giovedì 03 Dicembre 2020

Lettera aperta alla segretaria del PD di Montescaglioso

Carissima Segretaria,

Come certamente ben sa, in tante occasioni ho avuto modo di esprimere il mio disappunto per le scelte politiche che il PD ha fatto sia in Italia che a Montescaglioso; non a caso non ho aderito al PD, partito che ritengo lontano dal mio pensiero politico. Sa comunque molto bene che ha tutta la mia stima per la sua determinazione nel ricercare e rincorrere quella ventata di nuovo di cui la politica montese ha bisogno.

Lei oggi rappresenta il più grande  partito politico che sostiene la maggioranza che amministra la nostra comunità; responsabilità la sua non di poco conto. Gli amministratori, sindaco in testa, sono delle persone che nell’esercizio delle proprie funzioni possono anche commettere degli errori, tali errori a mio avviso saranno sempre più evidenti se le loro azioni non saranno sottoposte alla preventiva discussione e analisi politica degli atti che si vanno a determinare. Non una censura preventiva intendiamoci, ma una serena e proficua discussione tra le componenti che compongono la maggioranza che indichi il percorso all’interno del quale gli amministratori, che non va dimenticato sono lo strumento attuativo delle scelte che la politica fa, si devono poi poter muovere senza incorrere nel rischio di fare errori grossolani sia pure in buona fede.

Montescaglioso è stata amministrata per un decennio da una classe politica che ha fatto della cosa pubblica il posto dove poter agire in maniera irrispettosa e personalistica, a momenti indisturbati, per poter raggiungere propri scopi personali. I cittadini alle scorse elezioni hanno indicato chiaramente che quell’andazzo non poteva, ne doveva continuare e hanno individuato nel partito di cui lei è segretaria il protagonista principale dell’auspicato cambiamento e della nuova aria di pulizia di cui Montescaglioso ha bisogno.

Quel cambiamento e quella pulizia non potranno avere comunque corso se il suo partito non ne coglie fino in fondo l’importanza vitale per ridare fiducia ai tanti montesi delusi da un andazzo decennale di cattiva politica. Spetta al suo partito in prima persona restituire ai cittadini montesi il senso di legalità e di giustizia cosi fortemente compromesso; per questo ritengo doveroso da parte sua e del PD montese farsi promotore di una nuova azione di supporto agli uomini e donne chiamate ad amministrare Montescaglioso al fine di evitare grossolani errori e costruire quel progetto politico che aiuti l’intera comunità a superare lo stato di sfiducia verso la pubblica amministrazione.

Non abbiate paura di ammettere anche pubblicamente gli eventuali errori commessi;

L’UMILTA’ E’ L’UNICA VERA DOTE CHE SERVE PER FAR CRESCERE DEI GRANDI POLITICI

Con sincera stima e simpatia

Tonino Ditaranto


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi