La strada: via per incontrarci o luogo di morte?

Riceviamo e pubblichiamo

COMUNICATO STAMPA

RACCOLTA DI FIRME INTITOLATA A GIULIANO PARADISO PER PRESENTARE UNA PROPOSTA DI LEGGE POPOLARE SULLA SICUREZZA STRADALE

MATERA DOMENICA 9 GIUGNO 2013 SUL SAGRATO DELLA CHIESA DI SAN ROCCO IN VIA LUCANA E’ PARTITA UNA CAMPAGNA PER LA RACCOLTA DI FIRME INTITOLATA A GIULIANO PARADISO, CHE SI PREFIGGE LO SCOPO DI RICORDARE UN RAGAZZO PIENO DI ENERGIA E VOGLIA DI VIVERE SEMPRE DISPONIBILE AD AIUTARE IL PROSSIMO, CHE NON E’ PIU’ CON NOI A CAUSA DI UN INCIDENTE STRADALE AVVENUTO AL BIVIO DI CASTELLANETA IL 5 GIUGNO 2011. IL 25 GIUGNO 2012 GIULIANO HA RICEVUTO LA LAUREA ALLA MEMORIA IN FISIOTERAPIA DAL CONSIGLIO DELLA FACOLTA’ DI MEDICINA DELL’UNIVERSITA’ DI BARI. ECCESSO DI VELOCITA’, IMPERIZIA ALLA GUIDA POSSONO CAUSARE LA MORTE VIOLENTA ANCHE A CHI HA UN FISICO DI ACCIAIO, TERZO TRASPORTATO INCOLPEVOLE. LA RACCOLTA DI FIRME COSTITUISCE IL PRIMO PASSO DI UN PROGETTO CHE INTENDE STABILIRE RAPPORTI DI COLLABORAZIONE CON LE CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE ORGANIZZATE DA PREFETTURA, POLIZIA STRADALE, CARABINIERI, POLIZIA MUNICIPALE, SCUOLE E SCUOLE -GUIDA. I CONTATTI GIA’ PRESI HANNO COME SCOPO LA PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI NELL’IMMINENZA DELLA STAGIONE ESTIVA. L’AUMENTO DELLE MORTI SULLA STRADA COINVOLGE SPESSO GIOVANI ALLA GUIDA E ANCHE GLI STESSI PEDONI. CONFLUIRE NELLA ”GIORNATA SULLA SICUREZZA E SULLA EDUCAZIONE STRADALE” E’ UNO DEI PUNTI FONDAMENTALI CHE SI PREFIGGE IL PROGETTO INTITOLATO A GIULIANO PARADISO CHE ADERISCE ALL’ASSOCIAZIONE “ SPORTING CLUB DISABLE” PRESIEDUTA DA ANTONIO TREVISANI. FAMILIARI, AMICI E COMPAGNI HANNO, OLTRE ALLA SENSIBILIZZAZIONE SUL PROBLEMA DELLA SICUREZZA STRADALE, COME SCOPO LA SOLLECITAZIONE DI INIZIATIVE PARLAMENTARI VOLTE A MODIFICARE IL TITOLO DEL REATO DA “OMICIDIO COLPOSO” IN “OMICIDIO VOLONTARIO”. L’OMICIDIO COLPOSO E’ CAUSATO DA NEGLIGENZA, IMPERIZIA O IMPRUDENZA, MENTRE L’OMICIDIO VOLONTARIO E’ DOLOSO: COMPORTA COSCIENZA E VOLONTA’. SI VUOLE ADERIRE, TRA L’ALTRO, ALL’INIZIATIVA PER UNA LEGGE NUOVA E PIU’ SEVERA DEI REATI DELLA STRADA, INTRAPRESA DALLA TRASMISSIONE DI RAI 3 “CHI L’HA VISTO?”. DOPO IL PRIMO INCONTRO PUBBLICO AVVENUTO OGGI A MATERA, I PROMOTORI SI INCONTRERANNO IN DIVERSI PAESI E CITTA’ PER PUBBLICIZZARE L’INIZIATIVA E PER RACCOGLIERE LE ADESIONI. ( PER INFORMAZIONI : 320 2522443 )

 LA STRADA: VIA PER INCONTRARSI O LUOGO DI MORTE?


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi