C Reg Campania: 21^GIORNATA:Pro Loco Scafati – Sapa Montescaglioso 83-60

C Reg Campania:  21^GIORNATA:Pro Loco Scafati – Sapa Montescaglioso 83-60

 

 

 

Pro Loco Scafati-Sapa Montescaglioso  83-60

Pro Loco Scafati: Di Lauro 18, Ranieri, Catapano P. 16, Daviducci 3, Loggia 7, Cirillo G. n.e., Malpede 15, Tredici 10, Vaccaro 2, Forino 12, Sicignano, Pagano n.e. . All. Monteleone

Sapa Montescaglioso: Acito 14, D’Ercole 7, Larocca 6, Resta D. 10, Tralli n.e., Passarelli n.e., Radovic 16, Vignola 7. All. Cotrufo

Arbitri: Maggio ed Esposito di Napoli Parziali: 26-12, 51-35, 64-46

 

Niente da fare per I biancoblù che cadono nella tarsferta di scafati per 83-60 contro la La Pro Loco . Servono davvero pochi minuti agli uomini di coach Francesco Monteleone per chiudere la pratica. I Montesi giunti in Campania privi di elementi fondamentali come Giuseppe Resta, Losito e Centrone non possono fare altro che alzare bandiera bianca. Come detto la gara si risolve già nei primi minuti di gara. La Pro Loco domina l’area pitturata con Forino (all’esordio tra le mura amiche) e Malpede e costringe subito gli ospiti ad inseguire. Dopo aver chiuso i primi 10’ sul +14 (26-12)  Catapano e Tredici aprono la scatola dalla lunga distanza,mentre Malpede non lascia scampo ai suoi pari ruolo sotto i tabelloni. Le due squadre rientrano così negli spogliatoi sul risultato di 51-35. Al rientro sul parquet la Sapa Montescaglioso prova un timido tentativo di rimonta con le triple di Davide Resta e D’Ercole,ma è solo un fuoco di paglia. Capitan Di Lauro inizia a martellare la retina avversaria da qualsiasi posizione e manda così i titoli di coda già nel terzo periodo (64-46). Nell’ultimo quarto si gioca ormai solo per le statistiche. Brutta sconfitta, quindi, per la Sapa Montescaglioso che non ha trovato quella grinta che la contradistingue. I biancoblù dovranno adesso cambiare pagina contro Arzano nella  gara di domenica prossima (palla a due alle 18,00  al palasport Karol Wojtyla), Infine la Pro Loco Scafati asd ringrazia il presidente Rocco Luigi Santarcangelo e tutta la Sapa Montescaglioso per aver omaggiato giocatori e dirigenti con alcuni prodotti tipici lucani.


Torneo C REG. CAMPANIA A

Risultati 21a Giornata

BASKET CAPUA   

PALL. PARTENOPE   

61   

48 

NUOVA PALL. ARZANO   

BASKET TELESE TERME   

56   

63 

NUOVA POLISPORTIVA STABIA   

CENTRO ESTER BASKET BARRA   

66   

55 

PALL. S. MICHELE MADDALONI   

CALA MORESCA   

64   

58 

PRO LOCO SCAFATI   

SAPA MONTESCAGLIOSO 

83   

60 

VIRTUS MATERA   

BASKET BAIANO   

82   

58 

Classifica

Squadra   

Punti

G

V

P

F

S

Diff.

PALL. S. MICHELE MADDALONI   

42 

21 

21 

0 

1765 

1269 

496 

PRO LOCO SCAFATI   

28 

20 

14 

6 

1324 

1170 

154 

CALA MORESCA   

26 

21 

13 

8 

1544 

1407 

137 

SAPA MONTESCAGLIOSO   

26 

21 

13 

8 

1460 

1378 

82 

NUOVA POLISPORTIVA STABIA   

24 

20 

12 

8 

1361 

1414 

-53 

PALL. PARTENOPE   

20 

21 

10 

11 

1288 

1289 

-1 

NUOVA PALL. ARZANO   

20 

21 

10 

11 

1453 

1476 

-23 

BASKET CAPUA   

20 

21 

10 

11 

1335 

1455 

-120 

VIRTUS MATERA   

18 

20 

9 

11 

1272 

1290 

-18 

BASKET TELESE TERME   

16 

20 

8 

12 

1185 

1254 

-69 

CENTRO ESTER BASKET BARRA   

8 

21 

4 

17 

1272 

1425 

-153 

BASKET BAIANO   

0 

21 

0 

21 

1186 

1618 

-432 

 


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. rafa85

    C2: il punto sulle lucane ad una giornata dal termine della prima fase: VIRTUS MATERA CANDIDATA ALLA C1 – PIELLE SENZA COACH COTRUFO In questo fine settimana giungerà all’epilogo la prima fase del massimo campionato regionale campano, dove partecipano tre lucane. Ad oggi bene ha fatto il Senise nel proprio raggruppamento dove, dopo l’esclusione del Marigliano, ha letteralmente dominato il campionato e si accinge a chiudere la prima fase a punteggio pieno. La squadra del presidente Mario Totaro, partita per fare un buon campionato ha superato ogni aspettativa ed oggi può considerarsi una seria candidata per la promozione. Le due materane allocate nel girone A, sono andate entrambe a fasi alterne. La SAPA Pielle, partita con l’obiettivo di valorizzare i giovani del proprio vivaio, ambiva ad una salvezza da raggiungere quanto prima possibile. Obiettivo raggiunto con largo anticipo dai ragazzi terribili di coach Cotrufo che hanno avuto un ottimo inizio (8 vittorie in altrettante gare), seguito da un periodo di flessione (6 sconfitte in altrettante gare) ed una fase finale dove si sono alternate vittorie a sconfitte. Alcuni infortuni hanno condizionato la continuità di gioco nelle ultime gare. Il sodalizio materano privo di Giuseppe Resta, Centrone, Losito e Larocca, dovrà stringere i denti ancora per una gara, dato che il turno di riposo al termine della prima fase sarà un toccasana e servirà per recuperare gli infortunati. Ultima tegola in casa PIelle è l’assenza di Coach Cotrufo dagli allenamenti, costretto a letto da un attacco influenzale. Probabilmente salterà l’ultima di campionato. Peraltro, un’eventuale sconfitta contro l’Arzano non comprometterebbe il quarto posto nella classifica che terrebbe la squadra materana nella parte alta del tabellone in sede di play off. MA i ragazzi di Cotrufo hanno mostrato di avere tanta energia e certamente porteranno a casa il risultato pieno. L’RF Group Virtus, dopo un inizio di campionato non esaltante, ha rimodulato gli obiettivi precampionato puntando decisamente in alto. Il roster di inizio campionato già forte degli acquisti di Durante, Filazzola, Marino, e Serazzi (tutti giocatori di categorie superori), è stato notevolmente rinforzato dagli arrivi dell’argentino German, degli esperti Bonafede, Ferrulli ed il materano Francesco Albanese, un’ala cresciuta nel vivaio dei “cugini” della Pielle sotto le sapienti cure di Coach Cotrufo. L’ala materana, proviene dal Taranto (c1), ha mostrato tutto il suo valore realizzando ben 54 punti nelle ultime due gare (Stabia e Scafati). Proprio Albanese sembra il valore aggiunto di questa squadra che ha perso di sole due lunghezze sul difficile campo di Scafati, pur senza pedine importanti come i lunghi German e Marino ed il play titolare Durante. La vittoria a Telese, sembra scontata, quindi, per la squadra di coach Conte Rosito. Questo risultato, quasi certamente consentirebbe il raggiungimento alla fase play off, dato che la Paretenope, concorrente diretta, per scavalcare in classifica i materani, dovrebbe superare a domicilio l’imbattuto Maddaloni. La vittoria di Telese, darebbe l’accesso ai materani alla fase play off. Proprio in considerazione delle ultime operazioni di mercato, il sodalizio di coach Conte Rosito diverrebbe una seria candidata se non la favorita alla promozione finalein C1, avendo un organico che non ha nulla da invidiare sia al Senise che al Maddaloni. Raffaele Capobianco

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi