martedì 22 Settembre 2020

Video-inchiesta sull’Area diaframmata Syndial

 

L’Area Diaframmata

Sito di Bonifica di interesse Nazionale della Val Basento

Video-inchiesta sull’area Syndial

Il Sito di Bonifica di interesse nazionale area industriale della Val Basento viene individuato, come sito da bonificare, con la legge 179/02 del 31 luglio.

Attraverso il D.M. 26 marzo del 2003 il sito viene perimetrato.

Il Sin della Val Basento occupa una superficie di 76000 mq e comprende le aree industriali dei comuni di Ferrandina, Pisticci e Salandra, tutti ubicati in Provincia di Matera.

Le sopra citate zone industriali soggette a bonifica sono inserite in aree a prevalente vocazione agricola.

A sei anni dalla perimetrazione del Sin della Val Basento non solo di bonifica se n’è vista poca, ma in molti casi non sono stati effettuati nemmeno gli interventi di Messa in sicurezza d’emergenza(MISE).

Nell’area industriale di Ferrandina(MT) si trova la cosiddetta “Area Diaframmata”, da alcuni conosciuta come “area confinata”, di proprietà della Syndial Spa.

Dalla lettura del verbale dell’ultima Conferenza di Servizio Decisoria sul Sin della Val Basento, emerge che per l’area di proprietà della Syndial si parla ancora di misure di MISE. Il 22 dicembre del 2008, infatti, il Direttore Generale del Ministero dell’Ambiente, Gianfranco Mascazzini, scriveva: “in merito ai rapporti analitici dei campioni di acque di falda e percolato prelevati nell’Area Diaframmata Syndial Ferrandina, trasmessi da Syndial spa, si ribadisce preliminarmente la necessità di una immediata attivazione degli interventi di messa in sicurezza della falda e di sollecitare il recepimento delle richieste formulate durante la Conferenza di Servizi Istruttoria del 23 ottobre 2007.”

A 5 anni dalla perimetrazione del sito si parla ancora di MISE. Nell’area diaframmata è stato rilevato un autentico cocktail di veleni, che vanno dal mercurio all’arsenico.

L’area è ubicata a pochi metri in linea d’area dal fiume Basento e nei pressi della stessa si intravede un campo coltivato a grano.

A dodici mesi di distanza siamo andati a verificare la condizione del sito e quello che abbiamo visto non ci è piaciuto.

Buona visione

http://www.radioradicale.it/i-veleni-industriali-e-politici-della-basilicata


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Piero la Carona

    La giunta provinciale di Matera ha approvato lo schema di accordo di programma che definisce gli interventi per la bonifica dell’area industriale della Valbasento, nell’entroterra materano (Comuni di Ferrandina, Grottole, Miglionico, Pisticci, Pomarico e Salandra) con la messa in sicurezza dei suoli e delle acque di falda attraverso azioni di disinquinamento dai veleni lasciati da insediamenti industriali dismessi da molti anni

     

    leggi l’articolo

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi