Silvio dimettiti…rivincerai subito

Silvio dimettiti stavolta ti voto anche io… è questo quello che ho pensato appena appreso la notizia della bocciatura del lodo Alfano. Cosa vuol dire per voi il risultato di 9 a 6? io non sono un costituzionalista e non mi sogno neanche di esserlo, ma credo che per i 15 custodi della costituzione voglia dire 9  la vedono in un modo e 6 in un altro, ma perchè la costituzione la si può interpretare? ma allora perchè 2 degli 11 organi nominati da altri organi chiaramente appartenenti al centro sinistra hanno votato la costituzionalità della legge? Perchè la Senatrice Finocchiaro ha commentato ieri dicendo "la consulta ha seguito le indicazioni del PD" ma perchè questi vecchi custodi della costituzione hanno bisogno di indicazioni? Perchè un giudice della consulta che nel 2004 era relatore, nel frattempo diventato presidente, aggiunse, nell’ appendice che bocciava il lodo Schifani ,di correggere degli elementi per ottenere la costituzionalità della legge e adesso la definisce "incostituzionale" nonostante le correzzioni da lui indicate? Perchè il Presidente della Repubblica che è il primo garante della Costituzione la firma e poi viene sopraffatto dalla Consulta? Perchè nelle più grandi democrazie mondiali i vertici dello Stato godono di questi diritti e in Italia no? Allora Silvio dimettiti che con questa Sinistra vincerai sempre…


Commenti da Facebook

30 Commenti

  1. vince_ditaranto

    …….vorrei chiederti pacatamente di pensare un attimo alle tue posizioni su queste storie. Hai citato una serie davvero impressionante di cose FALSE che neanche immagini. Tutte queste dietrologie che, guardacaso, ho sentito PARI PARI (anche nello stesso ordine) dagli scagnozzi di Berlusca ieri sera in giro nelle varie trasmissioni, sono MENZOGNE, sono tentativi estremi di conservare il consenso.

    Mettono in piedi la poca credibilità della Corte, parlano del 9 a 6 cercando di far capire che c’è del "politico" sotto(chissà perchè quando la politicizzazione REALE E PALESE delle istituzioni va a loro favore non dicono nulla), fanno credere che in TUTTI i paesi europei c’è la STESSA legge di immunità (cosa FALSISSIMA..)……. non ci cascate. Ti aggiungo, visto che oggi va di moda accusare di essere “comunista” chiunque parla male del Premier, che non sono affatto di sinistra: quando ho votato (alle politiche non voto da tempo) ho sempre votato AN. Se sei un vero uomo di destra comprendi che il vaso è colmo. Berlusconi non è più un uomo (ammesso che lo sia mai stato) che può rappresentare la nazione.

    Informiamoci dai dati, non dalle opinioni di chicchesia. 

    Bender, informati meglio, quello che hai scritto è tutto un abbaglio. Non ci fidiamo delle NOTIZIE che ci vengono date dai commenti dei politici. Loro devono cercare il consenso per "mestiere"….noi la verità per nostra convenienza.

    Qualcuno scrisse:

    "Un vero patriota, deve essere sempre pronto a difendere la propria nazione dal suo governo"  

     

    1. Bender_boss

      scusami corvo ma proprio non capisco, innanzi tutto non sono un tifoso anche perchè per tua informazione, ed io non sono solito manifestarlo sono un tesserato radicale, poi non mi hai detto una e dico una cosa falsa che avrei detto, poi oltre VEDI CHE LA LEGGE NON PARLAVA NE D’IMMUNITA’ NE D’INPUNITA’ MA DI SOSPENSIONE, (a questo aggiungo che l’ignorante inteso come non conoscitore dell’argomento sei tu), e poi dimmi non è vero che in America esiste la sospensione dei processi? ed in Francia? ed in Germania? e in Inghilterra? Corvo ma sarai mica di Marte? E poi riportami sti dati come li chiami tu che sembra un conto matematico, di che dati si necessita in merito? c’è un dato di fatto che tu ignori totalmente il 9 a 6 è un dato reale o è falso anche questo? CORVO PRIMA DI DARE DEL FALSO O DI ACCUSARE IN MODO GRATUITO LA GENTE CHE ESPONE UN PROPRIO PUNTO DI VISTA, RESPIRA PER 10 SECONDI MAGARI TI è DI AIUTO….. (INCREDIBILE)

      1. vince_ditaranto

        Ciao Bender, prometto di risponderti in maniera estesa e punto per punto la prossima settimana. Ora sono davvero impegnato.

        Ti anticipo soltanto un paio di cosette per antipasto: in Francia e Inghilterra una legge simile esiste è vero, ma NON per il capo del governo ma per il corrispettivo del nostro presidente della Repubblica. Gordon Brown non ne usufruisce, il primo ministro di Sarkozy non ne usufruisce……è una bella differenza. Senza parlare del fatto che l’istituto è totalmente diverso. Il discorso del 9 a 6 è un discorso della "minghia fritta" perchè in qualsiasi organo costituzionale che si rispetti si vota all’interno e non c’è bisogno dell’unanimità per una decisione. A te cittadino deve interessare soltanto che all’esterno la commissione di esprime con quel verdetto.

        Questo è quello che conta. Conta che membri diversi a distanza di anni hanno segato i tentativi di Berlusca e soci di pararsi il sedere. Ci sarà un motivo se sta cosa non riesce a passare??? O vorrai davvero credere alla stronzata che sono tutti comunisti??? 

        Comunque ti ripeto che ti risponderò con calma tra qualche giorno. Abbi un po di pazienza. Magari potrai contare tu sino a 30 Yell

        Tu dici che è una tua opinione tutto quello che hai scritto…….che sei un radicale…..sarà, ma io ieri sera ho visto 20 minuti di Matrix e La Russa ha detto (insinuato!!??!!) le stesse cose che hai scritto tu. Identiche. Con l’intento EVIDENTE come il sole di convincere la gente che è un verdetto "politico".

        A presto.

  2. ciffo

    Ripeti all’infinito delle sciocchezze e alla fine saranno verità.

    Forse bisognerebbe davvero rispondere punto per punto al post del “radicale” (alla capezzone forse) Bender_boss e mi complimento con corvo se davvero sarà così paziente da provare a farlo. La mia opinione è che servirebbe a poco. Ci sono così tante fonti da cui attingere per capire l’enormità di alcune sciocchezze che se uno non lo fa… la spiegazione è molto semplice: non ha nessuna intenzione di cambiare idea.

    A bender_boss provo a dire queste 2 cose:

    1) E’ vero che bocciando il lodo Schifani nel 2004 la consulta dette delle motivazioni ma è vero anche che a queste aggiunse: “Resta assorbito ogni altro profilo di illegittimità co­stituzionale”. Tradotto: ti ho trovato già 2 motivi per cui questa legge non va bene… ce ne potrebbero essere altri ma non entro nel merito e per ora non me ne occupo. Affermare quindi che sono state proposte delle correzioni che poi, una volta effettuate, sono state ignorate è una forzatura che tende a mistificare la realtà a proprio piacimento. Si trascura una parte importante della sentenza che, se tenuta in conto, non permetterebbe di gridare AL LUPO AL LUPO.

    2) Dire che la consulta è di sinistra perché ha deciso contro il governo è ASSURDO, INCIVILE e STUPIDO. La stessa consulta ad esempio in altre occasioni ha deciso A FAVORE del governo e contro regioni governate dalla sinistra.
    Ti linko un esempio di sentenza “destroide” della consulta in cui le opposizioni avrebbero potuto gridare allo scandalo politico:
    Sentenza 23 Luglio 2009
    Quindi la consulta è di sinistra a giorni alterni? 😕

    1. ant

      Io trovo che la vicenda della bocciatura del lodo Alfano da parte della Corte Costituzionale merita due tipi di considerazioni, una politica e l’altra non politica. Partendo da quest’ultima bisogna ricostruire brevemente la storia giudiziaria di un altro lodo, quello Mondadori. Nel 1991 la Corte d’Appello di Milano annullò il lodo arbitrale che dava ragione alla CIR di Carlo De Benedetti facendo in modo che la Mondadori passasse sotto il controllo della Fininvest di Berlusconi. In un altro giudizio penale culminato nel 2007 con sentenza penale passata in giudicato è stato accertato che i giudici d’appello, che presero quello decisione (Metta), erano stati corrotti dalla Fininvest per mezzo di Cesare Previti, legale di Berlusconi. Sulla base di una sentenza penale passata in giudicato De Benedetti ha instaurato un giudizio civile per ottenere il risarcimento dei danni che è stato, con sentenza di primo grado, quantificato in circa 750 milioni di euro. Il lodo Alfano con questo c’entra poco perchè la Corte Costituzionale è stata adita dai giudici di altri due processi penali sospesi che vedono Berlusconi come imputato e cioè il processo per corruzione in atti giudiziari di Mills e un processo per reati societari inerenti la compravendita dei diritti Mediaset. In sostanza i giudici hanno chiesto alla Corte Costituzionale di verificare se il lodo Alfano non violasse la Costituzione. Era facile prevedere che la corte accogliesse la questione di legittimità costituzionale perchè è evidente la violazione dell’art.3 della costituzione che stauisce che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge nonchè dell’art. 138. In quest’ultimo caso la Corte ha detto che, pur volendo ammettere una modifica dell’art.3, non lo si può fare con legge ordinaria (lodo Alfano) ma con una legge costituzionale che prevede un iter di approvazione c.d. aggravato. Io non vedo nulla di politico e di scandaloso in questa sentenza. La considerazione politica riguarda la sostanza dei fatti e cioè abbiamo un Presidente del Consiglio che è stato dimostrato aver corrotto dei giudici della Repubblica nonchè un Presidente del Consiglio al di sopra delle parti e della legge che non riconosce, anzi offende, la Costituzione, la Corte Costituzionale, il Presidente della Repubblica, il Parlamento e quindi i cittadini. Mi chiedo se in un Paese democratico e civile come l’Italia ci possa ancora governare un Presidente del Consiglio che con toni dittatoriali dichiara di non riconoscersi nella Repubblica Italiana e nelle istituzioni Repubblicane. Io penso che una persona del genere non solo non dovrebbe ricoprire nessun ruolo istituzionale ma dovrebbe essere "esiliato" e forse chiedere asilo politico al suo amico Putin.

      1. gianni

        …e allora ant perchè non ti chiedi perchè il PD non chiede le dimissioni di Berlusconi???? Hai ragione è un fatto grave che un Presidente del Consiglio possa accusare le istituzioni in questo modo, quindi quantomeno ci si aspetterebbe che l’opposizione chieda le sue dimissioni (e non solo Di Pietro!!). Perchè i vari Franceschini, Bersani non si scandalizzano così come hai appena fatto tu????

        Due sono le cose….o il PD non considera le accuse di Berlusconi poi così tanto gravi (a questo dovrei aspettarmi da te una forte critica al tuo partito……cosa che hai dimenticato di fare) oppure forse perchè avete paure delle elezioni anticipate che non farebbero altro che aumentare il consenso di Berlusconi.

        Si certo tu adesso mi dici (il solito vittimismo di sinistra!!) che il Cavaliere comanda tutte le televisioni e che vincerebbe comunque. Ma voi del PD non vi siete mai chiesti quale possa essere il vero motivo delle continue vittorie di Berlusconi?….ma siete proprio sicuri che questo possa dipendere solo ed esclusivamente dai mass media? Perchè non provate a farvi un esame di coscienza senza andar dietro alle considerazioni del Giorgio Bocca che definisce gli italiani dei mediocri. Perchè voi del PD non provate a riconquistare  le fascie deboli del nord parlando dei loro problemi. Si perchè gli unici a parlare dei problemi di chi vive al Nord sono quelli della Lega….quelli che voi chiamate razzisti. Se poi parlate del Sud discutete solo del fatto che il governo ha bloccato i fondi per il mezzogiorno…..vè vè lo sviluppo economico cheil Sud ha avuto grazie a quei soldi. Ah si dimenticavo….bisogna mantenere in vita gli enti inutili lucani per dar vita al nostro caro assistenzialismo. 

        Senti Ant sai qual’è l’unico motivo che io, mediocre italiano appasionato di femmine, veline e di Grande Fratello potrebbe farmi votare per il PD?….Berlusconi. Siccome purtroppo di Italiani appasionati di femmine, veline e Grande Fratello siamo la maggioranza pensiamo che le elezioni siano in realtà dei referendum pro-contro Berlusconi. Tanto fino adesso non siete riusciti neanche a definire una linea politica….dite solo che non dobbiamo votare Berlusconi….e basta.

        Sai Ant è un bene che il PD non chieda le dimissioni del Presidente ma non tanto per Silvio tanto per il vostro stesso partito. Se si andasse domani al voto per il PD sarebbe la catastrofe, anzi la fine….quindi ti assicuro che è meglio così. Poi magari con la bocca chiedete le dimissioni e con le mani toccate ferro affinchè il vostro desiderio non si avveri. Un pò come fate in Parlamento che date del vergognoso allo scudo fiscale e poi non vi presentate al momento del voto….quindi fate passare la Legge che tanto avete contestato (io direi che avete fatto finta di contestare!!). 

         

          1. RoKKo77

            Ant anche tu non sei intervenuto in merito alla questione se permetti perchè potevi limitarti a parlare del lodo alfano invece di dire quali sono i processi e i capi di imputazione per berlusconi a questo punto, impara a rispondere quando vieni chiamato in causa e non a dire che gianni non è intervenuto in merito e che ti interessa poco, se ti metti in gioco allora fallo fino in fondo altrimenti taci!

          2. ant

            …"altrimenti taci"…che bella dialettica. Dovresti informarti meglio perchè le cose che ho detto sono attinenti al lodo alfano. Comunque ancora una volta registro che sul merito della questione sia tu che Gianni non avete risposto. Siccome, fortunatamente, io utilizzo un linguaggio diverso non risponderò mai a nessuno di tacere ma al massimo di informarsi ed è il suggerimento che mi limito a darti.

          3. RoKKo77

            MI SPIACE ANT MA NON STO A PERDERE TEMPO TRE ORE AD ELABORARE UN LINGUAGGIO CONSONO AL TUO STILE DI VITA MA PENSO A SPRECARE LA MIA INTELLIGENZA SUL LAVORO E NON A LECCARE NESSUN PARTITO POLITICO!NE A DESTRA NE A SINISTRA CARO OK?non devo avere una carriera politica nella mia vita, nemmeno aspettare un posto a nessun ente controllato dalla sinistra italiana quindi sto bene!hai problemi sulla mia dialettica? ca….i tuoi!ciao

            sto scocciato altamente da voi di sinistra che non siete in grado di parlare del vostro programma politico ma solo di puntare il dito contro berlusconi!fate pena!!!

          4. ADMIN

            Invito a moderare i toni e ad evitare di metterla, come al solito, sul piano personale. In una discussione che di personale ha ben poco.

          5. montesino

            a furia di constatazioni-ne prendo atto-registro fai attenzione che finisce il nastro. e sarai costretto/a veramente a tacere. comunque non preoccuparti un giorno voi del csx avrete dinuovo la possibilità di fare la legge sul conflitto di interessi-legge elettorale e tante altre leggi di abolire i condoni di eliminare lo scudo fiscale. E COME AL SOLITO NON LI FARETE QUESTI CAMBIAMENTI PERCHE’ LA SCUSANTE SARA’ LA STESSA "NON AVEVAMO I NUMERI". A proposito di scudo fiscale ant tu che sei più informato/a sai dove stavano i 23 e dico 23 parlamentari del PD INSIEME AI 6 UDC 1 IDV  quando si votava lo scudo fiscale no perchè è passato per soli 20 voti di scarto 270 a favore 250 contrari. MA QUESTO A BALLARO’-ANNOZERO-TG3 NON SI DETTO . GIUSTAMENTE HANNO STESO UN VELO PIETOSO

          6. ant

            Penso che siamo al limite dell’ipocrisia. Se qualcuno ha da fare una critica al PD, PDL, IDV non la deve certamente rivolgere a me perchè non ho l’autorità di rappresentare nessuno se non me stesso. Essendo le mie considerazioni del tutto personali non le si possono prendere come pretesto per attaccare il Pd, la sinistra e quant’altro; sarebbe troppo facile e, francamente, non faccio e non voglio fare l’avvocato difensore di nessuno. Ho delle posizioni personali che possono essere condivise o non, ma è esclusivamente su quelle che sono pronto a rispondere. Coerentemente con quanto detto, ai quesiti posti da Gianni e Montesino io ho già risposto e cioè il Premier deve andare a casa subito e i parlamentari del Pd dovevano stare in Parlamento al momento del voto. Non sto qui a giustificare una posizione che non condivido. Montesino ha detto che lo scudo fiscale è stato approvato per colpa del Pd. Beh ha ragione ma Montesino deve avere però l’onestà intellettuale di dire prima che lo scudo fiscale è un provvedimento inaccettabile la cui paternità non è del centro sinistra ma del governo che difende, diversamente il suo è solo un intervento strumentale. E’ come dire che in un omicidio la responsabilità maggiore ce l’ha chi ha fatto il palo e non chi ha premuto il grilletto. Sul lodo alfano ancora niente però…se a qualcuno sta per finire il nastro qualche altro ha proprio dimenticato di metterlo.

          7. RoKKo77

            Ant il lodo alfano non so quanto possa essere anticostituzionale nel momento in cui fino a qualche anno fa avevamo l’immunita parlamentare che di fatto impediva di processare qualsiasi parlamentare, mentre per quanto riguarda il lodo alfano è un semplice rinvio di processo fino a fine legislatura, se poi questo non puo avvenire perchè a qualcuno da fastidio al presenza di Berlusconi beh si vede che si farà processare durante la legislatura che terminera per sfortuna di chi ne soffre il 2013! giusto? che cosa sta da dire?che vuoi che vada a casa Berlusconi? no mi dispiace deve governare e se non ti sta bene vai a vivere fuori dall’italia!scherzo! dai basta con le polemiche!

          8. gianni

            Invece io da parte tua ho constatato il tuo profondo amore verso Berlusconi, tanto, che vuoi che sia, dici solo che merita di essere esiliato. Il bello è che a voi del PD interessa più parlare male di Berlusconi che rispondere ad uno che vi critica per la vostra mancata linea politica. In sostanza fate come Berlusconi che apprezza chi parla bene di se stesso e rifuta le critiche dall’esterno…..naturlamente il mio ragionamento si basa sulla mia presunzione che tu fossi un sostenitore del PD (…ma potrei anche sbagliarmi!!)

            Cmq hai ragione, è vero sono uscito fuori tema, quindi cerco di rifarmi. Ti sorprenderò. Sai una cosa hai totalmente ragione sul fatto che non è possibile avere a che fare con un Presidente del Consiglio che attacca in questo modo le istituzioni….quindi anche per me non merita di sicuro di occupare una carica così importante. Io però a differenza tua ho un dubbio: perchè nessuno dell’opposizione (tranne l’IDV) chiede le sue dimissioni nonostante questo comportamento a dir poco vergognoso????Si perchè se uno si indigna per il comportamento di Berlusconi, se uno dice che non può ricoprire quella carica allora perchè, santo dio, questo qualcuno non avanza nessuna richiesta di dimissioni???? Oppure come dice il saggio Wise, perchè nessuno in passato della sinistra, quando era al governo, non si era preoccupato di fare una legge per il conflitto di interessi??? Insomma io che sono mediocre, ignorante e appassionato di femmine/veline  mi faccio queste stupide domande….chissà se avrò una risposta.

            P.S: Ho evidenziato la mia domanda con la speranza che, almeno quella, possa essere pertinente alla questione.

  3. falco

    Ieri sera su quella sporca rete di comunisti (TG3) ho assistito allo, scontato, dibattito su gli ultimi avvenimenti occorsi, ossia la sentenza di chiara e palese incostituzionalità del cosiddetto lodo alfano.

     Da Milano, suppongo, era collegato un giornalista del "Giornale" tale Sallustio o qualcosa di simile. Ebbene non ho mai visto e assistito in tutta la mia vita ad uno squallore simile. Questo pseudo giornalista servo del padrone si è scagliato contro il Capo dello Stato con violenza inaudita ed inusitata dandogli letteralmente  del "criminale".

    La costituzione all’ Art 3 recita:

    Art. 3.

    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

    È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

    La corte costituzionale non ha fatto altro che ribadire e ricordare a chi l’avesse dimenticato che L’Italia è fondata su questi principi e nessuno può sottrarsene.

    Per questo signor berlusconi si metta l’animo in pace e serenamente si faccia processare dimostri finalmente, una volta, in nome del Popolo Italiano visti gli artt… di essere innocente. Perchè per me fino al terzo grado di giudizio rimmarrà sempre un presunto innocente. E’ la costituzione che te lo garantisce.

    A proposito di sentenze lo sapevate che in appello, l’altro giorno, è stata confermata la condanna  al Corriere della Sera ed il giornalista Vulpio per aver diffamato il senatore Bubbico? Altre anomalie dell’Italia, I falsi scup in prima pagina a caratteri cubitali le sentenze le puoi leggere solo a pagina 16 del "Quotidiano" di sabato 3 ottobre.

    Saluti

     

    1. Wiseman

      io sto con chi sostiene che ci sarebbero un milione e passa di cose ben più urgenti ed importanti dell’Alfanata! sono d’accordo con chi crede che se si votasse subito, il campo sarebbe liberissimo, vista l’evanescenza delle altre forze (?) politiche! per fortuna, in Italia c’è una sola persona che sa unire la bellezza all’intelligenza, ti ha creato tutto questo papocchio, solo per diluire ulteriormente i tempi di eventuali processi e probabili condanne, tanto fino a quando ci saranno il nostro sarà probabilmente passato a miglior vita! Non mi piace molto fare dietrologia, però, come ricordava qualcuno, nei tanti dibattiti in tv, negli ultimi 15 anni, ben 7 sono stati al governo i vari Prodi1, Dalema 1 2 3,di nuovo Prodi, possibile che in tutto questo tempo non si sia prodotto uno straccio di leggina per arginare il Cavaliere? si sostiene, da più parti, che abbia vinto grazie alle sue Tv e giornali, ma come si fa a dimenticare i "bamboccioni" di Padoa Schioppa o la voracità fiscale di Visco e Bersani? forse sto uscendo dal seminato, perciò rinuncio a continuare…..alla prox

    2. Bender_boss

      ma ti riferisci alla querela che il senatore aveva avanzato verso Giovanardi, quando l’allora ministro disse che tutta la giunta sapeva del sito unico di stoccaggio? Il senatore cadde dalle nuvole e promise battaglia, querela prontamente archiviata quando Carlo Giovanardi aveva esibito la prova documentale che a mentire era Bubbico?

  4. ciffo

    L’elezzione der Presidente

    Un giorno tutti quanti l’animali
    sottomessi ar lavoro
    decisero d’elegge un Presidente
    che je guardasse l’interessi loro.
    C’era la Società de li Majali,
    la Società der Toro,
    er Circolo der Basto e de la Soma,
    la Lega indipendente
    fra li Somari residenti a Roma;
    e poi la Fratellanza
    de li Gatti soriani, de li Cani,
    de li Cavalli senza vetturini,
    la Lega fra le Vacche, Bovi e affini…
    Tutti pijorno parte all’adunanza.
    Un Somarello, che pe’ l’ambizzione
    de fasse elegge s’era messo addosso
    la pelle d’un leone,
    disse: – Bestie elettore, io so’ commosso:
    la civirtà, la libbertà, er progresso…
    ecco er vero programma che ciò io,
    ch’è l’istesso der popolo! Per cui
    voterete compatti er nome mio. –
    Defatti venne eletto proprio lui.
    Er Somaro, contento, fece un rajo,
    e allora solo er popolo bestione
    s’accorse de lo sbajo
    d’avé pijato un ciuccio p’un leone!
    – Miffarolo! – Imbrojone! – Buvattaro!
    – Ho pijato possesso:
    – disse allora er Somaro – e nu’ la pianto
    nemmanco se morite d’accidente.
    Peggio pe’ voi che me ciavete messo!
    Silenzio! e rispettate er Presidente

  5. Cristoforo Magistro

    Mi pare che la citazione di Trilussa fatta da Felice si adatti a pennello alla situazione che si è creata nel nostro paese: l’abbiamo eletto e adesso ce lo teniamo!
    Fino a quando la maggioranza degli italiani non si renderà conto del danno, del pericolo e dell’isolamento internazionale a cui ci porta un simile governo non serve a nulla chiedere che si dimetta. Fa quindi bene il PD a non seguire Di Pietro su questa strada.
    Anche perché, come è stato detto da più parti, i fatti di costume e giudiziari che negli ultimi tempi hanno coinvolto Berlusconi hanno per ora avuto il risultato di radicalizzare la divisione fra chi lo sostiene e chi vede nel suo modo di fare la negazione di tutto ciò in cui crede.
    La cosa buffa è che i suoi ammiratori rimproverino gli altri di antiberlusconismo e, incapaci di contenere il proprio altruismo, li avvertono che con simili atteggiamenti non fanno che rafforzare l’esecrato in questione.
    Grazie per il consiglio, ma cosa dovrebbe fare chi ha idee diverse dal premier sull’intelligenza di Rosy Bindi e su quella – diciamo, per tenerci un po’ su – della Gelmini, sull’opportunità o meno di riferirsi al presidente Usa mettendone in risalto l’abbronzatura, sulla finezza di dire a Sarkosy che lui gli ha dato “la femme”?
    Ognuno ha le sue idee su ciò che è spiritoso e simpatico e su ciò che è di cattivo gusto. Berlusconi ha evidentemente avuto successo con modi di fare apprezzatissimi in Brianza e si è convinto che vadano bene dappertutto. I suoi interlocutori internazionali, tutta gente povera di spirito e che non ha uso di mondo, non la pensano così.
    Sul lodo Alfano: è stato fatto passare, fra l’altro, come un provvedimento di tutela delle prime quattro cariche dello Stato, ma non è così in quanto il Presidente della Repubblica é già tutelato dalla Costituzione e i presidenti delle Camere non lo vogliono.
    Indipendentemente da questo: in nessun paese al mondo si pretende che la tutela dei governanti si riferisca a una qualunque azione da loro compiuta, ma solo a quelle che hanno a che fare con e durante l’esercizio delle funzioni politiche. Perché Berlusconi dovrebbe essere tutelato per le operazioni fatte quando era un uomo d’affari come tanti altri e per una qualunque cosa possa fare adesso?
    Come ha ammesso Franceschini il PD ha la grave colpa di non aver legiferato sul conflitto d’interesse e sul possesso delle tv private quando è stato al governo.
    E’ stata, appunto, una colpa. Derivante, a mio parere, dall’eterna ricerca di legittimazione democratica dei partiti di sinistra, quasi un complesso da trovatello che rinuncia a tutto per farsi accettare nella famiglia d’adozione.
    Tutto ciò può sembrare strano, ma non lo è se si ricorda – e si rende necessario farlo – che la Repubblica è nata dalla Resistenza e che la Resistenza fu il nostro biglietto di ritorno alla democrazia e che il maggior contributo al pagamento di tale biglietto fu dato dai comunisti e dai socialisti. Con la guerra fredda tutto ciò fu rimosso o sminuito, ma il fatto rimane.

    1. gianni

      Mah, scusami Cristoforo, ma il comportamento del tuo PD mi sembra veramente ridicolo. E’ ridicolo dire che Berlusconi non può assumere quella carica per poi non chiedere le dimissioni immediate. Questo atteggiamento del PD lo reputo veramente triste e mortificante. Anch’io reputo l’atteggiamento di Berlusconi gravissimo, anch’io penso che non può ricoprire quella carica aspettandomi che ci sia qualche sostituto all’altezza della situazione….e invece di alternativo vedo soltanto un partito che ha paura di andare al voto perchè rischia concretamente la fine della sua breve storia.

      Poi Cristoforo non credo sia bello deridere in questo modo i brianzoli…..forse anche i lombardi (purtroppo per voi) hanno bisogno delle vostre attenzioni. Diciamo anche che i fessi (anche laureati) ci sono pure qui da noi che son costretti a votare PD per avere qualche posticino semifisso. Proprio questo modo di fare, questo ridicolizzare i brianzoli o i lombardi-veneti soltanto perchè votano Lega, sarà la vostra condanna all’eterna sconfitta  (almeno fino a quando Silvio si mantiene in vita!!!)…..perchè non provate ad ascoltare le loro ragioni invece di inviare all’onu stupide ed inutili richieste di moratorie contro la pena di morte????

      Cristoforo di grave in questo paese è la debolezza di questa sinistra….nessuna linea politica, nessun leader, tante correnti e tanta idee confuse tutte ingarbugliate e di carattere filosofico….zero concretezza, zero chiarezza….zero per non dire sottozero. Adesso siamo arrivati addirittura a dire: " Berlusconi tu sei un dittatore, ma puoi comunque rimanere perchè il popolo è ignorante e non capisce un c….". Certo che è curioso avere un partito di nome democratico che ha paura del giudizio del popolo. Siete veramente ridicoli: ci invitate ad andare a votare per le primarie perchè dite che in Italia esiste un pericolo per la democrazia e poi dite che questa questione non merita la richiesta di elezioni anticipate. Vai a vedere che sono più importanti le vostre  primarie che l’eventualità di elezioni politiche…….mio dio che tristezza

      1. Wiseman

        Dominic, è un carissimo amico che, emigrato giovanissimo, da quasi mezzo secolo vive in California e di tanto in tanto torna al paesello a visitare alcuni parenti, naturalmente segue montenet e non si perde mai le varie dirette da qui trasmesse. Un giorno, parlando del più e del meno, avendo notato la sua forte fede repubblicana, gli chiesi cosa pensasse di Obama, "He’s my President", mi rispose, aggiungendo, "anche se non l’ho votato", poi parlando della famosa riforma sanitaria che Barack sta tentando, disse che sarà dura ma spera che si realizzi perchè è una cosa buona e giusta! pensate davvero che discorsi simili siano probabili da noi? io penso che ne scorrerà di acqua sotto i ponti prima che ciò  avvenga!

        Complimenti a Ciffo per aver rispolverato Trilussa, del quale condivido appieno la morale, però,confesso che mi manca un pò il Ciffo-pensiero anche se non è difficile intuirloWink

        A proposito di pensieri, sarei curioso di conoscere quello sempre chiaro prof.Cristoforo, su una cosa che mi inquieta un pò.

         Ho già espresso il mio pensiero sul lodo Alfano, però vorrei tornare sulla Costituzione e Consulta: è stato ampiamente diffuso l’esito del voto: 9 a 6, sembra un risultato sportivo, ora, dal momento che la Costituzione è Una e Sovrana, sarebbe legittimo pensare che Berlusconi abbia avuto a che fare con 9 avversari e 6 amici, secondo l’intramontabile Andreotti pensiero?

        Aggiungo un bentornato al veggente falco, lui aveva previsto (quasi) tutto!

         

         

    2. Raf

      Cristoforo, condivido abbastanza quello che hai scritto, tranne che nell’ultima parte: la sinistra non avrebbe provveduto allla legge sul conflitto di interessi per via dell'”eterna ricerca di legittimazione democratica”. Quasi avesse paura a osare troppo, per eccesso di democrazia e di atteggiamento politically correct… mah!
      Mi sembra una visione fin troppo romantica della sinistra italiana.
      Io non so perchè non abbiano fatto una legge sul conflitto nonostante ne avessero finalmente l’opportunità. Ma mi vengono in mente altri motivi prima di quello pensato da te:
      – per negligenza
      – per volontà: volevano tutelare gli interessi di altri “piccoli Berslusconi” immersi in altrettanti piccoli conflitti di interesse
      – per mancata unanimità
      – perchè hanno dato priorità ad altro…
      – …
      Ma pensare a D’alema, Fassino e co. che, in punta di piedi, nel parlamento cercassero una legittimazione democratica… è un’immagine che non mi convince.
      Ci poteva stare per il PC di 30-40 anni fa. Ma al momento mi fà un po’ sorridere quasi quanto la poesia di Trilussa.

      Poi sulla delegittimazione della sinistra italiana durante la guera fredda possiamo discutere… magari in un altro forum.

  6. Cristoforo Magistro

    Devo ammettere che mi trovo in difficoltà nel discutere con Gianni e che mi dispiace che la pochezza – va bene? – del PD lo intristisca così tanto.
    Dispiace, e molto di più, anche a me, ma sul fatto che – a parere della maggioranza, ma nella galassia PD ci sono anche posizioni diverse – non sia opportuno insistere nella richiesta di dimissioni del capo del governo mi trovo d’accordo.
    Per un motivo molto semplice. Una caduta del governo causata da fatti giudiziari sarebbe lacerante e lascerebbe strascichi, veleni e sospetti a non finire. Vediamo già cosa succede adesso che Berlusconi viene, con il lodo Mondadori, toccato nella sua parte più delicata, il portafoglio.
    Un capo del governo con una diversa sensibilità istituzionale si sarebbe dimesso senza bisogno di essere pressato dall’opposizione, quello che abbiamo si è dato alla politica per salvarsi dai guai economici e giudiziari e quindi non si dimetterà mai.
    Si sente una specie di Sansone disposto a resistere a ogni pressione oppure a portarsi appresso nella caduta le nostre già deboli istituzioni. Se non fossimo in Europa e non fossimo, chi più chi meno, così disillusi dalla politica, le frequenti minacce di ricorso alla piazza fatte da Berlusconi e dai suoi avrebbero potuto innescare una situazione pericolosa, diciamo di tipo argentino.
    Per questi motivi, a mio parere, una vera liberazione dal berlusconismo potrà aversi solo con un diverso orientamento dell’elettorato.

    Prendo atto intanto che Gianni non lo voterà più. Da parte mia posso assicurargli che non ho inteso ridicolizzare i brianzoli, né i lombardo-veneti, e mi guarderei bene dal farlo con i dauno-celtici della Bovisa. Volevo solo dire che la sensibilità, la cultura e ciò che Bossi chiamerebbe l’idem-sentire di un brianzolo non è patrimonio condiviso dall’umanità.
    Non lo è, che è tutto dire, neanche la cultura montese.
    Speriamo che ciò duri ancora per poco, intanto il brianzolo io provo a studiarlo.
    Quanto poi al fatto che l’ascoltare le ragioni della Brianza, dei suoi mobilieri commercialisti e pizzicagnoli – tutte degnissime persone già molto ben rappresentate e tutelate dal governo attuale-, sarebbe più giusto che inviare all’Onu “stupide ed inutili richieste di moratorie contro la pena di morte”, è opinione che ti invito a riconsiderare. Tanto più in queste ore in cui in Iran, ad esempio, stanno per essere assassinati dimostranti antigovernativi e giovanissimi accusati di vari reati.
    Le richieste di moratoria all’Onu saranno pure per ora “inutili” , ma ti ricordo che fu inutile quando fu pubblicato, nel 1764, anche il saggio di un certo Cesare Beccaria intitolato “Dei deliti e delle pene”.

    Un’ultima annotazione. Sempre Gianni scrive che dei fessi “ci sono pure qui da noi che son costretti a votare PD per avere qualche posticino semifisso”.
    Ammesso che le cose stiano in questo modo, mi chiedo chi è che li costringe. Forse si costringono da soli e sicuramente si tratta di persone che si sarebbero sentite costrette a votare in un certo modo qualunque fosse stata la situazione politica locale.
    A me risulta infatti che Monte ha votato per un’amministrazione di destra pur essendo il paese dell’ex governatore regionale, e attuale senatore del PD, Filippo Bubbico. Non so quanti altri paesi abbiano espresso ai giorni nostri una così esemplare indipendenza, in passato sarebbe stato semplicemente impensabile.
    Sul piano fattuale mi sembra quindi che l’elettorato montese abbia dimostrato in maggioranza di non farsi condizionare da niente e da nessuno. Che poi sia stata una scelta giusta è opinabile.
    A mio parere è stato, classicamente, “u dispiett d’ Rocc a donna Catarina”, ma non pretendo che gli altri la pensino alla stesso modo.
    Gianni, sii clemente nella risposta poiché la questione io la chiudo qui.

    1. gianni

      Ok, se hai deciso già a priori di non volermi rispondere (a prescindere dalla mia risposta) allora a questo punto reputo inutile una mia replica. Mi limito soltanto a riportare una piccola parte dell’intervento di Casini in Parlamento: "….se continuate a comportarvi così, Berlusconi rimarrà per altri 60 anni al governo"…. Sempre se qualcuno, lassù in alto, non decida di farlo capitolare prima.

      Buona giornata

  7. ciffo

    Dopo Trilussa scendiamo un pò più nel volgare e nel poco politically correct… ma Checco Zalone fa venire le lacrime agli occhi:

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

    Ed era in diretta su CANALE5… per una volta saranno contenti rokko77 e gianni… anche MEDIASET da spazio alle bugie dei comici comunisti. Dimostrazione che il regime non esiste? Esiste solo la cultura del soldo?

    1. gianni

      Il regime non è mai esistito ma si si parla sempre di questo benedetto regime per alimentare lo scontro che, a sua volta, alimenta ascolti e che, alla fine, fa guadagnare tanti bei soldini.

      Ditemi voi come fa la pubblicità a non scegliere MEDIASET dopo aver visto uno spettacolo di comicità del genere…..e non credo che a MEDIASET ci fosse qualcuno a dover rinunciare ad uno spettacolo del genere solo perchè si prende per il culo il suo proprietario (che tra l’altro è sempre ben felice di restare al centro delle attenzioni dei suoi avversari!!!) 

    1. gianni

      Non preoccuparti Cristoforo…..ti ringranzio per la tua precisazione anche se non era necessaria. Cmq penso che la cosa migliore che si può fare è quella di non parlare sempre di questo Silvio Berlusconi….lui è molto bravo a cercare lo scontro e sa benissimo  come spostare l’attenzione mediatica dai problemi seri. Hai ragione, non credo sia utile parlare di cose che alla fine rischiano di avvantaggiare solo lui….alla prossima…

      Buona serata

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi