Suoni dalla Murgia Materana – 16 Ottobre 2011

Matera

ParcoMurgia Festival 2011

XI edizione

Suoni dalla Murgia

Camminando tra i suoni del Parco

Unire le grandi passioni per l’arte e l’ambiente in un teatro naturale che non ha paragoni: Il Parco della Murgia Materana, parte integrante del patrimonio UNESCO.
Ecco “Suoni dalla Murgia”, un ciclo di concerti all’insegna della libertà e della naturalità in luoghi di straordinaria suggestione dove la musica viene proposta in piena sintonia con l’ambiente circostante.
Nei “Suoni dalla Murgia” si svilupperanno Itinerari dedicati aIla corretta fruizione del territorio con attività silenziose di esplorazione e conoscenza, abbandonando l’auto nelle aree di parcheggio e partendo a piedi, alla scoperta della natura e della storia del territorio, per raggiungere, in compagnia delle guide del Parco e degli stessi musicisti, chiese rupestri, gravine, prati in fiore dove poter ascoltare progetti musicali totalmente in acustico.
A questa prima edizione partecipano musicisti lucani amanti delle escursioni che nel rispetto dell’ambiente si uniscono al pubblico e raggiungono a piedi i luoghi dei concerti, strumento in spalla.
In cammino verso l’arte e la natura nel segno di un approccio virtuoso al territorio e con il giusto senso di responsabilità indispensabile per apprezzare nel migliore dei modi le emozioni che musica e natura regalano.
L’obiettivo è quella di portare questa manifestazione negli altri Parchi della Basilicata per dar corpo al concetto di “Basilicata Verde”, che già richiama durante tutto l’anno appassionati di trekking da regioni limitrofe.
I suoni e produzioni originali contribuiranno così a realizzare, attraverso un percorso itinerante, che attraverserà chiese rupestri, vallate, tratturi, piccoli borghi e centri storici, una rete tra le 4 aree protette della Basilicata.
La Realizzazione di un collegamento Verde che da est ad ovest coinvolgerà l’intera comunità lucana attraverso l’arte, la musica la natura in un teatro naturale tutto da scoprire: La Basilicata Verde.
E allora, zaino in spalla, macchina fotografica e… Buona passeggiata!

Pier Francesco Pellecchia
Presidente Ente Parco Murgia Materana

IL PROGRAMMA

Domenica 16 ottobre
Jazzo e caciolaio di Parco dei Monaci
ore 9 – Appuntamento per escursione Chiesa di Sant’Agnese, Matera (auto propria)
conduce: Angelo Lospinuso, Cea Montescaglioso

Omaggio A Sonny Rollins
Duo Gianfranco Menzella, sax tenore – Gianfilippo Direnzo, contrabbasso

saranno proposti temi di Django Reinhard e standard della tradizione

Itinerario – grado di difficoltà (T)
Nei pressi di Parco dei Monaci, antica grancia fortificata di XVI secolo, appartenuta ai benedettini dell’Abbazia di S. Michele di Montescaglioso, si sviluppa, lungo il ciglio della Gravina, un significativo insediamento produttivo costituito da un ovile ipogeo, con annesso caciolaio e grotte per la conservazione della paglia.

Angelo Lospinuso, guida del Parco

attrezzatura consigliata per le escursioni

Le escursioni nel Parco della Murgia non presentano grandi difficoltà se non in prossimità degli strapiombi. L’attrezzatura consigliata è quella basilare che permette di poter effettuare una passeggiata in tutta tranquillità senza il rischio di incorrere in piccoli incidenti che rovinerebbero la giornata.
In qualsiasi periodo dell’anno, comunque si affronti una escursione, è indispensabile una attrezzatura di base quale:
Lo zaino. Sceglietene uno comodo, tale da contenere l’equipaggiamento indispensabile. E’ consigliabile uno zaino con cintura alla vita che permette di scaricare sui fianchi parte del peso e che rende lo stesso stabile aderendo più facilmente al corpo. Comodi sono gli zaini con ampie tasche laterali nelle quali sistemare gli oggetti che spesso vengono utilizzati.
Equipaggiamento all’interno dello zaino: borraccia, binocolo, attrezzatura fotografica, indumenti, sacchetto porta rifiuti, colazione, coltellino, bussola
le scarpe. Molto spesso le escursioni sulla murgia vengono effettuate utilizzando scarpette da ginnastica, queste possono andare bene per piccoli itinerari non impegnativi ma, in tutti i casi, è consigliabile una buona scarpa da escursione che contribuisca in maniera determinante alla stabilità dell’escursionista.
Le scarpe da trekking migliori, sono in cuoio o in goretex. La scelta va fatta facendo attenzione affinchè il piede sia ben stabile all’interno; una scarpa né troppo larga né troppo stretta, utilizzando un calzettone lungo.

l’abbigliamento:
I pantaloni devono essere lunghi per evitare, graffi e morsi di vipera. Si consigliano pantaloni comodi, leggeri, in modo da non ostacolare i movimenti.
Indossa abbigliamento adeguato e porta con te l’attrezzatura necessaria. In particolare per gli appuntamento all’Alba ti suggeriamo una giacca a vento, berretto e torcia elettrica
Per motivi di sicurezza, ogni guida potrà escludere dall’escursione coloro che non sono dotati di abbigliamento idoneo.

I Consigli del Parco:

Rispetta la natura, lascia i luoghi delle performance come li hai trovati al tuo arrivo
Pianifica con attenzione la tua partecipazione alle escursioni!

Ogni percorso è caratterizzato da uno specifico grado di difficoltà:
T – sentiero turistico, comodo o su strada forestale, non molto lungo, molto evidente, che non pone problemi di orientamento
E (Escursionisti) – sentiero escursionistico, privo di difficoltà tecniche, su terreno vario anche accidentato e talora ripido; può presentare a volte singoli passaggi attrezzati
EE (Escursionisti Esperti) – sentiero per escursionisti esperti, segnalato, su terreno più infido, a quote anche elevate, con tratti esposti ricorrenti, impegnativi anche per la lunghezza e per la quota; richiedono la conoscenza e l’uso di attrezzatura adeguata (moschettoni, dissipatore, imbragatura, cordini)
EEA – sentiero per escursionisti esperti con attrezzatura. Sono i percorsi e le vie attrezzate, con tratti esposti ricorrenti, impegnativi anche per la lunghezza e per la quota; richiedono la conoscenza e l’uso dei sistemi di autoassicurazione (casco, dissipatore, cordini e moschettoni).

Testi a cura delle Guide del Parco

In collaborazione con l’Associazione Amici del Parco della Murgia Materana
www.amiciparcomurgia.it

La partecipazione è libera e gratuita
Suoni dalla Murgia è un progetto di promozione del turismo culturale ed ambientale realizzato dall’Ente Parco della Murgia Materana

Vedi le foto dei luoghi su
www.parcomurgia.it

Informazioni:
Ente Parco Murgia Materana
Via Sette Dolori, 10
75100 Matera
info@parcomurgia.it
0835/336166


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi