METEO: Analisi settimanale Natalizia

Natale al Gelo! Fine settimana da inquadrare con possibile Neve.

NATALE (mappa. A)

 

 
Possibile evoluzione senza bassa pressione (mappa B)

 

 
Possibile evoluzione con bassa pressione (Mappa C)
 
 

Ci apprestiamo a vivere un Natale
Freddo, come non si ricorda da anni, aAria fredda da est e venti
forti, non si esclude qualche fiocco tra il 24 e il 25, ma nulla di
particolare. Nel fine settimana possibile situazione incerta…

ANALISI:

 Prima
di addentrarci nell’analisi, vorrei dare qualche definizione, non siamo
in un forum meteorologico e vorrei che anche I non addetti ai lavori
capissero per bene la situazione e la difficoltà delle previsioni per
l’evento Post natalizio.

Nella Cartina A è rappresentata la situazione prevista per natale che ormai sembra delineata.
Nelle cartine B e C, il prosieguo della settimana con la possibile
creazione di una bassa pressione fig. B o il semplice moto retrogrado
verso occidente senza Bassa pressione fig. C.

Esaminiamo dunque le immagini che vi propongo e gli elementi che le caratterizzano.

H = campo anticiclonico o di alta pressione, zona sgombra di nubi e
perturbazioni intorno alla quale le correnti tendono a muoversi in
senso orario.

B = Bassa pressione, questa si potrebbe  creare perché l’aria fredda
sul bordo dell’anticiclone (H) muovendosi in moto orario dovrà entrare
verso il mediterraneo proprio dalla nostra penisola e, una volta
entrata, contrasterà con il mare nostrum, umido e più caldo dando vita
allo sviluppo di nubi e quindi di una bassa pressione. Tuttavia in
queste occasioni non è d’obbligo che si formi una bassa pressione.
Dimenticavo, la bassa pressione ruota in modo Antiorario.

Moto retrogrado = dopo aver inquadrato le figure di Bassa e Alta
pressione è facile capire che l’aria fredda che entra da Est, si muove
con un moto retrogrado, questo perchè normalmente le correnti
preferiscono andare da Ovest verso Est, ma in questo caso accadrà il
contrario come se tornassero indietro, ecco spiegato il perché
dell’utilizzo del termine “ Retrogrado”

Posizionamento della bassa pressione  = Abbiamo detto che una bassa presisone ruota in senso antiorario, quindi è facile intuire, che il
tipo di correnti che potrà a richiamare cambierà in relazione al suo
posizionamento.

Prevedere la formazione il posizionamento della bassa pressione a
140 ore, non è facile, man mano che ci si avvicina all’evento le
probabilità di errore diminuiscono..
Un buon previsore non è quello che azzecca le previsioni a 2 gg, ma è
quello che inquadra la situazione e si sbilancia, per quanto possibile
con la giusta cautela, nel futuro.
Fare previsioni a 2 gg ormai è di una facilità imbarazzante,
ecco perché io preferisco sempre stilare delle analisi settimanali  e cercare di far
capire anche ai non addetti la situazione.

PREVISIONI:
Nei primi giorni della settimana, temperature che diverranno via via
più fresche e nelle giornate di Natale e Santo Stefano avremo  minime
rigide anche sotto lo Zero e giornate fredde con freddi venti da Nord,
io non escludo possibili fiocchi tra il 24 e il 25, ma nulla di
eclatante . Nel fine settimana la possibile formazione di una bassa
pressione e il suo posizionamento, caratterizzerà la situazione
meteorologica, detto in parole povere, se una bassa dovesse formarsi
sul tirreno, avremo un richiamo di aria umida da Sud Est, al contrario
se dovesse formarsi più a Sud o verso lo Ionio, avremo un richiamo di
aria Fredda da Est e quindi Neve per tutti.
Se non si formerà alcuna bassa pressione avremo freddo sterile, senza precipitazioni di rilevo.
Restate sintonizzati, aggiornerò costantemente la situazione.
Personalmente, oltre a sperare in un Minimo  meridionale e a tanta neve
per noi, credo che tale evoluzione sia possibile e sono molto
fiducioso.


BUON NATALE AGLI AMICI MONTESI! 


Orazi
o Amati.

WWW.METEOMIGLIONICO.IT 

 


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Orazio - Meteomiglionico

    Tra le configurazioni ipotizzate, si sta realizzando in queste ore quella che prevedeva la bassa pressione posizionata nel tirreno. Questa ha portato buone precipitazioni, senza scirocco ma con correnti fresche, al suolo da Est e  in quota da Nor Ovest.

    Per il fine settimana avremo un calo di pressione nello Ionio con un accenno alla formazione di un’altra bassa pressione. Questo porterà ad un ulteriore calo delle temperature con venti più sostenuti dai quadranti settentrionali e possibili rovesci nevosi.

    Si potrebbero verificare dunque nevicate coreografiche tra Sabato sera e Lunedì Mattina.

    Buoni gli accumuli preicipitativi di questi giorni, Dicembre chiude ben oltre i 200 mm, nel 2008 fino a Novembre l’accumulo è stato di 360 mm, quindi in un sol mese è piovuto quanto l’ 60% dell’anno!

    Buon fine settimana.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi