I CENTO PASSI

I CENTO PASSI

UNO, DUE, TRE, QUATTRO, CINQUE, DIECI, CENTO PASSI….

…..era una notte buia dello Stato italiano, quella del 9 maggio ’78, la notte di via Caetani e del corpo di Aldo Moro….

Devo complimentarmi con Tonino Buompastore per la splendida idea avuta per la intitolazione di una via a Peppino Impastato, trucidato dalla mafia lo stesso giorno in cui si scopriva il corpo di Aldo Moro in via Caetani a Roma. Tonino deve anche scusarmi se rilancio facendo mia la proposta.

Ho avuto modo di sentire in questi giorni diverse persone tra le quali anche il Vice Ministro Filippo Bubbico i quali si sono detti entusiasti di una simile iniziativa, per questo mi permetto anche di fare una proposta operativa che spero venga accolta con favore dall’Amministrazione comunale.

Sono convinto che l’intitolazione di una semplice via a Peppino Impastato e a tutte le vittime delle mafie in un comune come il nostro che ha vissuto momenti drammatici forse sarebbe limitativo, per questo ritengo più giusto che a loro si dedichi una parte importante del nostro paese, magari con l’intitolazione dello spazio compreso tra la colonna di San Rocco e le poste, con l’apposizione di un cippo commemorativo e una targa con inciso il testo dei “CENTO PASSI”.

Al fine di evitare spese a carico del comune, che come ben sappiamo versa in condizioni economiche disastrose, potremmo lanciare una sottoscrizione popolare e farci carico in prima persona noi cittadini montesi del costo del cippo e targa da realizzare.

Se l’Amministrazione è d’accordo, e i cittadini accolgono la proposta con favore credo che si potrebbe realizzare il tutto per questa estate ed inaugurare in Agosto durante le festività.

Cosa ne pensate?


Commenti da Facebook

3 Commenti

  1. tm

    Quanto entusiasmo, calmatevi un attimino o rischiamo di intasare il sito con tutti queste manifestazioni di adesione alla proposta di dedicare una targa a Peppino Impastato e alle vittime di Mafia. 

    Scherzi a parte non mi aspettavo certamente un favore popolare per questa proposta, ma in tutta onestà mi chiedo dove sono finiti tutti quelli che stanno sempre li pronti a dire la loro senza perdere colpi quando devono sparlare dei politici o della corruzione in politica, o delle clientele e roba varia e invece si disinteressano totalmente quando si tratta di dare un riconoscimento ad uno o ai tanti che contro quella corruzione e contro la mafia hanno combattuto e ci hanno rimesso le penne.

    Complimenti davvero e complimenti soprattutto al colpevole silenzio dell’Amministrazione comunale e delle forze politiche montesi.

    Magari  è più importante ricordare “Goffredo da Buglione” o “Filiberto di Savoia”, si rischia di meno di suscitare le malvolenze di qualcuno.

    Grazie

  2. pierod.58

    Caro Tonino. Personalmente non ho mai pensato che innalzare cippi e intitolare targhe e strade a persone morte per mafia, per il lavoro o per altre motivazioni fosse un modo utile per risolvere i problemi per i quali quelle persone sono cadute. Sono altre le strade da percorrere, iniziando dalla famiglia e dalla scuola nelle quali bisogna formare nuove coscienze e fornire, ai giovani, modelli nuovi e nuovi valori. Qui non voglio, e non ne sono in grado, suggerire  azioni da intraprendere, quelle sì che potrebbero utilmente ispirarsi e intitolarsi alle vittime delle varie mafie. Non dimentichiamoci, infatti, che se sono stati uccisi evidentemente avevano intrapreso azioni e comportamenti di una certa efficacia nella lotta alla criminalità organizzata. Non vorrei che intitolare una strada fosse solo un modo per tacitare i nostri rimorsi per averli lasciati soli a combattere una battaglia che, invece, andrebbe combattuta da tutta la comunità civile.

    Piero Didio

  3. vince_ditaranto

    Tonino, hai ragione. Non ho scritto non perchè non fossi d’accordo (ne ho fatti di post sull’argomento Mafia in questi anni Fico), ma un pò per pigrizia pensando di condividere l’iniziativa senza esplicitarlo. Capita. Mi hai preso in castagna stavolta. Linguaccia

    Appoggio pienamente l’iniziativa, se e quando si organizza una raccolta firme io ci sarò sanz’altro.

    Sicuramente ci saranno molti altri che, forse anche loro per pigrizia, non hanno commentato il tuo post. Fidati è una buona iniziativa.

    Sono convinto che mettere targhe e simili non basti…..ma di certo aiuta.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi