mercoledì 08 Febbraio 2023

PERCHE’ NON PARLI?

eh sì, esattamente come Michelangelo, secoli fa, con il suo Mosè, si potrebbe dire la stessa cosa oggi del nostro stupendo Convento delle Clarisse (futuro? Municipio). C’è da dire che, fino a prima dell’inaugurazione della struttura, parte della popolazione non sembrava molto interessata alla destinazione d’uso della stessa. Oggi che tutti possono ammirare la maestosità dell’opera, anche grazie alla maestria con cui sono stati eseguiti i lavori, si fa sempre più strada in quasi tutti il dubbio, che forse è stato un pò azzardato spostare la sede comunale in tal luogo. In splendida solitudine, la sig.ra Maria Andriulli, dal suo sito, ha lanciato la sua richiesta all’Amministrazione Comunale di destinare il complesso ad attività culturali che aiutino diffondere uleriormente il nostro territorio.


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. Franco Caputo
    Giusto per essere precisi. Il monastero della SS. Concezione con le Clarisse non ha niente a che fare. Le Clarisse appartengono al ramo femminile della grande famiglia degli ordini monastici francescani. La comunità femminile di Montescaglioso, invece, viveva secondo la regola Benedettina e le consuetudini cassinesi (Montecassino) ovvero codificate dallo stesso Ordine  (ramo maschile) al quale apparteneva l’abbazia. E’un equivoco che dura da sempre poichè quasi ovunque i monasteri femminili sono appioppati alle Clarisse, l’Ordine più diffuso.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »