Senza Infrastrutture

Ieri durante il programma "L’arena di Domenica In", la RFI ha riconfermato la non-priorità del completamento della stazione di Matera, dopo le innumerevoli promesse "inutili" di Di Pietro e Pecoraro Scanio. Questo si aggiunge ai vari problemi infrastrutturali del "Capoluogo":http://www.regione.basilicata.it/ufficiostampa/FPArticoliPDF/210769.pdf

1) L’assenza di una strada "completa" a 4 corsie che colleghi Matera a Bari, infatti, se è vero che la nuova statale 99, sarà a 4 corsie, chi frequenta spesso la S.S 96 (che và da Altamura a Bari), sa che quest’ultima è una normale strada a 2 corsie (escluso un tratto nei pressi di Grumo o Toritto). Appena finita la Matera-Altamura (chissà quando dopo 4 anni di inizio dei lavori), bisognerà raddoppiare la S.S 96 per consentire un collegamento veloce e sicuro.

2) La Bradanica, (per collegare Matera a Foggia e Autostrade) lottizzata da secoli, è ancora incompleta.

3) La S.S 175, che ormai da un anno, è chiusa al traffico, ed i lavori sembrano interminabili.

 


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. lomfra

    che ti aspetti giulià? A qualcuno fà comodo che restiamo isolati.. 

    Siamo ancora un popolo separato, facilmente ricattabile, e ricco di risorse. 

    Bisogna riconquistare le piazze e manifestare, solo così possiamo sperare di avere voce.

Rispondi a

Info sull'Autore

Interessi: Musica, Sport, Politica, Informatica, Ambiente

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi