Clientelismo, concorsi e assunzioni facili: secondo round

Giorni fa abbiamo letto la lettera aperta del dimissionario sindaco di Montescaglioso, attuale consigliere regionale, Mario Venezia su presunte stranezze nel concorso per operatori socio sanitari presso l’ASL di Matera. A questa è seguita la replica del PD locale e, proprio in questi giorni, nuove iniziative e comunicati da parte di entrambi i protagonisti.

Il consigliere Venezia ha chiesto l’istituzione di una Commissione regionale d’inchiesta sulle assunzioni avvenute negli ultimi 15 anni nella Regione Basilicata, nelle Aziende sanitarie locali, negli Enti regionali e sub-regionali e ha organizzato a Montescaglioso e in altri paesi lucani una raccolta firme per supportare questa richiesta.

Il PD di Montescaglioso non è rimasto a guardare e ha anzi rilanciato chiedendo una commissione d’inchiesta comunale per analizzare incarichi e concorsi degli ultimi anni a Montescaglioso.

Alle parole seguiranno i fatti?


Commenti da Facebook

10 Commenti

  1. justice4all

    C’era una volta, una signora tristemente famosa a Montescaglioso, tale Rusina M., la quale un giorno, vedendo la propria figlia litigare pesantemente con un’altra ragazza, le suggerì " figghia ‘me, dill’ tu puttan’ a jedd’, prim’ ca t’ l’ dish cher a ttè!"

    che sta succedendo? stanno forse cercando tutti di rifarsi la verginità?

  2. Raf

    Sorridendo all’aneddoto di justice4all, devo dire che mi fa piacere che PD e PDL di Monte finalmente siano duri l’uno con l’altro. Il confonto duro è un po’ il sale della democrazia… e la garanzia di controllo reciproco.
    Mi piacerebbe però che a questi confronti seguissero dibattiti costruttivi da parte di entrambi.
    Spero che esempi positivi (anche di moralità) seguano alla guerra per chi è meno “puttan”, per tornare all’aneddoto di justice4all.

  3. vince_ditaranto

    Direi che la situazione politica lucana potrebbe avere un corso nuovo se si formasse una opinione pubblica su questo tema che è a mio avviso un tema chiave. 

    Non credo di esagerare dicendo che il Clientelismo è il peggior male del nostro territorio e si porta dietro una serie di situazioni che poi sono quelle che affossano il popolo lucano.

    Il cittadino ha bisogno che questi argomenti siano messi al centro del dibattito politico sperando che siano in grado di giudicare l’eventuale gravità dei comportamenti politici di ogni singolo partito o uomo politico, non cadendo nel "comodo" (per loro) sono tutti uguali.

    Perchè non è vero che sono tutti uguali, c’è qualcuno che è "più uguale" degli altri.

    Chiudo con delle riflessioni sulle due proposte avanzate da Venezia e dal PD.

    1- La proposta di Venezia può sonuare bene teoricamente, perchè appena insediato in Regione il nostro ex-sindaco ha affrontato il toro per le corna, dando un seguito "serio" a quella lettera un pochino avventata. Ovviamente sarebbe gravissimo (politicamente e non…) se si dovessero riscontrare vere le accuse del PD. Sicuramente la sua mossa è rischiosa. Vedremo.

    2- La posizione del PD a mio avviso deve essere letta in maniera molto negativa politicamente. Mi spiego: sicuramente sarebbe auspicabile una indagine anche nel comune di Monte, ma è molto ma molto grave che il PD parli solo ora dopo che è uscito allo scoperto Venezia. Il che significa che loro avevano dubbi sulla conduzione comunale e non hanno mai fatto notare niente ne chiedere una indagine?? Lo fanno solo come risposta…della serie se mi rompi le scatole allora te le rompo io? Questo a mio avviso è molto grave, significa che in tempi di pace il PD non fa vera opposizione ed usa gli argomenti che dovrebbe portare avanti ogni giorno per la difesa del cittadino solo come arma plitica all’occorrenza.

     

    1. Raf

      Corvo, hai tolto le parole di bocca a più di qualcuno.
      Una proposta di inchiesta tenuta nel cassetto e pronta ad essere usata all’occorrenza?
      Suona un po’ da inchiesta giornalistica quasi nello stile de Il Giornale o di Libero…
      La difesa della legalità de della meritocrazia da fine diventa mezzo contro l’avversario.

  4. gianni

    Concordo pienamente con corvo, quindi è inutile aggiungere altro. Anche se queste commissioni servono a loro solamente per "sputtanarsi" a vicenda comunque almeno è un fatto positivo perchè viene alla luce il vero cancro di questa Regione e del meridione. Penso però che a breve il tutto sarà affossato da loro stessi proprio perchè sono a conoscenza del fatto che nella nostra cultura se vuoi il voto facile devi raccomandare. Però i tempi cambiano e chissà forse noi cittadini (perchè anche noi siamo responsabili di questo e non solo i politici!!!) cambieremo cultura!!!

    1. Wiseman

      al consiglio comunale di ieri sera, il vicesindaco Zito, ha comunicato di aver accettato la proposta del PD di istituire una commissione comunale d’inchiesta sull’operato delle ultime Amministrazioni di dx e di sx, in materia di appalti, incarichi ed assunzioni. Tale commissione, ha aggiunto, come da Statuto Comunale, sarà presieduta da un esponente della minoranza della Giunta stessa e, tempi permettendo, dovrebbe insediarsi già dal prossimo Consiglio Comunale.

      Che dire? dal momento che si intende partire da lontano e che nella prossima primavera si voterà, ce la faranno a chiarire luci ed ombre e a dissipare le tante voci che circolano dall’una e dall’altra parte, prima del voto? che non sia il classico fuoco di paglia!

      Buon lavoro a tutti.

       

      1. mike72

        Città di Montescaglioso (Matera)

        IL VICE SINDACO

        Il vice sindaco Vincenzo ZITO, al termine della discussione dei 6 punti previsti all’ordine del giorno del consiglio comunale del 30 settembre scorso, ha comunicato all’assemblea la richiesta, avanzata dalla locale sede del Partito Democratico con un manifesto pubblico affisso presso la propria sede comunale, inerente la costituzione di una Commissione consiliare comunale che verifichi gli appalti, gli incarichi professionali ed i concorsi svoltisi negli ultimi 8 anni e mezzo di amministrazione di centrodestra. Zito dopo la lettura del contenuto del manifesto, ha preso atto della richiesta in esso contenuta e, nel pieno ossequio del principio di trasparenza, ha proposto al Consiglio Comunale di Montescaglioso l’istituzione di un’apposita commissione, con presidenza affidata alla minoranza consiliare. Nei prossimi giorni si provvederà a definire nei dettagli l’istituzione della commissione stessa. Ha quindi concluso sottolineando la necessità di rendere pubblici i risultati emersi. Le dichiarazioni rese dal vice sindaco Zito sono state verbalizzate agli atti della seduta consiliare. Successivamente l’amministrazione comunale proporrà alla stessa commissione, nel rispetto della par condicio, di occuparsi allo stesso modo delle amministrazioni di centrosinistra che si sono succedute negli ultimi 20 anni. Il vice sindaco Zito si è chiesto i motivi in base ai quali il PD, a livello locale, dove è in posizione di minoranza, trova accoglimento alla richiesta di istituire commissioni di indagine conoscitiva, mentre a livello regionale, dove occupa una posizione di maggioranza, respinge le medesime richieste provenienti dall’opposizione.       

         

        01.10.2010                                                                                                                   

        Ufficio Comunicazione
        Comune di Montescaglioso

  5. Jacobsen

    Non posso che essere contento che l’argomento clientelismo sia venuto fuori, noi lo invochiamo da tanto su Montenet. E devo dire  che le osservazioni di Gianni, Corvo, Raf e Wise sono davvero esaurienti e pienamente condivisibili.

    Però, a costo di essere ripetitivo, un paio di osservazioni mi vengono spontanee.

    1- Chi oggi chiede queste Commissioni fino a ieri dov’era? Comprende certi meccanismi solo ora? Non sapeva che l’intero sistema politico comunale/provinciale/regionale si fonda sul dispensare favori e non sul riconoscere diritti?

    2- Il PD ha fatto un elenco di pertinenti domande sulla gestione comunale. Ma un partito che ha il dovere di fare opposizione e di informare i cittadini lo fa solamente ora?? Se c’erano questi importanti rilievi perchè non li ha sollevati al momento giusto?

    3 – Mi sembra che il PD sia stato più preciso sulla definizione di punti su cui un’eventuale Commissione possa lavorare nel dettaglio. Le Richieste di Venezia sembrano più generiche; suggerirei per una maggiore chiarezza al Centro-Destra di rispondere ai punti proposti dal PD e contemporaneamnte fissare dei punti sulle gestioni del Partito Democratico su cui la Commissione dovrebbe indagare.

    Saluti dalla Città del Carnevale

  6. vince_ditaranto

    Stamane si apprende che la proposta del consigliere Mario Venezia di istiturie una commissione regionale per indagare sul Clientelismo lucano è stata bocciata dal Consiglio Regionale.

    Il Consiglio ha ricordato che la funzione di controllo è già eseguita dalla quinta Commissione, quindi non ci sarebbe bisogno di aggiungere commissioni ritenendo che le funzioni ordinarie di tale Commissione siano sufficienti.

    Sinceramente non mi meraviglio di questa scelta, in una regione amministrata da 15 dalla medesima classe politica sarebbe stato gravissimo per loro riconoscere che non si è fatto abbastanza nelle procedure ordinarie.

    Sarebbe interessante capire chi siede in questa quinta Commissione, quali sono le prerogative e come operano per garantire la trasparenza. Si potrebbe avere un “esempio” di procedura di controllo? Quali sono per esempio i passi che essa compie quando viene bandito un concorso pubblico?

    Vediamo un po cosa è questa Quinta Commissione: ci sono ben 12 componenti e devo ahimè constatare che sul sito della regione non c’è assolutamente nulla nella sezione Resoconti e nella sezione Attività di questa Commissione. Inoltre vorrei far notare che il presidente è tale Michele Napoli appartenente al PDL, quindi dello stesso schieramento del consigliere Venezia. Presumo che possa appoggiare questa campagna contro il clientelismo fornendo dati e procedure della Commissione negli anni passati, rimendiando alla carenza di comunicazione sul sito ufficiale dove, ripeto, non c’è nulla.

    Vediamo se davvero si vuole andare avanti su questo tema.

    VD

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi