21 Marzo 2009 GIORNATA MONDIALE SULLA SINDROME DI DOWN

IN TUTTO IL MONDO

Comunicato Stampa                                               Matera , 21 marzo 2009               

  GIORNATA MONDIALE SULLA SINDROME DI DOWN   

Il 21 marzo è la Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down, promossa dalla World Sindrome Down Day, Slogan della giornata èLavoratori  con sindrome di Down: metteteci alla prova!Le associazioni a livello mondiale celebrano i grandi passi compiuti a livello di integrazione sociale delle persone con sindrome di Down.L’accesso al mondo del lavoro è l’evoluzione di un percorso di vita che porta la persona con sindrome di Down a diventare adulta con un suo posto nella società, che la rispetti nella sua peculiarità e la accolga offrendole pari opportunità a tutti i livelli. Anche se non tutte le persone con la sindrome di Down sono inseribili nel mercato del lavoro, il numero di coloro che trovano oggi una giusta occupazione è ancora molto inferiore alle potenzialità.Il Coordinamento Nazionale intende sollecitare in proposito l’attenzione dell’opinione pubblica, ma soprattutto delle aziende, affinchè queste possano mettere alla prova persone con sindrome di Down come veri lavoratori. Si vuole altresì offrire ai datori di lavoro la collaborazione con le associazioni a supporto dell’inserimento lavorativo.
La Presidente Geltrude Potenza informa che Anche
l’AIPD – Associazione Italiana Persone Down Sezione di Matera partecipa alla celebrazione della giornata mondiale con un invito rivolto al settore pubblico e privato perché le convenzioni, le norme, e le buone prassi si traducano finalmente in azioni concrete al di là di preconcetti e pregiudizi.             

 Geltrude Potenza Presidente AIPD Sezione di Matera


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi