Mills confessa le sue “bugie”

"Chiedo scusa a Silvio Berlusconi"

Ammettte di aver commesso degli errori,corregge e smentisce le sue stesse dichiarazioni e prova a smantellare quel castello di carte costruito dalle proprie mani.

Cosi’ David Mills,l’avvocato inglese sotto processo per corruzione in atti giudiziari,confessa di non aver mai preso soldi nè da Fininvest nè da Silvio Berlusconi,e per questo porge le sue "profondissime scuse" a chi è stato vittima dei suoi sbagli.


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. ciffo

    Se vuoi ti dico la mia…. trovo grottesco che questo personaggio, non essendo in tutto il processo riuscito a portare alcuna prova che lo scagioni e che smonti l’impianto accusatorio, ora rilascia una dichiarazione di scuse a Berlusconi…. insomma…. scusa se mi sono fatto beccare e ora dovrai pagare le conseguenze del ladrocinio che abbiamo fatto insieme.
    Grottesco il fatto che l’avvocatura di stato ha chiesto un risarcimento costituendosi parte civile…. in pratica lo STATO (in questo momento SILVIO BERLUSCONI) chiede a Mills i danni per avere truffato su commissione di BERLUSCONI stesso :-O

    Non bisogna meravigliarsi più di niente!!!!!

    Non sarebbe male ricordare anche che Berlusconi non subirà alcun danno da questo processo perchè con la sua ennesima legge vergogna (lodo Alfano) si è regalato l’immunità… quindi l’unico che andrà in galera se i giudici dovessero ritenerlo colpevole è Mills ma non Berlusconi…. non il corruttore ma solo il corrotto.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi