incontro-dibattito “La progettazione integrata territoriale nell’area bradanica”

paesaggio

La Sala Consiliare Comunale ha ospitato l’incontro-dibattito dal tema “La progettazione integrata territoriale nell’area bradanica”, iniziativa che rientra nel piano di comunicazione del PIT (Progetti Integrati Territoriali) Bradanica, azione di sistema n° 50/PIT/2003, finanziato dalla Regione Basilicata con il contributo del Fondo Sociale Europeo. Il Piano di comunicazione contiene, al suo interno, una serie di azioni coordinate che intendono migliorare l’informazione tra i cittadini sulle problematiche dello sviluppo locale e le finalità del PIT, con l’intento di migliorare la partecipazione della popolazione e dei soggetti dello sviluppo alle scelte dell’Area PIT. La manifestazione era stata inizialmente prevista per il 06 Dicembre scorso ma non si era più tenuta a causa di altri impegni. L’introduzione è stata curata dalla consulente del Piano di comunicazione PIT Grazia Meo, la quale ha spiegato che l’incontro tenuto nella Città di Montescaglioso è l’ultimo dei sei previsti tra i Comuni facenti parte dell’Area PIT Bradanica, la numero tre della Provincia di Matera, della quale fanno parte anche Grassano, Grottole, Pomarico, Miglionico e Irsina. Quest’ultima riveste il ruolo di soggetto responsabile della stessa Area PIT. La dr.ssa Meo, con l’ausilio di slide, ha poi affermato che, tra i sei Comuni, l’unico a far registrare un numero di abitanti superiore a quello degli anni precedenti è stato Montescaglioso, con 10.112 abitanti accertati nel 2005. Ha quindi ricordato gli organismi componenti il PIT, come la PLI (Partnership Locale Istituzionale), composta dai Sindaci dei sei Comuni, la PCL (Partnership Concertativa Locale) formata dai rappresentanti degli interessi economici e sociali e l’UCG (Unità di Coordinamento e Gestione), che si occupa degli adempimenti correlati alla gestione del PIT. Il Project Manager PIT Bradanica Domenico Smaldone, a sua volta, ha posto in rilievo che vi è una mancanza di comunicazione tra Enti e cittadinanza, aggiungendo che il territorio deve programmare ed essere responsabile delle proprie scelte, fare coalizione per un programma di sviluppo coerente”poiché nessuno può farcela da solo”. Ha quindi affermato che Montescaglioso è senza dubbio il Comune di maggior peso tra i sei dell’Area Bradanica ed ha già usufruito di finanziamenti per lavori nell’Abbazia di San Michele Arcangelo, completamento della zona artigianale e strade rurali. Ha poi sottolineato che grande risalto deve essere dato alle risorse storico-culturali dell’Area Bradanica, in previsione di uno sviluppo turistico. Prima di concludere ha ricordato che il solo Comune montese ha in atto finanziamenti per 600 mila Euro da utilizzare nella viabilità rurale. E’ stata data la parola ai partecipanti e Smaldone, tra le risposte, ha ricordato che l’Università di Basilicata è coinvolta nel progetto di recupero e tutela del patrimonio culturale. Il Sindaco della Città di Montescaglioso Dr. Mario Venezia, nelle sue conclusioni, ha ricordato che stanno per arrivare a Montescaglioso (Mt) 3,5 milioni di € da utilizzare in attività varie, “una cifra non da poco” e poi ha posto in rilievo come la grande politica europea sia impegnata a risolvere i problemi per il Mezzogiorno dei vari Paesi Europei, non solo quello italiano.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi