IL COMUNE PAPERONE CON LE TASCHE BUCATE.

Un bel giorno, un gruppo di ragazzi si recarono alla casa comunale di un’amministrazione in dissesto finanziario alla ricerca dell’ennesimo bus-navetta da 50 posti (che poi si sarebbe rivelato un FLOP) per discoteche.

L’assessore al tempo libero, con il sostegno del sindaco , approvò e pagò fior di quattrini per  noleggiare il bus (cifre altisonanti, si parla di circa 500 € , soldi pubblici).

Appena insediata, la giunta dichiarava di avere ereditato 1 milione circa di debiti;  dopo qualche mese, su una pubblicazione (fascicolo di rendiconto annuale) destinata alla comunità,  essi erano lievitati a più di 2 milioni; un mese fa sul manifesto “Sconfitti,bugiardi e bancarottieri”  il sindaco dichiarava (rovesciando un po’ le cifre pubblicizzate in passato) :

 “GLI EX AMMINISTRATORI DEL P.D.L. A GUIDA ZITO/VENEZIA hanno lasciato in eredità al popolo di Montescaglioso DEBITI per circa 7 MILIONI DI EURO, olte ad una esposizione bancaria presso il tesoriere di 1,2 MILIONI DI EURO  e un disavanzo di bilancio di 1,2 MILIONI DI EURO. 

Totale dei debiti contratti dall’ex amministrazione P.D.L.: 9,4 MILIONI CIRCA.” ;

 fino ad arrivare alle dichiarazioni della settimana scorsa ai microfoni della nota trasmissione “cuccurucu” di Emanuele Giordano in onda su TRM , ovvero : “…ho ereditato dalla passata amministrazione 1milione di debiti…”.

Ora la domanda sorge spontanea : a quanto ammonta in realtà il passivo del comune? Visto che i nostri amministratori sparano più numeri di una calcolatrice pazza, in cui digiti 1 e sul display appare 9,4!!!  

E’ tutta una farsa o siamo di fronte ad amministratori incompetenti ? Ai posteri l’ardua sentenza!

Nonostante i debiti (che non sappiamo quanti sono e se esistono) si continua a noleggiare bus che poi vanno deserti o quasi : 6 ottobre, 7 partecipanti , circolo tennis-Lecce; 12 agosto: 15 partecipanti,parco Gorndar-Gallipoli;e tanti altri.

 L’ultima sperpero del comune paperone  è avvenuto proprio ieri 31 ottobre , Cromie disco-Castellaneta :partecipanti  8 Montesi +15MATERANI . Dov’è la stranezza? Il bus del comune di Montescaglioso parte e raccatta la maggior parte dei partecipanti da Matera. Assurdo!!!  

Si può chiudere anche un occhio per salvaguardare l’incolumità dei montesi(vedi i tanti incidenti automobilistici post-discoteca), ma pagare il bus per i materani è vergognoso per un comune in dissesto finanziario.

 Come può, un comune, che non riesce a soddisfare le vere esigenze(sanitarie e socio-assistenziali) della sua comunità, rattoppare le tasche degli altri (comune di Matera)??


Commenti da Facebook

32 Commenti

  1. SpigaVacand

    Caro Reddrink ti dimostri poco lungimirante 😉

    oltre al discorso sicurezza per i ragazzi (tra l’altro nessun dottore prescrive la presenza in disco il sabato sera)…dato che Montescagliioso è una città che pullula di giovani, i locali nel fine settimana son sempre pieni, il centro storico e le vie principali della città son assediate da centinaia…ma che dico…forse migliaia di persone…a volte sembra davvero di trovarsi a Time Square nel centro di New York, l’amministrazione ha ben pensato di affrontare l’emergenza con la giusta caparbietà: per combattere il sovraffollamento, organizziamo dei pullman che accompagnano i ragazzi montesi a passare il sabato sera fuori monte, invogliamo i ragazzi ad uscire dalla città, incoraggiamo i ragazzi a spendere fuori monte (così imparano le giuste abitudini già da giovani)…questa sì che è lungimiranza ! DAVVERO COMPLIMENTI !

    …nel periodo di carnevale perchè non organizzare dei pullman per Putignano? …sarebbe davvero un’ottima idea…

    1. tm

      Non so quanto effettivamente costi o quante persone aderiscono ma prendendo sicuramente per buoni i dati forniti, mi viene da sottolineare che l’iniziativa è meritevole di plausi. Certo, andrebbero riveduti i costi, magari chiedendo una compartecipazione degli utenti e forse pubblicizzata meglio, ma se può servire per evitare a dei ragazzi anche solo un incidente in tutta la durata del servizio io dico ben vengano iniziative di questo tipo. Inutile pi attaccarsi al fatto che a Monte non rimane nessuno, questi sono altri problemi che non sono causati di certo dai ragazzi che al sabato sera decidono di andare fuori, se mai alla mancanza di strutture ricreative nel nostro paese. Spesso abbiamo accusato le Amministrazioni di non aver fatto mai nulla per evitare che di sabato sera succedesse qualcosa e ora che una amministrazione si inventa qualcosa che vada in tale direzione noi che facciamo le diamo addosso? Ma siamo seri, cerchiamo di guardare veramente dove stanno i problemi e vi garantisco che ce ne sono, ma abbiamo anche il coraggio di riconoscere quando qualcosa serve realmente a dare un servizio migliorativo alla nostra comunità. Non so chi si sia inventato questo tipo di iniziativa, a me comunque viene da dargli un bel BRAVO

      1. SpigaVacand

        “Ma siamo seri, cerchiamo di guardare veramente dove stanno i problemi e vi garantisco che ce ne sono, ma abbiamo anche il coraggio di riconoscere quando qualcosa serve realmente a dare un servizio migliorativo alla nostra comunità” E’ un servizio migliorativo per la nostra comunità quello di accompagnare dei ragazzi a ballare a Lecce? Che giovamento ne abbiamo avuto? Che miglioramento, che crescita socio-culturale hanno avuto i ragazzi che ci son andati?…forse abbiamo dei concetti di servizi migliorativi un pò differenti ! Un servizio migliorativo sarebbe magari noleggiare quei pullman per accompagnare gli ottimi ragazzi della polisportiva montescaglioso, gli unici nel campionato lucano di promozione che giocano senza nessuna minima retribuzione, durante le trasferte di campionato…o no? Non posso negare che è stata un’ottima iniziativa questa dei pullman per la festa di Montenet, una festa organizzata da Montesi per Montesi…ma che pullman pagati con i soldi del comune debbano portare ragazzi montesi a ballare in Puglia o comunque in altri locali che nulla hanno a che fare con Montescaglioso, non lo trovo per niente logico, utile e migliorativo per nessuno !

    2. Wiseman

      ammetto tutta la mia ignoranza in materia, ma questi ragazzi una volta giunti a destinazione, devono pagare un prezzo per l’ingresso oppure hanno sconti particolari o entrano addirittura gratis? piccola nota: se ci fosse un ingresso da pagare, a quanto ammonterebbe?Sorpreso

  2. For Peace

    Se sono veri i fatti espressi circa la corsa che va alla disco si possono avere due risvolti: o montescaglioso vive un boom economico e ci si interessa di quello dei giovani e stà bene, o stiamo facendo un favore a qualcuno e quindi trattasi del paese dei balocchi. In altre località sono le disco che trasportano i clienti propri. VERGOGNATEVI DOVE STA’ LA DIFFERENZA TRA CENTRO DESTRA E CENTRO SINISTRA E LA DIGNITA’. TUTTI A CASA!!! Propongo a tutti gli agricoltori di chiedere terreni in fitto al comune, allo stesso prezzo di quelli praticati ai famigliari degli assessori, se anche l’altra notizia è vera.

    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa la segretaria del PD locale.

    BYE BYE

    1. Borbone

      Ma stiamo scherzando e poi dicono che era la destra che sperperava i soldi…e questo cos’ e’!!!!non c’e’ bisogno che devono andare a ballare a spese nostre….anche noi siamo stati giovani e se avevamo i soldi andavamo altrimenti restavamo a Monte per le vie principali…sono altri i problemi del nostro paese”SVEGLIATEVI”

    2. Conte di Montecristo

      La segretaria è stata più volte invocata negli ultimi tempi per intervenire su molte questioni ma non ha dato nessun cenno di vita: addirittura tm gli ha scroitto una lettera aperta, ma non c’è stata alcuna risposta. Per incontrare un politico e avere delle “risposte” bisogna essere sempre in campagna elettorale.

        1. tm

          Caro Mauro, consentimi di darti del tu; da te proprio una battuta di cosi cattivo gusto non me la sarei mai aspettata. Posso capire, non giustificare, commenti che superano i limiti della tolleranza e del rispetto reciproco che vengono da persone infide che si nascondono dietro nik name di facciata, abituati alla maschera del fango e dell’ingiuria, ma da uno che ha sempre cercato di dialogare di politica, anche mettendoci la faccia battute sulle qualità della segretaria del PD o dei suoi vice, o di altri esponenti di qualunque fazione politica esse siano sono propio inaccettabili. In politica tutti possiamo sbagliare, tutti possiamo avere comportamente che ad altri non appaiano usuali, ma quando viene a mancare il rispetto per le posizioni altrui si esce fuori dalla convivenza civile. La segretaria del PD è stata chiamata in causa diverse volte; questo però non vuol dire che lei sia tenuta necessariamente a rispondere. Ricordo a tutti che questo è un forum di discussione all’interno del quale ognuno di noi è libero di dire come la pensa; pretendere però che persone che ricoprono un ruolo di responsabilità che coinvolgono altre persone si inseriscano nelle nostre discussioni credo che non sarebbe giusto prima nei confronti delle persone che essi rappresentano, poi perchè vi sono canali istituzionali più idonei dove poter dialogare direttamente con i partiti o le varie associazioni o con gli Amministratori stessi. Montescaglioso. net ha svolto in questi anni un ruolo importante e tutte le forze politiche traggono dalle nostre discussioni spunti interessanti; cerchiamo di fare in modo che si continui in questo modo, con una dialettica, anche forte quando serve, ma rispettosa nei confronti di chiunque si sia assunta la responsabilità di portare avanti un proprio ed altrui progetto, ricordando a tutti che se è vero che nella politica italiana e forse anche montese vi sono tanti personaggi i cui unici scopi sono quelli di raggiungere un traguardo personale, è anche vero che ci sono in tutti i partiti di monte uomini e donne, giovani e meno giovani che si sono avvicinati alla politica per portare un contributo positivo. Una di queste a mio avviso e della quale nutro profonda stima è la segretaria del PD, partito che ricordo a tutti per il 90% dei suoi contenuti non gode delle mie simpatie.

          1. mauromartiello

            Caro tm, ribadisco il mio concetto che e’ molto simile al tuo, riferendomi per certi aspetti alla percentuale di gradimento da te espressa, e sulla bonta’ della vice, riguardo alla sua frequentazione piu’ assidua dei luoghi chiamati social network rispetto alla sua segretaria, non mi sembra di aver minimamente dimostrato mancanza  di rispetto,  anzi…Spero di esser stato chiaro……

  3. Conte di Montecristo

    Si lamentano dei debiti, ma non fanno niente per risparmiare, tanto  a loro che importa sono soldi pubblici, sono proprio incompetenti, ma soprattutto sono latitanti nell’affrontare i problemi seri del paese; ma devo dire che non mancano mai a presenziare alle c……te . In questi giorni ho visto molta più competenza e conoscenza delle problematiche in un netturbino ( con tutto il rispetto per la categoria ) che non nel nostro primo cittadino.

    Per me si dovrebbe invocare un commissariamento, ritornare al voto con la possibilità magari di UNA BELLA LISTA  CIVICA dove scegliere persone competenti e oneste che sappiamo amministrare il paese come giudizio di un buon padre di famiglia vuole. Rottamiamo anche qui a MOntescaglioso la vecchia classe politica sia di dx che di sx. SI PUO’ FARE!!!!!

    1. lupum

      Mi pare di capire che la situazione montese non fà altro che rispecchiare quella italiana. A questo punto perchè non incaricare un manager che i conti li sappia fare e soprattutto che non guardi in faccia  nessuno, gli si dà carta bianca e nel giro di un anno al massimo riporterebbe la situazione alla normalità se non in attivo. Ora qualcuno potrebbe, giustamente, dire: ” eh sì un altro stipendio da pagare alla faccia nostra…” ma secondo me in questo caso “l’impresa vale spesa” tanto peggio di così.

      1. liberamente

        Penso che non basti un anno per recuperare i danni del passato. Sono d’accordo sul fatto che ciò che sta accadendo in Italia succederà anche a Montescaglioso. Ormai siamo alla resa dei conti finale e spero che qualcuno pagherà per come è stato gestito il denaro pubblico. Dovremo pagare più tasse, i servizi peggioreranno e allora ben venga un tecnico o anche una bella casalinga con un basso reddito familiare che, per sua esperienza, se ha 50 Euro nel borsellino non ne spende 60. Hanno poco da dire gli amministratori del passato (Madonna a Monte Vetere che doveva attirare il turismo religioso, fontane, rotatorie, ecc. ecc.). Queste belle spese potevano farsi se c’erano soldi in cassa e non quando si avevano debiti. Questi attuali invece, avrebbero fatto meglio a dichiarare subito il dissesto e a non accusare gli altri . Adesso sono anche loro complici e non sanno più come venirne fuori. Tralasciamo anche le loro cavolate! Sarà un’utopia, ma perché insieme a quelli dell’opposizione non vanno in piazza e non dicono le cose come stanno prendendo insieme tutte le responsabilità e smettendola di continuare a dire bugie ai cittadini. Il danno l’hanno fatto tutti per accontentare parenti, amici o se stessi, per costruirsi il loro piccolo o grande orticello, per mostrare il loro potere.

    2. DUX70

      Caro Conte ti ringrazio del complimento, ma a Monte noi ci chiamiamo ………..”spazzini”….pensa alla poesia di Totò “a livella”.

      Ci siamo tutte e due in quella poesia. Giusto?

      F/to Michele Dimichino

  4. linoliva

    Secondo me il vero male dell’Italia e quindi ,di conseguenza anche quello di Montescaglioso,è che ci sono troppe spese pubbliche che si potrebbero eliminare.Ci dobbiamo rendere conto che l’Italia è il paese dei dipendenti pubblici e gran parte di essi è buono solo a timbrare il cartellino la mattina,a rubare lo stipendio il 27 del mese e a riscaldare il posto(ammesso che sia presente sul lavoro).Gli uffici pubblici sono strapieni di IMBOSCATI,gente che non sa neanche come si scrive il prpprio nome,ma stanno lì grazie al politico di turno.Finchè in Italia ci sono tutte queste SANGUISUGHE sara’ sempre peggio, e la stessa cosa avviene a Montescaglioso.Quindi cari miei LA VEDO DURA.

    1. mauromartiello
      A seguito di una determina che tanto clamore e sconcerto aveva destato nell’opinione pubblica montese, ne segue un’altra che non sara’ da meno….
      http://www.comune.montescaglioso.mt.it/modulistica/doc_download/2573-det-154-sett-urb-annullamento-detn-141-urb-del-15102012.html
      A questo punto ritengo sia necessario procedere al censimento dell’effettivo patrimonio demaniale del comune di Montescaglioso, delle utenze che ne usufruiscono e soprattutto delle modalita’ e dei canoni di locazione con cui questo viene concesso, pubblicizzando in maniera dettagliata i dati acquisiti. Se veramente si intende perseguire il ” BENE COMUNE”, si deve dare la massima trasparenza, se no so sol chiacchijr…..
      1. liberamente

        E’ bellissimo!

        “…Considerato che I’Ente per la concessione in affitto del terreno sopramenzionato non ha predisposto l’awiso pubblico, così come previsto dal citato Regolamento; 

        …..

        Considerato, quindi che il prowedimento in oggetto è stato adottato in violazione al predetto regolamento;”

        Sarebbe stato meglio se Il sig. Palazzo avesse rinunciato spontaneamente alla richiesta, anziché fare questa ulteriore figuraccia! “L’Ente”… cioè chi? il Comune, il sindaco, il dirigente tecnico?

        Dovrebbero studiare di più e meglio! 

         

  5. Cervo Cacciatore

    L’attuale amministrazione si è sempre lamentato dei debiti trovati e non poteva fare nulla per le richieste dei cittadini e poi mettoni un pulman per le discoteghe utilizzato da pochi. Perchè non si paga i buoni libri gratuito o semigratuito del 2011 ricevuti a settembre 2011, i soldi dei buoni libri gratuito o semigratuito sono degli aventi diritto hai buoni libri gratuito o semigratuito e non per pagare il pulman per la discoteca o utilizzarli diversamente. Questo è inlegale la regione che li dati potrebbe chiedere la restituzione o gli aventi diritto li possono denunciare, visto che anche a settembre 2012 sono arrivati i soldi per i buoni libri gratuito o semigratuito del 2012. Distribuissero subito i soldi del 2011 invece di sprecarli per dei capricci di qualche assessorino o di qualche figlio.

  6. barbietania

    malgrado la tanta sbandierata “umiltà” dell’assessore al tempo libero che si è audefinito il miglior assessore del comune di montescaglioso, i problemi e idebiti ci sono.

    certo non si riesce a capire a qunto ammontano, e ai proprio ragione c’è una gara a chi le spara più grossa.

    di fatto il suindicato assessore è quello che le spara più grosse in tutte le direzioni e in tutti i sensi.

    ora mi chiedo: “se l’assessore con delega alle infrastutture non ha il becco di un quattrino per ripristino di strade dissesstate, come fa quello al tempo libero ha disporre di tanti soldi per il noleggio di autobus che alla fine non non sono usufruiti neanchè dalla popolazione residente.

    L’educazione al rispetto della cosa pubblica non esiste e certo è difficile accettare di essere amministrati da soggetti cosi poco qualificati e responsabili.

    ad onor del vero neanchè i predecessori erano meglio.

  7. Cervo Cacciatore

    Caro Tonino mi meraviglio di te forse perchè non stai a monte e in basilicata, ma la tua stima a chi si comporta l’opposto di te negli anni ottanta quando hai avuto l’incidente alla festa dell’Unità. Tu hai rifiutato delle riconoscenze che forse ti spettavano, loro hanno delle riconoscenze verso un partito che gli ha creati una mansione a misura propria.

    1. tm

      Ciao Cervo, non tutto è oro quello che luccica. Ti ringrazio per i riconoscimenti che mi fai e proprio per questo torno a ribadire che se anche è vero che vi è un malcostume diffuso in tutte le forze politiche italiane, compreso quelle in cui ho militato io fino a ieri, è anche vero che tantissime altre persone si sono appassionate alla politica e da essa non pretendono o si aspettano nulla di personale. Questo è il caso di tante piccole sezioni di partito o movimenti politici sparse per l’Italia. Quello che noi molte volte vediamo sono solo delle apparenze, ma ti posso confermare che dietro ogni persona che noi spesso critichiamo a giusto o a torto, vi sono sempre degli esseri umani che vivono una loro quotidianità fatta di problemi o di situazioni di autentico precariato che noi non riusciamo a vedere. Ho criticato in maniera pesante il PD e il centro sinistra di Monte negli anni passati proprio perchè come te mi accorgevo delle tante storture che in essi racchiudevano. Ora non voglio dire che tutto si cambiato; per carità il puzzo di lercio lo sento ancora molto forte; ma ho anche la sensazione che all’interno di quei partiti oggi vi sia un tentativo di riportare la politica a livelli più accettabili. In particolare, l’avvicinarsi ai partiti montesi di giovani di diversa estrazione culturale e sociale, non solo al PD, può davvero significare quella svolta che un po tutti ci aspettiamo. Certo un vero cambiamento non potrà mai esserci se noi continuiamo con la classica logica del voler a tutti i costi distruggere quello che altri si sono prefissati di Costruire. Conosco personalmente la segretaria del PD, come conosco anche i suoi collaboratori; persone indubbiamente prive di alcuna esperienza politica che oggi si trovano a dover rispondere a problemi molto più grandi di quelli che sono abituati ad affrontare. Si può indubbiamente sbagliare, ma dietro agli errori non dobbiamo cercare a tutti i costi la malafede, bensi vedere tutti insieme come evitare il susseguirsi di certi errori. La determina incriminata in questa occasione, quella dell’affidamento di un terreno ad un congiunto di un assessore ne è la prva più lampante; un errore grossolano che ha fatto discutere la comunità, non nel merito, perchè non mi permetterei mai di giudicare le persone coivolte, ma nel metodo della sua assegnazione. Ho letto commenti davvero incredibili prima e dopo il ritiro della determina; prima quando si è ingiustamente criminalizzato un giovane o i suoi famigliari rei di aver cercato di costruire un qualsiasi futuro; poi quando nonostante il ritiro della determina ci si è accaniti maggiormente con squallore verso un atto che in qualche modo rendeva giustizia, quando invece a nessuno è venuto in mente di far notare come forse per la prima volta nella storia di Monte una Amministrazione hsa voluto correggere un proprio errore. Bene caro Cervo, ed in particolare caro Martiello, se oggi a quell’errore è stato possibile porre rimedio, questo lo dobbiamo esclusivamente alla caparbietà di persone come la segretaria del PD e dei suoi collaboratori.

  8. liberamente

    e quando annulleranno o cancelleranno l’idea di assumere altre due Lsu con uno stipendio da dirigenti alle suddette? Forse dimostreranno di essere diversi dai predecessori! Spero che sarà come dici tu, che  si ravvederanno, che comprenderanno che un favore fatto a qualcuno è un danno fatto al bilancio comunale, cioè a noi cittadini, che prima o poi pagheremo di tasca nostra queste elargizioni. E che dire dei circa 10.000 Euro per accontentare qualche famiglia che manderà il proprio figlio alla migliore piscina di Matera. Alla faccia della spending review. Ora non possono neppure chiedere il pre-dissesto che avrebbe dato al Comune per ciascun cittadino 200 Euro (un prestito a tutti gli effetti). Come risolveranno la situazione con i debiti che ci ritroviamo?! A voi l’ardua sentenza…

    1. tm

      Vedi Libermente, io credo che non sia mai troppo tardi per costruire qualcosa, c’è bisogno solo di grande forza di volontà e voglia di mettersi in gioco. Trovare delle cose sbagliate e criticarle siamo buoni tutti, quello che invece è molto difficile è il proporre dei veri cambiamenti. Tu fai riferimenti agli Lsu, alla piscina, qualcun altro su un altro post ad un presunto contributo all’associazione carnevale montese per delle iniziative fatte in estate; tutte cose che io pur non conoscendo prendo per vero. Però siccome credo che una comunità non si amministra con delle critiche soltanto, ma ci vogliono anche delle proposte allora mi sorgono dei dubbi sulla effettiva volontà di tanti utenti di montenet che riportano su queste pagine problemi senza però offrire una soluzione. Alcuni giorni fa mi sono permesso di lanciare una idea con un post intitolato MONTESCAGLIOSO BENE COMUNE, in cui propongo a tutti voi di dare vita ad un movimento apartitico che si faccia carico di promuovere il bene comune; al momento su quel post non vi è ancora nessun commento, ne di adesione ne di critica. Come ti spieghi questa mancanza di interesse? eppure in quell’ intervento dico le stesse cose che dite voi, con la differenza che io vi propongo di metterci la faccia. Come possiamo pretendere di costruire un futuro amministrativo diverso per la nostra cittadina se poi tutti siamo solo buoni di lanciare le pietre e nascondere le mani? Non credi che un movimento composto da decine di persone avrebbe tutte le carte in regola per poter andare sul comune e chiedere conto dell’operato amministrativo? Riprendo un attimino il discorso sul carnevale solo per fare un esempio; in quel post si insinua circa la effettiva collaborazione del comitato per il carnevale all’estate montese; io non conosco la situazione, però la prima cosa che mi è venuta in mente anche leggendo i commenti e che dal momento che non sono ancora dati i contributi per la sfilata dei carri del febbraio scorso, questo potrebbe essere un modo per trovare la disponibilità finanziaria per contribuire al carnevale montese. Naturalmente la mia è soltanto una ipotesi, ma mi domando, ci sarebbe qualcosa di male se non potendo trovare dei fondi ad ok per il carnevale questi poi si inseriscono nel programma dell’estate? Chiudo dicendo che sono convinto che tante cose non vanno, ma si può condizionare le scelte dell’Amministrazione solo se si è in grado di portare una propria proposta attraverso una azione collettiva e non certamente con delle sterili critiche su montenet

  9. liberamente

    In passato, ormai remoto, mi sono interessato di politica e ne ho fatto parte; avevo delle idee molto chiare. Avevo un’ideologia, cosa che oggi non esiste più. Ho sentito anche chi, quando ha fondato un’associazione la definì come “apolitica e apartitica“. Che fine hanno fatto quelle belle idee? Quella voglia di voler cambiare le cose (senza voler dubitare se vi fossero o no doppi fini in alcuni). Quell’associazione è entrata a far parte di un partito. Quindi è bello quello che tu sostieni, voler aggregarsi per cercare di cambiare. Ma le cose non vanno così, in un mondo dove viene prima l’interesse personale! La soluzione? L’ho detta in un mio commento. E’ il momento di sfruttare il potere di internet. Se nessuno vuole controllare dall’alto (e si continua a privilegiare i pochi), allora dovranno farlo a gran voce TUTTI I CITTADINI, denunciando pubblicamente non le persone ma le loro azioni (delibere, determine), quando queste sono contrarie al BENE COMUNE e io lo farò, siano esse di destra, di sinistra, di centro. E se sbagliamo o abbiamo maleinterpretato allora ci daranno spiegazioni. E sarà giusto avere una risposta. Ho apprezzato quella di RoKKo77  (circa la somma per il Carnevale), che ha chiarito e specificato. Questa è una forma di partecipazione attiva. E se si va un po’ su internet e si sa cercare, si troveranno tanti esempi di quello che fanno amministrazioni intelligenti per far progredire un paese e non per affossarlo. Facendo partecipare anche i cittadini. Il compito di questi amministratori? Studiare, studiare e poi studiare e prendere le nostre critiche per cambiare strada. Se  avranno il coraggio e la volontà di farlo.

    Era bello in passato chiedere un mutuo, avere soldi a disposizione per togliersi un capriccio. Prima non c’erano tanti problemi, erano in pochi a soffrire per le difficoltà economiche e si sorvolava sugli errori degli amministratori. Ora però, che nessuno ti dà più i soldi, che i creditori ti bussano alla porta perché hanno anche loro mille difficoltà. Bene, ora è il momento della svolta o finiremo tutti nel baratro.

    1. tm

      “In passato ormai remoto…”  non capisco in tutta onestà perchè tu affermi una cosa del genere; potevi dire in un passato ormai remoto ho fsatto parte di un partito, di una associazione, di un movimento, non certamente puoi affermare che tu oggi non facia politica. Io credo che tu abbia continuato a farlo e da quello che riesco a capire la fai anche bene. Io ho militato nel PCI, in rifondazione, in sel e oggi in nessun partito o movimento eppure continuo a fare politica. Non possono esserci movimenti apolitici e apartitici allo stesso tempo; se uno afferma una cosa del genere vuole dire che già parte con il piede sbagliato. Un movimento può essere apartitico ma non certamente apolitico dal momento che si interessa dei problemi dei cittadini. Sono certo che le cose cui ti riferisci siano andate nel modo da te descritte; sarei uno stupido se pensassi il contrario. Nella mia lunghissima militanza politica ho incontrato sulla mia strada centinaia di persone come quelle che tu giustamente dici pensano solo ai propri interessi; alcuni dei quali hanno anche avuto la mia fiducia fino al momento in cui non ho scoperto che i loro interessi non erano quelli che volevano far credere. Questo però non è stato un motivo per il quale io abbia smesso di credere nei miei ideali e nella bontà della buona politica. Una cosa l’ho capita in tanti anni: imparare a metterci sempre la faccia e a non nascondersi dietro scuse del cavolo. Ho avuto modo in passato, ragionando con alcuni amici, di affermare che secondo me le persone che si candidano a fare gli amministratori a Monte dovrebbero fare prima un periodo di esperienza di almeno 5 anni fuori Monte. Di questo ne sono pienamente convinto perchè solo quando si sta fuori e si ha nostalgia quotidiana dei propri posti si impara veramente ad apprezzarli e si vorrebbe vederli sempre progredire. Il problema di Monte purtroppo non è solo quello di amministrazioni che non vanno; di questi tempi poi è difficile amministrare anche in realtà economiche più fiorenti; il problema di Monte sta innanzitutto in una mentalità consolidata fatta di invidie, gelosie, l’essere contro per partito preso e via dicendo. Montescaglioso è la città delle due bande musicali, delle due squadre di calcio, o del niente perchè ci si annienta a vicenda. Possibile che ancora non abbiamo compreso che per crescere si cresce solo insieme altrimenti si va alla deriva? Hai mai sentito nessuno parlare di avversari politici invece che di nemici politici come avviene a Monte? Ma come cazzo è possibile che dobbiamo ancora essere la cittadina che nelle campagne elettorali si appassiona più alle corna di questo o quel politico piuttosto che ai contenuti che porta nel proprio programma? Scusami il linguaggio colorito ma mi è scappato. Io sono per la politica della trasparenza, del rispetto e della critica aspra alla luce del giorno quando e necessario, mettendo perà da parte quello che invece è il privato di ognuno di noi senza bisogno di sottoporli alla macchina del fango come spesso avviene. Rocco 77 è una persona con la quale ho avuto tante discussioni su queste pagine anche molto vivaci, ma io nonostante abbiamo delle vedute completamente diverse su molti temi, io lo stimo per la sua onestà intellettuale perchè è uno che sotto ai suoi commenti ci mette sempre la firma con il suo vero nome e cognome. Bene Liberamente, il cambiamento facciamolo cominciare da queste cose, cominciamo a metterci in gioco per davvero e forse potremo essere un tantino tutti più credibili.

      Tonino

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi