mercoledì 27 Ottobre 2021

Pinuccio disse luce, E BUIO FU!!!

(il sindaco delle tenebre)

Come non dimenticarselo, dal palco di piazza Roma, il nostro sindaco in campagna elettorale promise di riportare la luce a Montescaglioso ….è fu così che a distanza di un’anno e mezzo, calarono le TENEBRE in questo bel paesino (nel vero senso della parola).

Ebbene sì, ogni settimana si spegne una via, un quartiere!

Per quanto ne so, facendo un piccolo sondaggio tra gli amici , di chi è la colpa???  Dei debiti (e rieccoci) ….. addirittura non riescono a pagare la bolletta dell’ENEL,  e di conseguenza hanno pattuito di tener spenta a turno l’illuminazione per le vie di Montescaglioso : prima il cimitero (là è sempre spenta) oops scusate ,volevo dire la zona circostante il cimitero, poi viale Kennedy e le sue vie secondarie; poi alcune vie del rione belvedere; la scorsa settimana addirittura viale indipendenza (1 lampione acceso e 2 spenti; ora dello spegnimento 00.30 di sabato sera), la rotonda e viale santa lucia. 

(il montese del sabato sera)

Sicuramente qualche genio consultato dai nostri amministratori (uno dei tanti) ha suggerito loro questa pazzia : risparmiare sull’ A-B-C del servizio pubblico, e non sulle spese superflue che fanno bene al sottobosco della politica.

Sprechi :

-Consulenze esterne

-Eventi (appena 2 o 3 se ne sono visti)

-Vari bus estivi e non

-Rifacimento look piazza Roma 

-Viaggi “istituzionali”

-e chi più ne sà più ne dica…



Commenti da Facebook

18 Commenti

  1. Audrey

    Partiamo dal fatto che ti sei registrata appane un’ora fa e questo mi fa capire che nn sei altro che un contatto usato x strumentalizzare……quindi che dire sarai uno degli ex amministratori di centrodestra che ormai si divertono a falsificare contatti pur di far vedere che la gente è contro l’amministrazione ma fatemi il piacere ….fate veramente ridere il buio era prima con i soldi che avete sperperato……l’amministrazione silvaggi sta facendo il possibile ma la situazione non è facile visto i troppi debiti lasciati dall’amministarzione fallimentare Zito/Venezia e compari ecc….

    Per piacere basta fate ridere ex amministratori non nascondetevi dietro un computer

    UN vostro ex elettore 

  2. tm

    E’ proprio vero, lo squallore non ha proprio limiti, come anche la cattivissima abitudine di buttare la famosa pietra (o fango) e nascondere la mano. Signora o Signor Giovanna 81, ci faccia il piacere di elencare quali sarebbero gli “eventi”, le “consulenze”, i “viaggi istituzionali” o quant’altro che per Lei sarebbero gli sprechi, non butti la pietra per poi nascondersi dietro una maschera come sta facendo. Certamente l’Amministrazione Silvaggi avrà di sicuro le sue lacune, ma queste non sono per nulla paragonabili agli sperperi indiscriminati delle passate Amministrazioni che hanno di fatto ridotto sul lastrico il nostro comune; ne vuole qualche esempio:

    Inutili e pericolosissime palle di granito poste a Piazza Roma; pizzardoni di pietra tipo porto di Trieste posti su piazza del popolo solo per soddisfare i gusti neofascisti dell’allora sindaco Venezia; fontana di Piazza del Popolo senza relativo scarico fognario che per svuotarla occorrono due dipendenti comunali più una ditta esterna per mezza giornata di lavoro ogni volta; appalto capestro e senza alcun utile proveniente dalla differenzazione dei rifiuti e che continua a creare ingenti problemi ai lavoratori nonchè alla comunità; contributo di ventimila euro a Emanuele Filiberto di Savoia, con relativa targa nell’abbazia, poi rimossa su ordine del Ministero dei Beni Culturali, con relativi annessi e connessi; Potrei continuare fino a domani nell’elenco delle malefatte delle passate Amministrazioni, non servirebbe comunque a nulla dal momento che sono sotto gli occhi di tutti, come sotto gli occhi di tutti sono le centinaia di migliaia di lavori o commissioni fatte senza impegni di spesa con il risultato che ancora oggi coloro che hanno fatto delle forniture al comune non possono ancora essere pagati. Capisco il desiderio di rivalsa di coloro che hanno disastrato il comune e sono stati puniti dagli elettori, ma prima di accusare altri che oggi fanno salti mortali per riparare ai loro danni facessero un po di mea culpa e soprattutto imparassero a guardare la trave nei propri occhi prima di osservare la pagliuzza negli occhi altrui.

    Tonino Ditaranto 

      1. tm

        Caro “Giovanna 81”, il granaio a Monte è bruciato già da diverso tempo; ti ho chiesto di elencare quelli che sarebbero gli sprechi di questa Amministrazione ma non lo hai fatto, al contrario se vuoi io posso continuare nell’elencazione delle malefatte precedenti; quelle si hanno determinato l’incendio del granaio e il suo progressivo consumo. Montescaglioso forse non vi rendete conto della vera situazione di disastro economico in cui si trova; tale disastro, che è simile a tanti altri comuni italiani, comporta da parte delle Amministrazioni delle scelte drammatiche. Le bollette dell’ENEL si pagano quando ci sono i soldi, ma se si arriva al punto che non si riescono a pagare gli stipendi ai dipendenti allora diventa fisiologico che anche alcuni altri servizi vanno letteralmente a Puttane. Pretendi forse che qualcuno tiri fuori i soldi di tasca propria? E non venirtene con la solita manfrina che si poteva evitare di fare degli eventi o di mettere il pulman estivo per i ragazzi che vanno fuori; come certamente saprai quelli sono fondi che arrivano da capitoli esterni al nostro bilancio e non possono essere utilizzati se non per i servizi per i quali sono destinati. In tutta sincerità io non so quante altre persone sarebbero riusciti a tirare avanti nella situazione Montese; altri probabilmente avrebbero mollato dopo i primi mesi di Amministrazione; Silvsaggi, persona della quale non condivido il modo di pensare ne appartenenza politica, sta dimostrando invece determinazione nel cercare di risollevare le sorti del nostro comune senza dover ricorrere al commissario prefettizio che al contrario di una Amministrazione la prima cosa che farebbe sarebbe quella di mandare tutte le carte alla Corte dei Conti. Vogliamo veramente arrivare a questo? qualcuno se la sente di dire alle centinaia di fornitori comunali che negli anni passati hanno avuto rapporti con il comune che possono mettere definitivamente una pietra sopra alle loro spettanze? Silvaggi ha tolto le deleghe agli Assessori; e cosa c’è di male? Una amministrazione seria si comporta cosi; ad un certo punto del proprio lavoro, quando vede che i problemi si accavallano si ferma un minuto, ci si guarda in faccia e si cerca di trovare delle soluzioni. A proposito, se qualcuno non ne fosse informato, questa verifica dello stato del comune è stata chiesta dalla segretaria del PD, quella stessa persona che vergognosamente è stata più volte messa in croce su queste pagine e che invece con grande senso di responsabilità oggi fa valere il peso politico del proprio partito per trovare degli aggiustamenti amministrativi. Solo per infomazione per Giovanna 81, il comune di Milano attua la sospensione notturna della pubblica illuminazione già da diversi anni, e stessa cosa stanno facendo centinaia di comuni italiani. 

        1. liberamente

          per questo l’Amministrazione si sta muovendo in modo retto. E da ora in poi i controlli ci saranno sempre. Leggete il “Decreto Salva Enti Locali” di ott. 2012, nella parte che riguarda i Comuni in cui sono previste anche pene pecuniarie per chi sgarra. Era ora!!!

          Le Amministrazioni Venezia-Zito hanno sperperato alla grande e gestito in modo pessimo e grossolano; questa Amministrazione aveva poco da sperperare dato che i rubinetti erano ormai chiusi e i controllori erano alla porta insieme ai creditori!

          Il risparmio sulla luce è il minimo di quello che il Comune può fare oggi per recuperare i MILIONI di euro. Dovrà cercare i soldi a chi non ha finora pagato.

        2. giovanna81

          A Milano  anche se spengono le luci, ci sono migliaia di vetrine di attività commerciali ad illuminare le strade, qui invecè le attività chiudono di continuo per il grosso peso fiscale che cè, dal comune allo stato. Qui non è questione di debiti, soldi e non soldi, qui siamo difronte ad un’amministrazione incapace di guidare un paese!!!

          1. Il Profeta

            E’ proprio dalla crezione di attività commerciali che deve ripartire l’ Italia e quindi Montescaglioso, se si danno agevolazioni per aprire attività ed aziende riparte l’ economia e che porterebbe se pure indirettamente alla risoluzione del problema debiti ( o presunti tali)…..E’ improponibile in ogni caso far fronte ai (presunti) debiti rastrellando denaro dalle povere famiglia, dalle aziende, dalle attività commerciali o spegnendo l’ illuminazione pubblica….di questo passo la corda si “spezzerà”, non ci sarà piu’ niente da rastrellare e ci sarà la fine del nostro paese e non solo, ma di tutta l’ economia italiana a beneficio forse di Cina, India o paesi dell’ Est-europeo. Anche la storia dice questo, basta ricordarsi della crisi del 29 degli Stati Uniti e come la politica di Roosvelt abbia permesso di superare la spaventosa crisi degli States…

            Questa situazione chiaramente va tradotta anche nella realtà montese, quindi rivolgendomi al sindaco Silvaggi e a tutta l’ amministrazione, secondo me sarebbe opportuno soprattutto fare in modo che si creino nuove attività lavorative, che ci sia la fine(o quanto meno venga limitata) la fuga dei giovani…..abbiamo terreni, si potrebbe creare un centro di import-export di prodotti agricoli montesi con la mano chiaramente anche del Comune, si potrebbero creare tante iniziative culturali con l’ abbazia e molto altro, che porterebbero soldi al Comune e anche ai commercianti montesi….altro che spegnere i lampioni per risparmiare denaro……

          2. Montescaglioso

            Profeta sono sei mesi che abbiamo lanciato l iniziativa promo monte hanno aderito una 10a di attività ma a quanto pare pur aver chiesto consigli pareri e partecipazione alla promozione del paese e del territorio  si continua a notare la totale assenza di partecipazione . quindi dimmi se nn siamo noi cittadini a imbokkarci le maniche sostenendo promuovendo  il paese vuoi ke lo deve fare babbo natale ?  ho chieso un parere agli utenti su come deve essere un monte net 2013 appunto per attingere informazioni su come muoverci come investire i proventi del promo monte . è rimasto un articolo trascurato  e voi ora dite ke bisogna lanciare le attività ?  infine ritornando al discorso luci , si  sta parlando di un problema stupido in quanto le luci vengono spente alle 00:30 e no alle 7 di sera . per me è kosa utile anzi magari e lo si facesse in tutto ilpaese un lampione si e uno no xke a quell ora  sopratutto d inverno ki vuoi ke stia a zonza a piedi ?

            Buona giornata

          3. Il Profeta

            Babbo Natale forse no, ma le autorità  e quindi sindaco, amministrazione, consiglieri, assessori comunali e non sono ( autorità provinciali e regionali) forse qualcosa di piu’ concreto possono fare….anzichè distruggere piazze o organizzare altre inutili iniziative….

          4. Montescaglioso

            rispetto il tuo pensiero , e ti immagino seduto ad attendere che ciò avvenga .  quando sarà faccelo sapere .  intando permettimi di dirti che tutti coloro che hai citato a stento danno un aiutino x il san rocco e il carnevale , considerati i due piu grossi eventi del paese che portano turisti a monte . figuriamoci per il resto . aH, dimenticavo , per la cronaca , il servizio webcam piazza roma ( 11 mesi  69112 MILA visite nn so se mi spiego ) da tali istituzioni nn ha ricevuto nulla manco un bravi ragazzi , a differenza di chi all estero o che vive fuori dal paese….. io ti invito  a imbokkarti le maniche e a promuovere il TUO PAESE .

  3. Il Profeta

    E ormai siamo abituati alle marachele del nostro sindaco Silvaggi….e dopo il regalo dei terreni comunali agli  assessore, evidentementemente ora il nostro Silvaggi avrà pensato di spegnere le luci delle strade comunali, e  forse con quei soldi  pagare le bollette della luce a qualche altro assessore…

    E’ annichilente….

    1. RINODMOND

      Toh!!!! Chi ricompare !!! Profetaaaaaaaaaaaa !!!

      Caro Profeta le marachelle che avete combinato tu ed i tuoi amici sono davvero pazzzesche. Ed io vi avevo votati, in passato, non immaginando quello di cui eravate capaci tu e i tuoi compari.

      L’avete combinata grossa e fortuna che adesso c’è gente coscienziosa che si è presa carico di tutti i problemi che avete lasciato…………….

      Basta con questi POST _ FINZIONE inseriti sempre da contatti nuovi DIETRO CUI SI NASCONDONO I SOLITI MANCATI ELETTI……….

      Profeta, faresti bene a tacere, il tuo rancore è veramente evidente ed è estremamente chiaro che il dente avvelenato non te lo sei ancora tolto…… non voglio scrivere altro perchè TM è stato molto incisivo negli argomenti……..

      1. Il Profeta

        vedendo l’ operato dell’ amministrazione Silvaggi : soldi spesi per distruggere Piazza Roma, sospensione della vendita del mattatoio comunale, donazione di terre comunali ad assessori-infatti i beni comunali non utilizzati non si vendono, bensi’ si regalano agli assessori- non posso far altro che affermare che sono davvero grossi problemi lasciati dalla scorsa amministrazione.

        Vorrei ribadire, inoltre, per l’ ennesima volta che il sottoscritto non è un ex amministratore e per di piu’ non è iscritto ad alcun partito politico e non è mai stato candidato….Sono semplicemente un cittadino montese indignato da questo modo selvaggio di fare politica, e vorrei aggiungere, inoltre che il malessere della comunità  difronte ai problemi cittadini è palese e soprattutto vi consiglierei di accettare che un cittadino come tutti gli altri (e non un ex amministratore o un tesserato di un’ altra fazione politica) possa contraddire e/o criticare il vostro operato ( vostro riferito all’ amministrazione attuale o chi ne prende le parti su questa pagina)

  4. tm

    Caro Profeta, i grossi problemi lasciati dalle vecchie Amministrazioni non sono quelli cui tu ironicamente fai allusioni, ma sono ben altri:

    Il fabbro che avanza i soldi di sei anni fa; il marmista che non è stato pagato; il gommista che ha cambiato le gomme ai mezzi comunali e che non ha visto un centesimo; il corriere che ha consegnato la posta e anche lui non è stato pagato; il marmista; il meccanico; l’escavatorista; il fornitore di cancelleria; il fornitore della mensa scolastica; ecc.ecc.

    Questi sono veri problemi, tutte ordinazioni o forniture fatte senza i relativi impegni di spesa.

    Devo continuare?

    In quanto al terreno presunto dato ad un congiunto di un amministratore ( va ricordato che la determina è stata ritirata proprio dall’amministrazione), quando ritieni opportuno ci sentiamo in privato e ti faccio l’elenco di almeno altri dieci appezzamenti agricoli, di maggior pregio, dati in concessione dalla passata amministrazione con un canone d’affitto notevolmente inferiore a quello in questione.

    con simpatia Tonino

    1. Il Profeta

      Ma la determina è stata ritirata quando ormai la faccenda era diventata uno scandalo, ovvero solo dopo che il sottoscritto e altri utenti hanno messo alla luce e contestato il fatto…quindi l’ amministrazione se fosse stata in realtà “corrretta” non avrebbe approvato quella determina e non avrebbe cercato di correre ai ripari quando l’ imbroglio era ormai palese e sotto gli occhi di tutti e sulla bocca di tutti…

  5. erredi

    Dal tuo commento deduco che sei ben informato con riferimento agli artigiani che “da sei anni non vengono pagati” per lavori eseguiti; onde evitare di cadere nella solita retorica che cambia a seconda del colore politico che amministra il paese, saresti in grado di portarci degli esempi concreti?

     

    Grazie

    1. tm

      Non è mia abitudine fare nomi; puoi sempre contattarmi in privato e ti posso fare decine di esempi, Ad ogni modo, ti basterebbe andare in comune e chiedere la lista delle forniure che non sono ancora state pagate e per le quali non risultano impegni di spesa.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi