NATALE 2013 ANNO NUOVO 2014 LE BUONE FESTE IN CASA TUA

Montescaglioso

Solidarietà,Tradizione,Riti, Arte,Incontri,Stare Bene Insieme a MONTESCAGLIOSO.


Qualità Convenienza Cortesia. Nel tuo ComuneTrovi tutto.

Acquista Qui! Sostieni l’economia locale.

calendario:

  • 1– domenica dicembre P.zza Roma e Centro abitato Accensione Luci e Albero di Natalelaboratorio di dolci natalizi della tradizionemontese (pettole, p’rciedd e cartellate)Animazione, musiche natalizie con i Brigantimontesi a cura di Pro Loco
  • 7 – sabato – via Garibaldi Inaugurazione Casa Babbo Natalea cura di AVIS
  • Centro abitato Notte Biancadel Commercio (salsiccia e funghi con il PICCINO e CANTERINO 
  • (attività commercialiaperte fino alle 24,00, Musica live) salsiccia
  • 8 – domenica Festa dell’Immacolata
  • 12 – giovedì, ore 19,00 Presentazione del libro “Gesù – Un raccontosempre nuovo” di Davide Rondoni editorialistadell’ “Avvenire” a cura di Caffè Letterario
  • 14- sabato – via C. D’Alessio / Via IonioPettolata, Castagne e Vino e Dolci tipicia cura dei Commercianti Montesi
  • 15- domenica – Casa comunale ore 9,30Celebrazione “LUCE DI BETLEMME”a cura di Ass. Scout AGESCIChiesa SS Pietro e Paolo, ore 20,00Flute in progress, Orchestra di flautiSoprano Monica PetraraDirige Alessandro Muolo a cura di Pro Loco
  • 20 – venerdì – Corso Repubblica- P.zza San Giovanni Addobbi-amo Piazza San Giovannie presentazione scene dei presepia cura di Pro LocoCorso Repubblica Festa della Birra 32a cura di Caffè Letterario
  • 21- sabato / Centro abitato Notte Bianca del Commercio (attività commercialiaperte fino alle 24,00, Musica live)
  • 22 – domenica Piazza Roma e Corso Repubblica Sagra della Pettola a cura di Pro Loco Cavalcata Babbi Natale a cura di “Attacchi”Teatro Parrocchia di S. Lucia, ore 20,00Presentazione del libro Choramsdi Angelo Franco a cura di Amico Libro
  • 23 – lunedì – via Garibaldi e centro cittadino Casa di Babbo Natale Babbo Nalatee intrattenimento per bambini a cura di AvisAnimanzione natalizia Repertorio musicaletradizionale con gruppo tipico zampognari
  • 25 – mercoledì – Chiesa SS Pietro e Paolo CONCERTO DI NATALEEnsamble femminile lucanaSoprano Maria Palmitesta,MezzoSoprano Gianna RacamatoDirige Grazia Giusto
  • 27 – venerdì – Parrocchia di S. Lucia, ore 20,30Alcànices for Christmasa cura dell’Ass. MusikArte
  •  28 – sabato – Teatro Parrocchia di S. Lucia ore 20,30L’ R’sc’lì da Nott (Le voci della notte)spettacolo teatrale in dialetto montesea cura di Ass. Abbarabbisch
  • 29 – domenica – Teatro Parrocchiadi S. Lucia, ore 20,30Replica: L’ R’sc’lì da Nott (Le voci della notte)spettacolo teatrale in dialetto montesea cura di Ass. AbbarabbischCentro cittadino Serata a 4 zampea cura dei Commercianti Montesi
  • 31 martedì – piazza Roma Capodanno in piazza
  • 3 gennaio 2014 – Teatro Parrocchiadi S. Lucia – venerdì ore 20,30Magic Circus Show, spettacolo per grandie piccini a cura di Photoglamur
  • 4- sabato – La Casa di Babbo NataleProiezione video delle festivitàa cura di Avis
  • 5 – gennaio 2014 – Centro Storico LA NOTTE DEI CUCIBOCCA a cura di CEA

Allestimenti

  • Rappresentazione della Nativitàpiazza S. Giovanni Battista a cura di Pro Loco
  • La Casa di Babbo Natalevia Garibaldi a cura di Avis
  • Concorso: L’arte del presepe a cura di Pro Loco
  • Adotta un presepe a cura di Confesercenti
  • Casa Comunale
  • Coincidenze, incisione contemporaneaitinerante a cura di Pro Loco
  • Raccontiamoci le FavoleI racconti della tradizione6/13 e 27 dicembre ore 17,00Sala del Capitolo, Abbazia S. Angelo

Commenti da Facebook

8 Commenti

  1. Montescaglioso

    ricieviamo e pubblichiamo

    Lo strano caso delle coccarde rosse… In questi giorni vi sarete accorti di uno strano fenomeno… la comparsa di coccarde rosse sulle vetrine di alcuni negozi del paese. Coccarde tutte uguali per forma e colore.. Dopo qualche sondaggio appuriamo che queste coccarde rappresentano il pagamento, da parte di quei negozianti che le hanno esposte, di un contributo di 100 euro (se non erro) al fine di decorare ed abbellire con varie luminarie il paese in occasione delle feste natalizie. E’ lodevole senz’ombra di dubbio la buona volontà di quei commercianti che hanno partecipato, sintomo del fatto che c’è una volontà di mantenere viva e l’economia del paese stimolando la popolazione a fare acquisti in loco. Ma viene da chiedersi… come si sente ora il commerciante che magari non riesce ad arrivare a fine mese tra tasse, affitto o altri motivi, vedendosi affiancato magari da negozi con tanto di coccarda? La mia non vuole essere una polemica, ma uno spunto di riflessione. E’ troppo facile e scontato pensare che chi non partecipa lo faccia solo per non spendere soldi per la comunità, e non escludo che alcuni casi ci siano.. ma qualcuno ha pensato invece a chi fa già una grande opera per la comunità stringendo i denti e facendo sacrifici per tenere aperta la propria attività commerciale?

    1. Wiseman

      sono deluso, sopratutto da Montescaglioso che pubblica questo obbrobrio ancor più perchè anonimo, a meno che non rispecchi il suo pensiero.

      Per chiarezza verso il nostro coraggioso anonimo, tengo a precisare che la dazione dei 100 euro, è stata assolutamente spontanea, nessuno si è

      presentato armato nei negozi a pretendere alcunchè. Aggiungo, inoltre che c’erano offerte libere, per cui chi voleva poteva partecipare a seconda della  propria disponibilità.

      Concludo sottolineando che siamo alle solite: se non si fa niente, facciamo schifo tutti, si fa qualcosa e….siamo tutti americani!

      Ma quando ci decideremo a crescere un pò!

      Auguri a tutti per Buone e Serene festività

      1. Montescaglioso

        mi spiace della delusione arrecata a wiseman , ma forse il buon saggio nn sa dell insistenza  e persistenza che la gente ha nel far sapere la sua , xke incapace di iscriversi a sto sito .

        sperando di averla illuminata  bene le auguro ogni sorta di bene

        1. Borbone

          Condivido in pieno quello che ha scritto il nostro amico Montescaglioso,mi sono trovato io quando sono andati in un esercizio e hanno esposto il programma,il titolare ha chesto se poteva mettere un offerta e gli e’ stato risposto che se metteva la 100 euro gli dovevano mettere l’illuminazione altrimenti niente, trovo sbagliatissima la storia delle coccarde esposte fuori,voi non sapete i motivi per cui alcuni esercizi non hanno partecipato visto come dice Montescaglioso ci sono alcune attivita’ che astento riescono a pagare le tasse.Qui c’e’ qualcuno che predica bene e’ razzola male perche si prodigano per far restare i soldi a Monte e poi fanno mettere le luminarie ad una ditta di fuori,mi sembra davvero un controsenso visto che ci sono anche a Monte delle persone che fanno gli elettricisti che l’anno scorso hanno lavorato per conto del comune…..state ben certi che i commercianti che hanno partecipato sono scontentissimi perche hanno promesso sagre e fin ora non si e’ visto nulla…per quanto mi riguarda chi deve uscire fuori a fare spese per le feste esce e non credo che un po’ di luminarie possa cambiare la testa dei montesi….con questo concludo augurandovi Buone Feste 

          1. Wiseman

            Borbone, hai fatto un gol molto più pesante di quello di Sneijder!!!!!!!

            Non facendo parte dell’organizzazione, ignoro se siano state interpellate le ditte locali per le luminarie e, se non è stato fatto è gravissimo!

            Non entro nella diaspora coccarda sì coccarda no, però dico che personalmente ho aderito alla proposta solo per assecondare questa iniziativa e per incoraggiare i giovani ad essere propositivi, perchè dopo tanti anni di attività, ho sperimentato che non sarà qualche lucina natalizia a smuovere le coscienze.

            Per cui mi trovi pienamente d’accordo quando dici che chi va fuori continuerà a farlo a prescindere.

            Certo fa  effetto vedere quei pullman strapieni di giovani  spostarsi verso la capitale.

          2. vince_ditaranto

            Ciao Wise, hai messo il dito nella piaga…sia ricordando Istanbul Fico sia accennando alle lucine natalizie.

            Non so se interessa a qualcuno ma provo a fare due considerazioni:

            – Per mia natura appena posso compro a Montescaglioso. Perchè? Perchè è più comodo. Mollte volte purtroppo non riesco a farlo. Perchè? Per l’atavica mancanza di professionalità del commerciante montese. Discorsi fatti 1000 volte e nonostante tutto alcune prassi dei commencianti sopravvivono indisturbate. Se potessi farlo farei NOMI dei posti dove trovo davvero piacevole e conveniente acquistare. Magari qualcuno potrebbe imparare e “imitare” i comportamenti che pagano.

            – Wise purtroppo a Natale le lucine contano, non sono dettagli. Lo sai perchè i giorni prima di Natale mi piace andare a Matera? Perchè senti, dal punto di vista consumistico ovviamente, tutta l’aria natalizia se vai nel corso. Non ci sono macchine, ci sono luci e colori, commessi e commesse SORRIDENTI, musica per le strade,….devo continuare? Dove hai una cosa del genere a Montescaglioso? Da nessuna parte. O meglio potresti fare lo stesso se qualche amministratore ogni tanto avesse un po di CORAGGIO e decidesse solo per il periodo natalizio di sperimentare una chiusura al traffico di Corso Repubblica. Ma ve lo immaginate? Sarebbe un sogno. Ma prima o poi ce la faremo.

             

            Saluti Wise, preparati perchè devo venire a cambiare gli occhiali Fico. Non andrei da nessun’altro al mondo.  

          3. RogoR

            adonn quand casin per 4 lucine e una coccardina rossa……….. e meno male che sono soldi spesi da privati……..fossero pubblici che sarebbe successo?…….. il prossimo anno ci attaccheremo tutti a questo

          4. Borbone

            Corvo ha ragione nel dire che si respira tutta un altra aria a Matera,ci siete stati in quest’ ultimi giorni?Tutta un altra storia,gli alberi nella piazza non sono recintati qui sembra un albero in carcere,quasi quasi mi fa anche un po’ pena.Per quanto riguarda la cortesia anche nelle attivita’ di monte la trovi almeno sotto le feste di natalizie l’unica cosa che non trovi e’ la SCELTA,uno esce fuori perche qui si rischia di andare vestiti tutti allo stesso modo,non c’e’ un negozio di giocattoli,quindi se vuoi trovare la vasta scelta devi andare a Matera o chi e’ piu’ fortunato a Bari.Per quanto mi riguarda io ho tolto l’usanza  dei regali un po’ di tempo fa’visto che non ho bambini piccoli.Per quanto riguarda la chiusura di Corso Repubblica  non la trovo una buona idea perche’ ci sono poche attivita’e quindi non avrebe senso, poi da che mi ricordo io il corso e’Via Indipendenza,via Carlo D’alessio.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi