martedì 25 Febbraio 2020


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. Cattolo

    non fa scandalo ormai,una notizia del genere anima ancor di più la situazione creatosi in quell’ambiente e preme i media a dar maggior importanza a tutto ciò.Io critico proprio i giornali, che accanendosi su queste faccende misere,lasciano da parte fatti ben evidenti come :…gli stipendi bassi, il costo alto della vita, la corruzione.. tante altre cose. Se Berlusconi e la Lega vanno a casa, sicuramente ci saranno dei grandi passi in avanti (qualunque cosa è migliore di questo governo), ma non è solo quello! Il cambiamento deve partire anche con un miglioramento della strutturazione della società civile, è il nostro provincialismo e la nostra tendenza all’assitenzialismo statale che rallenta una crescita industriale stabile, o almeno paragonabile a quella degli altri paesi europei! .. Siamo in un mare di problemi in italia e questi fannulloni si permettono di andare a P….….….

    1. vince_ditaranto

      Sono d’accordo con Cattolo….qualunque “cosa” è migliore di questo governo!

      Un governo tecnico,

      un governo di larghe intese,

      Casini presidente del Consiglio,

      Di Pietro, Vendola, Fini, …..

      persino Bersani……,

      un governo con tutti i partiti, un commissariamento europeo………

      qualsiasi “forma” di governo sarebbe sicuramente meglio di quello che c’è oggi!

      Questo per rispondere ai tanti che fanno finta di essere ragionevoli (anche se in realtà voterebbero Berlusconi 1000 anni) dicendo che “si è vero che il governo non sta andando bene ma in fondo chi c’è dall’altra parte? non ci sono alternative….!”.

      Siamo alle pezze, in confronto a questo governo qualsiasi cosa è una valida alternativa……..

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi