BASKET SERIE “C”:5^ GIORNATA:PIELLE LUCOS-S.MARIA A VICO 79-53

Ancora una vittoria interna per la Pielle Lucos
22/10/2012 – Raffaele Capobianco – Ufficio stampa Pielle Lucos  
In una gara mai messa in discussione
Ancora una vittoria interna per la Pielle Lucos

Una vittoria agevole, quella della Pielle Lucos contro un S. Maria a Vico mai entrato in partita. Merito dei lucani o causa del lungo viaggio degli ospiti? Su queso argomento bisognerebbe fare un’attenta riflessione, considerato che la trasferta media per la squadra materana in relazione allo scorso anno sportivo è stata di circa472 Km., a fronte dei circa208 Km. che avrebbe percorso mediamente qualora fosse stata accorpata al campionato di C pugliese. Tenuto conto delle spese e dei rischi, i competenti organi federali dovrebbero riflettere in merito ad un possibile “accorpamento” di squadre materane alla vicinissima Puglia.

Dopo la consegna del famoso “pane di Matera”ha inizio la gara. Cotrufo parte con  Giuseppe Resta in panchina inserendo Vignola nello starting five. Dopo un breve frangente di studio, la gara si mette subito nei giusti binari per i padroni di casa che sembrano avere un passo diverso rispetto agli avversari. Al5’il tabellone segna +5 (10-5), con Larocca che domina all’interno dell’area pitturata mentre Davide Resta e Radovic si ergono a padroni del campo. La prima frazione di gioco si chiude con i locai in vantaggio di sei lunghezze (18-12).

                Al rientro in campo i ritmi di gioco tra le due squadre sono differenti. Dopo una realizzazione degli ospiti con Valentino, i lucani piazzano un break di 21-0 che li portano in6’dal 18-14 al 39-14, nonostante l’inserimento in campo dei giovani Paternoster (1995) e Marchitelli  (1997) che rispondono alla chiamata del coach rispettivamente con due triple ed un libero. Il dominio dei padroni di casa viene interrotto da una tripla di Monilello che al termine della gara, con 16 punti,  risulterà “top scorer” dell’intero incontro. Si va al riposo lungo con un rassicurante vantaggio di 27 lunghezze in favore della squadra lucana (47-20).

                Al rientro in campo i padroni di casa non alzano il piede dall’acceleratore. In campo un altro baby del vivaio piellino, Michele Di Marzio (1996). Anche lui non delude le aspettative del suo allenatore mostrando padronanza di movimenti e personalità in campo. Ciò nonostante il vantaggio continua ad aumentare con il trascorrere dei minuti ed al24’il tabellone segna il massimo vantaggio per i giovani locali che sono a +35 (57-22). I padroni di casa sentono di aver acquisito la vittoria e calano in concentrazione concedendo ai campani un parziale di +12 (59-36). Si va all’ultimo riposo sul punteggio di 62-38.

                Nell’ultimo quarto di gara Cotrufo ruota a turno gli uomini a sua disposizione. Al33’iniziano le standing ovation nell’ordine per Davide Resta, Giovanni Larocca, Michele Castoro, Innocenzo Vignola e Giuseppe Resta. In campo altre ai già citati Paternoster, Di Marzio e Marchitelli ci sono Passarelli  (1995) e l’esordiente Simone D’Agostino (1996) che riscono a tenere a distanza gli ormai rassegati avversari. La gara si conclude sul 79-53 con lunghi applausi del pubblico presente.

                Al termine della gara soddisfazione nello spogliatoio dei locali per la vittoria ottenuta in maniera netta, come conferma il Dirigente Lino Santarcangelo:”Dopo l’importante vittoria ottenuta in trasferta a Pozzuoli, si poteva prevedere  una fase di appagamento della squadra. Ciò non è avvenuto grazie al lavoro di coach Cotrufo che ha saputo tenere i ragazzi nella giusta tensione  durante la settimana, programmando le attività e dando loro le giuste motivazioni”.

                Ma non c’è tempo per i proclami in quanto negli spogliatoi si sente la voce di Cotrufo che conferma la ripresa degli allenamenti dando appuntamento ai ragazzi per martedì. Un’altra settimana di lavoro in plestra per preparare la gara di domenica prossima contro il Nocera, una delle squadre più accreditate nel girone per la vittoria finale.

                Con questa vittoria la squadra di Cotrufo, costruita per tentare la salvezza raggiunge, superando ogni più rosea previsione, lo Stabia in testa alla classifica, ma bisogna considerare che Monte di Procida e Nocera hanno già osservato il turno di riposo.

 

Questi i tabellini di gara:

PIELLE LUCOS – S.MARIA A VICO 79-53

PIELLE LUCOS:Di Marzio 3, Castoro 9, Resta D. 12, Resta G. 8, Vignola 12, D’Agostino, Paternoster 6, Passarelli 7, Marchitelli 3, Larocca 10, Radovic 9. All. Cotrufo Ass. Losito.

S. MARIA A VICO: Carangelo 9, Lettieri, Laudiero, Crisci 2, Moniello 16, Bisaccia4, Fucci 7, Martone, asiello 9, alentino 2, Pelella 4, Mirotto. All. Nuzzo.

Arbitri: Angela Conte di Potenza e Mirko Sabatino di Salerno.

Parziali: 18-12, 28-8 (47-20), 15-18 (62-38), 17-15 (79-53).

Note: spettatori circa 150, usciti per 5 falli Moniello (S. Maria a Vico) a 40’’ dal termine, fallo antisportivo fischiato a Larocca (Pielle Lucos).

Torneo CAMPANIA B

Risultati 5a Giornata
MEGARIDE NAPOLI    PALL. CERCOLA    61    67 
PALL. ARZANO    VIRTUS POZZUOLI    84    61 
PALL. PARTENOPE    NUOVA POL. STABIA    81    66 
PIELLE LUCOS MONTESCAGLIOSO  PALL. S. MARIA A VICO    79    53 
VIRTUS M. DI PROCIDA    CENTRO ESTER    69    61 

Classifica

Squadra    Punti G V P F S Diff.
PIELLE LUCOS MONTESCAGLIOSO 8  5  4  1  350  313  37 
NUOVA POL. STABIA    8  5  4  1  336  321  15 
FOLGORE NOCERA    6  4  3  1  282  251  31 
VIRTUS M. DI PROCIDA    6  4  3  1  255  249  6 
PALL. PARTENOPE    4  4  2  2  270  258  12 
PALL. ARZANO    4  5  2  3  317  306  11 
MEGARIDE NAPOLI    4  5  2  3  324  316  8 
PALL. CERCOLA    4  5  2  3  296  292  4 
CENTRO ESTER    4  5  2  3  305  322  -17 
VIRTUS POZZUOLI    2  4  1  3  272  294  -22 
PALL. S. MARIA A VICO    0  4  0  4  173  258  -85 

Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi