CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

Si avvisa che questo Consiglio Comunale è convocato in seduta STRAORDINARIA E D’URGENZA ed in prima convocazione nella sala consiliare per le ore 16.30 del giorno 14 MARZO 2011 per discutere gli argomenti qui di seguito elencati. Nel caso che l’adunanza andasse deserta la seconda resta fissata per le ore 16.30 del giorno 15 MARZO 2011 per trattare le stesse materie.

ORDINE DEL GIORNO:

  1. -LETTURA VERBALE SEDUTA PRECEDENTE
  2. – RICHIESTA DICHIARAZIONE DI CALAMITA’ NATURALE

Commenti da Facebook

4 Commenti

  1. drago88

    Il consiglio comunale, che ha visto la presenza tra il pubblico di diversi agricoltori, ha deliberato all’unanimità lo stato di calamità naturale. Prima dell’inizio dei lavori, il presidente del consiglio Anna Martinelli ha chiesto un minuto di silenzio per le vittime del terremoto in Giappone. Ha preso poi la parola il Sindaco F.F. Vincenzo Zito il quale ha elencato (tipo una cronistoria) tutti i vari interventi che il Comune ha dovuto prendere per gestire l’emergenza e di come egli stesso si sia interessato in prima persona nell’evacuazione precauzionale di alcune famiglie. Importante attenzione nel suo intervento, merita la costituzione del COM presso Metaponto Borgo. Il COM è un comitato che recepisce tutte le varie segnalazioni dei danni causati dal nubifragio e si impegna a mandare sul posto un proprio perito per la stima dei danni. Il referente del COM su Montescaglioso è il tecnico comunale geom.  Franco Cifarelli. Ha poi concluso ringraziando la Protezione Civile e i dirigenti dell’Italgas per la celerità nel risolvere il problema del ponte della Gravinella ( ponte di proprietà dell’Acquedotto sotto il quale passano le condutture del gas). Dal momento che il consiglio comunale (non essendo aperto) non prevedeva l’intervento del pubblico, subito dopo la votazione, è stato immediatamente sciolto per consentire le integrazioni esterne. Vincenzo Zito ha concluso definitivamente la seduta rispondendo a tutte le domande pervenute dal pubblico.

  2. drago88

    a proposito del ponte sul Bradano ( il cosiddetto ponte di ferro) il Sindaco F.F. Vincenzo Zito ha informato che per accellerarne la ricostruzione chiederà che i soldi stanziati dal governo, dopo il riconoscimento dello stato di calamità, vengano affidati direttamente al Comune e non alla provincia (il ponte è competenza provinciale)…a proposito del Ponte Canale, nonostante sia competenza provinciale, sempre il comune si impegnerà all’asfaltatura. E’ stato inoltre istituito (ANCORA UNA VOLTA DAL COMUNE) un bus navetta che consenta agli operai Sata-Fiat di Melfi di raggiungere il bivio della ex SS 380 ( nei pressi conservificio Santa Lucia) e poter prendere il pullman Policoro/Melfi. A proposito di quest’ultimo provvedimento qualche giorno fa una delegazione di operai SATA si è recata in comune per ringraziare personalmente il Sindaco F.F. per il celere interessamento. Stesso riconoscimento è pervenuto dalla segreteria provinciale dell’UGL.

    1. drago88

      DIMENTICAVO:

      In data 10 marzo 2011 è stato emanato un decreto del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI per il riconoscimento preliminare della stato di calamità naturale. Il comune di Montescaglioso ha redatto una propria perizia quantificata in 32,5 milioni di euro: ci sarà, a questo punto, una suddivisione delle relative competenze tra comune e provincia di Matera. Per le opere di ripristino urgente della viabilità il comune ha impegnato al momento circa 80.000€  

       

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi