Heliantus III – Conoscere per rispettare

HeliantusLa tutela e la conoscenza delle risorse ambientali sono state al centro del convegno finale del Progetto “Heliantus III – Conoscere per rispettare” tenutosi presso l’Aula Magna della Direzione Didattica Statale di Rione Marco Polo. L’iniziativa ha coinvolto la Direzione Didattica Statale “Don Liborio Palazzo” e la Scuola Secondaria di 1° Grado “Carlo Salinari” di Montescaglioso, l’ITAS (Istituto Tecnico Agrario Statale) “Gaetano Briganti” di Matera-Marconia. Nel corso dell’iniziativa è stato presentato il Modulo 1 del progetto, che ha come titolo proprio “Conoscere per rispettare” ed è stata aperta dal saluto del Dirigente Scolastico della Dir. Didattica St.le “Don L. Palazzo”, prof. Giovanni Pizzolla, il quale, dopo aver ringraziato tutti i partecipanti, ha ricordato che il 25 Maggio prossimo, a Melfi, è in programma un confronto con tutti i progetti “Heliantus III” ed ha sottolineato l’importanza, da parte delle nuove generazioni, della conoscenza delle risorse ambientali che ci circondano.
Ha quindi preso la parola il prof. Nunzio Nicola Pietromatera, Dirigente Scolastico della Scuola Secondaria di 1° Grado “C. Salinari”, che è tornato sulle parole del suo collega insistendo sul concetto di arricchimento personale attraverso la conoscenza e il rispetto dell’ambiente. Il prof. Angelo Raffaele Fortunato, coordinatore del progetto Heliantus III, ha parlato di “una bella esperienza e di una collaborazione molto valida tra le scuole impegnate”. E’ quindi stato il turno delle rappresentanze scolastiche, dapprima le classi V A- V B frequentanti la Direzione Didattica Statale “Don L. Palazzo” (tutor l’ins. Caterina Gallipoli), poi le classi I,II,III A della Scuola Secondaria di 1° Grado “Salinari” (tutor la prof.ssa Giovanna Venezia) ed infine gli studenti della classe III A dell’ITAS “G.Briganti”, con il prof. Fortunato nelle vesti di tutor. Tutti hanno parlato dell’interessante e coinvolgente iniziativa che li ha portati a conoscere meglio il Centro Storico montese e il Parco della Murgia Materana, con tutte le risorse antropiche, faunistiche e floreali che lo compongono. Le due tutor Venezia e Gallipoli hanno riassunto in breve le loro impressioni ed hanno ringraziato per la collaborazione svolta Franco Caputo del CEAM (Centro di Ed. Ambientale di Montescaglioso). Sono stati proiettati i lavori svolti dalle tre scuole coinvolte e alcuni alunni della Scuola Elementare hanno cantato una canzone, “Il sole e il girasole”. Salvatore Carone, Dirigente Scolastico dell’ITAS di Marconia, nelle conclusioni ha ricordato che l’ITAS accorpa anche le sedi di Pisticci e Garaguso, ha ricordato che il progetto Heliantus è giunto oramai alla sua terza edizione, coinvolge le scuole delle regioni meridionali ed è finanziato dalla Comunità Europea.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi