Incontro su primarie ed emergenza frana

Montescaglioso (MT)

Incontro del circolo cittadino PD su Primarie ed emergenza frana.

Il Circolo cittadino del PD, in vista delle Primarie per la scelta del Segretario nazionale in programma domenica 08 dicembre, ha organizzato un incontro con tesserati e simpatizzanti svoltosi presso la Sala Assemblee di Corso della Repubblica n° 19. La segretaria cittadina del PD, Rosa Anna Cifarelli, ha dapprima fatto riferimento all’appuntamento con le Primarie, con le urne che saranno aperte dalle ore 08 alle 20 presso la stessa sede; a nome del partito ha poi espresso solidarietà e vicinanza all’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco della Città di Montescaglioso Giuseppe Silvaggi, presente con i componenti la Giunta, chiamata ad affrontare l’emergenza frana verificatasi nei giorni scorsi lungo la strada che collega l’abitato alla Sp 175 (Scorrimento Veloce). La segretaria, nel corso del suo intervento, ha più volte sottolineato il momento davvero difficile per la collettività montese ed evidenziato come i soggetti competenti siano impegnati nella risoluzione della problematica. Ha poi ringraziato per la sua presenza il Vice Ministro all’Interno, Senatore Filippo Bubbico, il Presidente della Giunta Provinciale di Matera, Franco Stella, intervenuto all’incontro con il  Vice Presidente Angelo Garbellano. In merito alle Primarie, ha ricordato la sua designazione di delegata provinciale per la mozione Cuperlo e la presenza all’incontro tenutosi a Roma. Ha quindi riassunto i temi contenuti nelle mozioni dei tre candidati, le cui posizioni devono essere intese in un confronto e non in un quadro che punti a scissioni interne. Gianni Cuperlo prospetta un ritorno e valorizzazione dei principi fondanti il partito; nello specifico un ritorno ai valori della Sinistra “sopiti” negli ultimi 20 anni. Matteo Renzi ha, invece, una visione più “associativa” del partito, con la volontà di governare il Paese dopo l’assunzione della guida del PD. Pippo Civati, a sua volta, esprime una visione più innovativa, con la volontà di rinnovare la classe dirigente e dare spazio ai giovani. Il Presidente della Provincia Stella ha espresso la solidarietà umana per  la situazione venutasi a creare, ricordando come altre zone della provincia materana (Metapontino e Stigliano) siano state fortemente interessate dall’alluvione; non è mancato un riferimento alla situazione della Sp. 176. Ha annunciato che saranno messe in sicurezza la strada Matera – Montescaglioso (già attenzionata) e quella de La Carrera (per quest’ultima è già stata bandita la gara di appalto e si spera di partire entro Natale prossimo), lavori che saranno effettuati grazie ai fondi rivenienti dagli avanzi di amministrazione. Il presidente Stella ha concluso il suo intervento sottolineando come la solidarietà della Provincia sia sostanziale, manifestata attraverso risorse spendibili. Il Sindaco Silvaggi ha dapprima auspicato un tempestivo intervento da parte della Regione Basilicata, alla quale è stata avanzata la richiesta di stato di calamità, sottolineando come siano state evitate perdite di vite umane grazie all’impegno dell’intera comunità montese. Il primo cittadino ha evidenziato le notevoli ripercussioni del movimento franoso sull’economia locale ed invitato la cittadinanza a non recarsi sui luoghi per non ostacolare l’opera degli addetti. Nelle sue parole l’invito a non scoraggiarsi e dimostrare tutta la forza della comunità montese. Ha concluso facendo riferimento alla situazione finanziaria comunale e agli errori commessi in passato, di cui si avvertono le conseguenze. Il vice presidente della Provincia Garbellano ha ringraziato le due associazioni di Protezione Civile presenti a Montescaglioso e sottolineato come nei giorni scorsi si stesse provvedendo alla verifica dello stato delle cose dopo l’alluvione “Nettuno” e si è presentato un evento “difficilissimo ed apocalittico”. Si è detto favorevole alla coesione istituzionale e non alle passerelle; ha poi citato i 1500 Km e le 37 scuole di competenza provinciale che devono essere tutelate con fondi esigui a disposizione, nel rispetto delle regole sul loro utilizzo. In riferimento alle Primarie di domenica 08 dicembre, ha espresso la sua preferenza per la mozione Cuperlo, di cui è capolista regionale il Vice Ministro all’Interno Filippo Bubbico.  Il Senatore ha visitato la zona interessata dal movimento franoso ed ha sottolineato la gravità della situazione attuale. Ha evidenziato l’importanza della presenza del presidente Stella, a conferma dell’impegno per il superamento delle criticità. Si è detto certo che la Regione Basilicata saprà fornire il proprio contributo e sottolineato due fondamentali componenti: i danni accusati dai privati cittadini e quelli all’intera collettività e alla sua economia locale. Ha invitato ad evitare “facilonerie” e ponderare, con estrema attenzione ed accuratezza, le azioni da adottare, in presenza di un movimento franoso lungo 2 Km, di cui si deve capire la profondità. Il Vice Ministro ha quindi fatto riferimento all’immediato intervento sui luoghi da parte delle competenti autorità (Protezione Civile nazionale e locale, Vigili del Fuoco, Autorità di Bacino, CNR – IRPI, Università della Basilicata).

Ha evidenziato come si cercherà di tutelare le attività danneggiate dalla calamità e posto in evidenza come tale situazione debba costituire “una lezione”. Ha quindi ricordato il protocollo di intesa recentemente sottoscritto dal Comune di Montescaglioso e l’Autorità di Bacino della Basilicata, allo scopo di garantire la stabilità del territorio, indicando la via da seguire nella manutenzione ordinaria e straordinaria, che garantisce lavoro per le imprese e tutela della sicurezza pubblica.

 

07. 12. 2013                     Michele Marchitelli


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi