Presentazione del romanzo noir ‘’L’Odore del Sangue Sacro’’

Montescaglioso – Abbazia – Sala del Capitolo

Sarà presentato sabato 14 gennaio per iniziativa dell’associazione A.I.D.E. Montescaglioso e della testata giornalistica Suditaliavideo,  il romanzo noir di Michelangelo Volpe ‘’L’Odore del Sangue Sacro’’ edizioni Nuove Proposte. L’evento è stato organizzato grazie al sostegno  dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Montescaglioso,  guidato dalla dott.ssa Maddalena Ditaranto,  e alla collaborazione dell’associazione culturale ‘’Futura Compagnia Senz’Arte’’ e della Pro Loco locale.
Per la prima volta i luoghi di Montescaglioso e nello specifico l’Abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo, sono stati lo spunto per ambientare la storia di un noir da brivido dell’emergente scrittore Michelangelo Volpe già definito il Dan Brown lucano.
L’annuncio fu dato già dato in agosto, durante la presentazione del libro ”Il Numero Perfetto’’ a cura dell’A.I.D.E. (Associazione Indipendente Donne Europee).  ”L’ Odore del Sangue Sacro” è il secondo atto della trilogia di Volpe. Il romanzo riprende a tratteggiare, la perversione dell’essere umano, la sua sete di onnipotenza, la bramosia di comandare e plagiare gli altri, l’idiosincrasia per gli impuri, gli imperfetti, un filo conduttore dipanato in cinque secoli di storia e leggende. Voci dal passato insinuano le giornate nella Capitale, macchiandola di delitti innaturali, tuttavia le pagine di un libro sembrerebbero sottolineare spaventose analogie tra questi crimini ed altri commessi nei secoli appena trascorsi.
Tanti sono i paesi marchiati dall’ombra maligna, da Zagarolo, Palestrina e Roma nel Lazio, a Triora, il “paese delle streghe” in Liguria,a Chamois, in Valle d’Aosta, fino ad esplodere anche a Montescaglioso in Basilicata…Già il borgo alle porte di Matera, conosciuto per la sua imponente Abbazia, che diventa specchio di un delitto efferato commesso nel XVIII secolo, ma che ritrova fiamma mistica nel 2001. Un intreccio di realtà e finzione che urla il suo spazio tra le scene di un film a tinte oscure.
Il luogo scelto per la presentazione del libro non poteva che essere la Sala del Capitolo della millenaria abbazia in una serata dai toni misteriosi e dalle tante sorprese.  Converseranno con l’autore del libro il giornalista della testata LA7 nonché  direttore di CinemadaMare Franco Rina, lo scrittore e critico d’arte  Aniello Ertico e la presidente dell’associazione A.I.D.E. Montescaglioso Maria Andriulli. Durante la serata gli attori della ‘’Futura Compagnia senz’Arte’’ interpreteranno alcuni brani del libro mentre la musica e la presenza di protagonisti in costume conferirà alla serata una clima da vero noir.
Già prima di iniziare la serata lo scrittore Michelangelo Volpe sarà presente per autografare il libro e discutere piacevolmente con gli intervenuti.

Maria Andriulli
Segreteria organizzativa    mariaandriulli@tiscali.it


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi