa del Crocifisso; il nome deriva dalla contrada sottostante dove il monastero possedeva una vasca per l’allevamento ittico.
L’ultima era la Portella, nei pressi del Convento di S. Agostino, demolita nel 1880.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi