1° Maggio: assalto alla Murgia.

Chiesa rupestreIl primo Maggio tanta gente si recherà sulla Murgia per la tradizionale escursione che ormai sostituisce l’antico pellegrinaggio dedicato fin dal medioevo alla venerazione della Madonna della Murgia. La visita al santuario rupestre, una delle chiese più antiche del Parco della Murgia Materana, ha ormai perso, tranne che per pochi anziani, buona parte delle motivazioni originarie legate al culto della Vergine ed alle tradizioni del mondo agropastorale. Il risultato è che negli ultimi anni il comportamento delle persone durante la giornata trascorsa sulla Murgia si è rivelato disastroso per l’ambiente e l’area protetta.
E’il caso di ricordare il contesto nel quale è situato il Santuario. Il Santuario della Madonna della Murgia o di S. Maria della Loe, appartiene ad un insediamento rupestre formato da quattro chiese in grotta (tutte databili tra i secoli X ed XI), da una vasta necropoli altomedievale e da un insediamento anticamente abitato da pastori, anch’esso di origini medievali. Il sistema di ipogei è all’interno del comprensorio di Murgia S. Andrea, ovvero una delle aree meglio conservate del Parco della Murgia Materana, ricadente per intero nel territorio di Montescaglioso. La scarsa consapevolezza e responsabilità di chi il 1° Maggio frequenta la Madonna della Murgia , determina un impatto sull’ambiente assolutamente inaccettabile quali: rilascio di rifiuti,in particolare scatolette di latta, bottiglie e sacchetti di plastica; raccolta di piante e fiori; accensioni di fuochi; incisione di firme e graffiti sugli affreschi e sulle pareti delle chiese rupestri; circolazione fin nei pressi delle chiese con motociclette e motorini.
Questa nostro intervento vuole tentare, forse con poca speranza, di promuovere atteggiamenti più responsabili ricordando a tutti come ci si comporta in un’area protetta ed in particolare in un ecosistema così delicato come il Parco della Murgia. Invitiamo quindi a diffondere queste informazioni ricordando che la tutela del patrimonio ambientale e culturale dipende soprattutto dai comportamenti personali di noi cittadini.
I consigli che per chi intende raggiungere la Madonna della Murgia il primo Maggio.

  • Riportare a casa in un apposito sacchetto, tutti i rifiuti derivanti dalla consumazione di colazione e pranzo (residui organici, bottiglie, scatolette, carta etc).
  • Evitare di accendere fuochi nel bosco e nella macchia: il rischio di incendio è già alto.
  • Non raccogliere fiori e piante. La Madonna della Murgia è nel cuore del Parco, in un’area nella quale vige la tutela assoluta della flora.
  • Non imbrattare le chiese e gli affreschi con scritte, date e firme. Diversamente distruggiamo testimonianze storiche ed artistiche vecchie di oltre un millennio.
  • Evitare di raggiungere il santuario con mezzi meccanici. In tal senso esiste un preciso divieto da parte del Parco. La Madonna della Murgia è raggiungibile a piedi, così come vuole la tradizione, percorrendo il Regio Tratturo che si imbocca dopo Monte Vetere ed attraversando la Gravina sul guado della ex stazione di Montescaglioso. E’ l’occasione per una bella e salutare passeggiata.

Si ricorda che per tutta la giornata le pattuglie del Corpo Forestale dello Stato distaccate presso il Parco della Murgia Materana, effettueranno la sorveglianza dell’area e del percorso e potranno sanzionare pesantemente i comportamenti non corretti.
Chiediamo a tutti di diffondere questo comunicato auspicando una maggiore responsabilità nei singoli comportamenti.

Gli operatori del centro di Educazione Ambientale di Montescaglioso:
Francesco Caputo
Grazia Cifarelli
Angelica Didio
Angelo Lospinuso


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. michela

    Angelo,ciao!provo a riscrivere qui quello che vi avevo scritto sul messaggio privato,sicuramente questo verrà visualizzato.
    In due parole: sono perfettamente d’accordo e approvo il vostro appello a tenere un comportamento più civile e adeguato al luogo durante il primo maggio.sarebbe bello poter ricreare quella stessa atmosfera di devozione( e non intendo ovviamente solo religiosa, quella, ahimè, mi ha abbandonato da tempo!! )che si sarebbe respirata solo qualche decennio fa.Il luogo, poi, non rende difficile tale operazione, perciò quello che avviene ripetutamente ogni anno risulta ancora più inconcepibile.per il primo dovrei essere a monte, perciò se doveste aver bisogno di ulteriori “pattugliamenti” fatemi sapere!
    un bacione a tutti e buon lavoro!
    topobiche_81

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi