Don Liborio Palazzo, l’uomo, il maestro, l’educatore. 50° anniversario della scomparsa (1956-2006)

Don Liborio Palazzo, l’uomo, il maestro, l’educatore, 50° anniversario della scomparsa 1956-2006Il cinquantesimo anniversario dalla scomparsa del sacerdote montese e maestro elementare don Liborio Palazzo è stato ricordato con l’iniziativa “Don Liborio Palazzo, l’uomo, il maestro, l’educatore, 50° anniversario della scomparsa 1956-2006”, tenutasi presso la rinnovata Aula Magna della Direzione Didattica St.le di Rione M. Polo. La manifestazione ha visto impegnata, per la sua realizzazione, la Direzione Didattica montese ed è stata patrocinata da: Città di Montescaglioso, Regione Basilicata e Pro Loco montese. Ha contribuito la Banca Pop. del Materano. All’iniziativa hanno dato la loro adesione anche alcuni esercizi commerciali montesi. L’Associazione artistica “Quelli che…la musica”, prima dell’inizio delle celebrazioni, ha eseguito “La bella e la bestia” e “La vita è bella”. L’Arcivescovo di Matera- Irsina S.E. Rev.ma Mons. Salvatore Ligorio ha benedetto la Scuola e poi scoperto un busto su base marmorea raffigurante don Palazzo, realizzato dall’artista montese Vito Lospinuso, posto nell’atrio della Scuola. I convenuti si sono poi recati presso l’Aula Magna dove Alberto Parisi de “La Gazzetta del Mezzogiorno” ha coordinato il dibattito.
Il Dirigente Scolastico, dr. Giovanni Pizzolla, ha ricordato la concelebrazione eucaristica del 09 Maggio scorso nella Chiesa Madre e ha poi letto la relazione “L’eredità culturale e umana di don Liborio” nella quale ha ripercorso le tappe della vita del sacerdote. Ha quindi posto in evidenza l’importanza della creazione dell’Oratorio “dove si insegnavano tre punti fondamentali: Dio, la famiglia e la Patria”. Assente per impegni parlamentari il Senatore Filippo Bubbico. Il Sindaco Mario Venezia ha affermato l’importanza di conoscere in modo più approfondito le figure dei montesi che hanno dato lustro alla Città. Don Pierino Dimichino, allievo parrocchiale di don Palazzo sino al 1956, ha ricordato l’importanza dell’Oratorio negli anni della Grande Guerra. Don Pietro Andriulli ha ricordato di essergli stato vice Parroco dal 1954 al 1956 e ha ricordato le doti di educatore. Nicola Lupo, Vice Presidente della Banca Pop. del Materano, ha definito l’insegnamento di don Palazzo “all’insegna dell’humanitas” e ha ricordato, tra gli altri, l’insegnante Aurora Casella. Il Vice Presidente della Provincia di Matera Francesco Bitondo ha evidenziato le doti di insegnante del salesiano don Palazzo, mentre Giuseppe Palazzo, procugino del sacerdote, ha fatto riferimento all’amore per la famiglia. Giuseppe Matarazzo, eminente storico montese, ha citato numerosi esempi dell’attività di don Palazzo e della storia di Montescaglioso. L’Arciprete don Vittorio Martinelli ha ricordato come lui sia successore, nello stesso incarico, di don Palazzo. Monsignor Ligorio ha definito don Palazzo “una bussola da seguire” e ha sottolineato l’importanza del dialogo tra scuola e famiglia e l’importanza dell’Oratorio nella formazione e dell’educazione di tanti bambini. E’ quindi stato proiettato un filmato sulla vita di don Palazzo realizzato da A.Santoro, T. Mianulli e A.Pagano con la classe III E, cui ha fatto seguito la premiazione del concorso per gli alunni della Scuola dell’Infanzia, Primaria (classi 1°-2°),sezione grafico-pittorica, 3°-4°-5° (sezione storico-letteraria e testimonianze), Secondaria di 1° grado “Salinari” di Mont.so (presentazione di un CD per classe). Scuola dell’Infanzia: 1° premio alla classe 3B del Plesso Rodari, il 2° alla 2A (Rodari), mentre il 3° è andato ex aequo alle classi 3A (Rodari-Pellico). Scuola Primaria: sezione grafico-pittorica: 1°premio alla 1D, il 2° alla 2E, il 3° alla 1E. Sezione storica e testimonianze: la 3E ha ottenuto il 1° posto precedendo 4B e poi 5C e 5D (3° posto ex aequo). La premiazione degli alunni è stata presentata dal prof. Giovanni Oliva, Presidente della giuria del concorso.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi