Las Vegas? NO, Bernalda!

Corso Umberto pieno di luci, le Palme addobbate a festa, stelle che si accendono ad intermittenza lungo la strada, La sede del Municipio super illuminata ad opera d’arte, la stessa cosa dicasi della piazzetta adiacente…forse esagero un pò…ma l’altra sera mi sembrava di stare a Las Vegas !!!

Forse questa esagerazione magari è figlia del mortorio che alberga nelle nostre strade, le luminarie (se così si possono definire) posizionate in Corso Repubblica assomigliano più alle luci del cimitero che ad addobbi Natalizi; Piazza Roma ora che è diventata finalmente isola pedonale senza nemmeno un albero di Natale, senza luci, senza allegria, SENZA SPERANZA…

Capisco la crisi economica, la crisi finanziaria, la crisi dei mutui, le crisi d’identità, le crisi depressive e quelle del settimo anno…ma almeno in questo periodo festivo, anche per pochi attimi, potevate far respirare alla gente quell’aria di festa, di amicizia, di allegria e spensieratezza che caratterizza il Natale !!!

W Montescaglioso che Muore


Commenti da Facebook

8 Commenti

  1. patty

    Desolante,triste,solitario,lucubre per certi aspetti,sconsolante,affliggente,sconfortante,demoralizzante,avvilente … Vi presento Montescaglioso. Signori ma siamo a natale? Io non ci posso credere, siamo al 18 di Dicembre, mancano esattamente 7 giorni al Natale non c’è aria di festa, non c’è voglia di uscire almeno qua per Montescaglioso,le uniche luci sono le vetrine accese, l’unico barlume, l’unica ,l’ultima speranza quella del Natale, speranza che si consuma come le candele…

    che si logora…

    e si spegne.

    Grazie

  2. PROGRESSO MONTESE

    L’ASSOCIAZIONE PROGRESSO MONTESE A NOME DEI SUOI ASSOCIATI CERTAMENTE UN RIMPROVERO LO DEVE FARE ALLA NOSTRA AMMINISTRAZIONE E AL NOSTRO SINDACO MARIO VENEZIA.

    SIGNOR SINDACO VENEZIA LEI CON LA SUA AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON STA PREMIANDO GLI SFORZI CHE GLI ATIGIANI E I COMMERCIANTI STANNO FACENDO PER RIEMERGERE DA QUESTO GRAVE PERIODO DI CRISI CHE STIAMO AFFRONTANDO.

    NOI COME IMPRENDITORI MONTESI STIAMO CERCANDO DI RIEMERGERE DA QUESTA SITUAZIONE CERCANDO DI CAPIRE DOVE STIAMO SBAGLIANDO E QUELLO CHE SI PUO’FARE PER IL PAESE AFFINCHE’ LA GENTE NON VADA VIA DAL NOSTRO  PER ANDARE A PASSEGGIARE E A SPENDERE FUORI MONTE, MA VOI SIGNOR SINDACO NON CI AIUTATE IN QUESTO ,QUEST’ANNO AVETE LASCIATO LE STRADE DEL PAESE COMPLETEMENTE AL BUIO SENZA NESSUN SEGNO DI LUCI NATALIZIE CHE FANNO SENTIRE L’ARIA DI FESTA CHE STA’ ARRIVANDO, NON INVOGLIANDO LA GENTE A USCIRE E A RIMANERE A MONTE .

    SIGNOR SINDACO  UN BUON PAESE NON SI VEDE SOLO SE Fà UN BUONA RACCOLTA DIFFERENZIATA O SE HA L’UNIVERSITA’ CHE SONO GRANDI COSE, SEGNO DI CIVILTA’ ED EMANCIPAZIONE ,SI VEDE ANCHE DALLE PICCOLE COSE COME POSSONO ESSERE LE LUMINARIE NATALIZIE SUL CORSO ,

    INCOMINCI A RILETTERE CON I SUOI AMMINISTRATORI CHE MONTESCAGLIOSO NON è SOLO IL NOSTRO PAESE ,MA è ANCHE IL VOSTRO…….NON CREDO CI FACCIATE ANCHE VOI UNA BELLA FIGURA SE VIENE UNO DI FUORI E TROVA UN PAESE VUOTO E  LUGUBRE NEL PERIODO DI NATALE CON LE LUMINARIE SPENTE ….COME L’ENTUSIASMO DELLE GENTE CHE CI VIVE.

    BUON NATALE E BUON ANNO NUOVO SIGNOR SINDACO E SIGNORI AMMINISTRATORI

    ASS.PROGRESSO MONTESE

    IL VICEPRESIDENTE

    ROCCO LOMONACO

  3. sweet77

    SWEET77COME VEDETE NOI SIAMO STATI PRIVILEGIATI,TUTTA VIALE KENNEDY HA AVUTO QUESTO BELLISSIMO ALBERO…….

    LA SITUAZIONE DELLA NOSTRA CITTA’ E’ BEN PIU’ GRAVE DI QUELLO CHE PENSIAMO,BASTI PENSARE ALLA DESOLAZIONE DEL GIORNO DI NATALE QUANDO GRAN PARTE DEI NEGOZI SARANNO CHIUSI,SENZA LUCI,SENZA NESSUN SEGNO CHE POSSA RICORDARE CHE SIAMO NEL MESE DI DICEMBRE,NON DEI MORTI!IO TROVO VERGOGNOSO CHE LA FESTA DEI BAMBINI,LA FESTA DEL CALORE,DEL BENE,VENGA OFFUSCATA,NON CI RESTA PIU’ NULLA ALLORA……

    IO AVREI UNA PROPOSTA:"VISTO CHE NON HANNO VOLUTO ACCEDERCI IL NATALE,BISOGNEREBBE ANDARE TUTTI IN PIAZZA IL 25 DICEMBRE,E CHIEDERE ALL’AMMINISTRAZIONE DI TOGLIERE ANCHE LA LUCE DEI LAMPIONI PER 5 MINUTI IN UN ORARIO STABILITO,E’ TUTTI ACCENDERE UNA FIAMMELLA CON UN ACCENDINO,MA TUTTI,PERCHE’ QUESTA E’ LA NOSTRA CITTA’ E NESSUNO PUO’ TOGLIERCI IL NATALE.

    SE UN’ATTIVITA’ E’ GESTITA IN UNA MANIERA PESSIMA,CHIUDE,VOGLIAMO CHIUDERE TUTTA LA CITTA’?COSI’ ANDIAMO A VIVERE TUTTI A MATERA CHE E’ PIU’ BELLA!

    1. Lory

      LA REALTA’ CHE SI PRESENTA AI NOSTRI OCCHI E’ QUELLA CHE ORMAI TUTTI ABBIAMO CONSTATATO.PURTROPPO CREDO CHE PUR SCENDENDO IN CAMPO NON OTTERREMMO NULLA A 7 GIORNI DA NATALE.MI VIENE DA PENSARE..MA NON E’ CHE CI E’ STATO UN CAMBIO IMPROVVISO DI RELIGIONE???BHO’!A STO PUNTO GODIAMOCI IL NOSTRO ALBERELLO,IL NOSTRO PRESEPE E LE NOSTRE LUCI COLORATE PERCHE’ ORMAI QUEST’ANNO IL NATALE MONTESE,QUELLO TANTO ATTESO,LO VEDREMO COL BINOCOLO…

      …PERCHE’ COME DICEVA MIO NONNO "L PETTL CA NON S FASCN A NATAL NON S FASCN CHIU’"..ED IO AGGIUNGO "E BUSCI’ NON E’ ". 

  4. lomfra

    Dire addirittura che ci hanno privato del natale è esagerato, la realtà dei fatti è che di montesi per le strade non se ne vedono, vuoi per la situazione generale, vuoi per il solito problema…

    Cosa fare dunque? 

    Continuare a svolgere la propria attività, manifestando il proprio dissenso, magari in un giorno prestabilito le attività possono spegnere le luci delle vetrine per protesta per alcune ore…

    La lettere di APM è un buon segno, ma forse è un pò poco pubblicarla solo su montescaglioso.net, bisognerebbe piuttosto spedirla negli uffici comunali, attirare l’attenzione dei giornali (facendo attivare i nostri giornalisti montesi) e far pubblicare la lettera su di un quotidiano locale. 

    E poi fondamentalmente, non lamentarsi soltanto… si è in una "guerra" e bisogna combattere, ma non da soli, altrimenti si fà la fine dei 3 briganti di Domenico Modugno.

    P.s: un saluto al grande spiga, sempre in giro di notte per le strade montesi, anche con la nebbia e con la pioggia. 

     

  5. Làeda

     Tornando da una città in cui sembrava Natale tutti i giorni e in cui gli addobbi si rinnovano ogni anno e coprono gran parte delle vie, mi ritrovo in una realtà (quella in cui sono cresciuta) completamente BUIA, TRASCURATA, e in cui le luminarie sembrano giunte direttamente da Betlemme e abbiano subìto il logorìo del tempo, quindi  funzionanti per 9(a metà, per giunta) su 20. Non sarà mica che anche quelle lampadine sono frutto di una differenziata???Non è bastato il raddoppio della "tassa smaltimento rifiuti" per comprare almeno un paio di serie luminose funzionanti?????O  forse  questo buio serve proprio a nascondere le tante buste lasciate per strada in balìa della fame dei cani prima che vengano raccolte??L’impatto che si ha all’ingresso di corso Repubblica mi dà sinceramente di una sconcertante presa in giro: lampadine messe senza criterio ma, soprattutto (e questo mi dispiace più di tutto) senza una sentita armonìa. Eppure il paese non è solo dei cittadini, ma anche di chi lo amministra!!!E’ una grande offesa che ci privino del calore del Natale, del piacere di passeggiare tra le vie del centro storico, del NOSTRO centro storico (visto che stanti così i fatti, la gente si vede COSTRETTA ad andare a passeggiare in centri storici di altre città in cui l’aria del Natale è decisamente diversa).Spero che chi è di competenza legga questi post e provveda a riparare questo scempio prima del 25!!!!!

     

     

     

     

    "Ciò che appartiene a Dio, appartiene anche agli uomini.Il nostro dovere ci obbliga a prestarci di buona grazia alla propagazione della sua dottrina."

  6. Lule

    Non credo che a Bernalda o in altre città le luci di Natale siano solo opera dell’amministrazione comunale. Nella città in cui vivo, ad esempio, sono i commercianti stessi che si organizzano per allestire luminarie e iniziative varie, come Babbi Natale che distribuiscono caramelle, panettone, vin brulé, esibizioni musicali. E i clienti aumentano.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi