Domenica sulla Murgia: dall’Eremo al Cenobio

Dall’Eremo al Cenobio – Montescaglioso Domenica 13 Novembre 02/11/2011
Ente Parco Murgia Materana – Comne di Montescaglioso – CEA Montescaglioso
SUONI DAL PARCO DELLA MURGIA MATERANA
Settimana UNESCO dell’ACQUA
Montescaglioso
Domenica 13 novembre
Dall’Eremo al Cenobio:
insediamenti, paesaggi e acqua dall’Abbazia di Montescaglioso alla Murgia di S. Andrea.
Programma del Trekking

Percorso ad anello dall’Abbazia di Montescaglioso alla Madonna della Murgia A/R

ore 9.45 – ritrovo escursionisti presso l’Abbazia San Michele Arcangelo

ore 10 – Partenza e visita alle cripte ed alle cisterne di Murgia S. Andrea

ore 16,00 rientro in Abbazia;
ore 16,30 the in Abbazia;
ore 17,00 visita guidata al Monastero;

Intera giornata
Colazione a sacco
Difficoltà: E E (Escursionisti Esperti)
Lunghezza del percorso Km. 12
Partecipazione euro 5,00.
Prenotazione entro le ore 12:00 di Venerdì 11/11/11

Visita all’Abbazia
Dalle ore 19.00 – UN THÈ IN ABBAZIA TRA STORIE, LEGGENDE E NOTE MUSICALI.
Visita all’Abbazia San Michele Arcangelo con intermezzi musicali di:
Gianfranco Menzella/Gianfilippo Direnzo/Giovanni Scasciamacchia Trio; Scetta bbann (Rino Locantore, Tommaso Di Marzio, Claudio Mola), letture di Simona Guarini
Ingresso libero

Info: è obbligatoria la prenotazioni per il Trekking
presso Ente Parco Murgia Materana Tel 0835/336166

In collaborazione con CEA Montescaglioso, Comune di Montescaglioso.

Un percorso dedicato alle suggestioni del monachesimo medievale. La tradizione eremitica bizantina e la vita cenobitica benedettina osservati lungo un tracciato che unisce le grotte della Murgia e l’abbazia di Montescaglioso. Acqua, boschi, pascoli: le componenti di un paesaggio che accomuna le due esperienze. Il programma in mattinata una escursione completaente a piedi con partenza dall’abbazia lungo un percorso ad anello che scende nei calanchi dei Vignali, giunge alla Gravina ed alla Madonna della Murgia, ridiscende alla Gravina e sale a Montescaglioso percorrendo l’antico tratturo per Matera. Si ritorna in abbazia ove c’è la possibilità di cambiarsi e si partecipa alla visita guidata del monumento. Ma prima, per tutti gli escursonisti, un the caldo nella sala del Capitolo(costo gà compreso nella quota di partecipazione). La visita dell’abbazia sarà effettuata sperimentando nuove modalità: il percorso sarà illustrato con passi della Regola di S. Benedetto dedicati agli spazi ed alle funzioni presenti nei monasteri e con brevi brani di un documento del 1650 che descrive l’abbazia in ogni suo angolo. Dopo la visita guidata, la presentazione di altri spazi del monastero è fatta con sette interventi di musica e lettura di storie o leggende rappresentitative di figure e vicende del monastero. Durante questa parte dell’evento che è liberamente aperta al pubblico, il servizio per il the è aperto a tutti (costo al banco).  

L’escursione presenta una lettura del paesaggio, del monumento, delle strutture per la raccolta dell’acqua e delle grotte eremitiche con un confronto tra le due esperienze, italogreca e benedettina. Particolarmente significativa, a conclusione della settimana UNESCO dedicata all’acqua, l’osservazione dei due diversi, ma altrettanto complessi sistemi per la raccolta dell’acqua nella Murgia e nell’abbazia: una riflessione sulla consapevolezza del mondo antico circa la preziosità della risorsa idrica che ci induce ad una valutazione dei nostri comportamenti quotidiani ed al loro impatto sull’ambiente.  


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi