Lucanità

Stimatissimo sig.Presidente,
molti Lucani hanno guardato alla sua persona come quella in grado di dare una 
svolta a questa politica clientelare che ha solo prodotto danni a molti e 
benefici a pochi. Anche diverse persone che avevano votato per Grillo durante 
l’ultima tornata elettorale le hanno dato fiducia.
Ella è partita con il piede giusto non facendosi condizionare dai vari 
padroni della politica lucana. Bisogna riconoscerle coraggio e buonsenso, ma 
oggi ha fatto una scelta che mortifica la “lucanità”, ha scelto per la 
sua giunta quattro assessori esterni alla nostra Basilicata che ancora una 
volta hanno messo il sigillo alla convinzione comune che i Lucani siano gente 
senza idee, senza creatività, senza spina dorsale, sempre proni al volere 
dei potenti e dei detentori del potere.
  Forse questa sua scelta deriva dalla convinzione che avendo la vecchia 
politica  inserito nei posti chiave del potere gente raccomandata e quindi 
senza professionalità e senza quel senso del bene comune che fa grandi le 
persone, ha ritenuto rivolgersi altrove, fuori dalla Basilicata, non 
guardando nel mondo lucano che lavora in silenzio e a volte fa anche grandi 
cose.
E’ sbagliato! Qui da noi in Basilicata ci sono delle menti creative e delle 
personalità operative non seconde a nessuno e che avrebbero potuto darle 
quella spinta giusta per rilanciare la nostra economia e la nostra 
“lucanità” nel mondo e in Italia.
Sappi, Caro Presidente che solo chi conosce e vive giorno per giorno il 
proprio territorio amandolo potrà trovare le soluzioni giuste per ridare 
slancio alla nostra economia e potrà richiamare le tante menti giovani 
lucane sparse nel mondo a dare lustro ad altri.
Caro presidente, gli incidenti di percorso possono star bene alle persone 
operative come lei, perseverare nella scelta potrebbe bloccarla perché chi 
non punta sul suo popolo ha vita breve.
Le menti eccellenti ed operative ci sono anche qui tra i lucani, basta 
cercarle.
Auguri presidente
Il preside Nunzio Nicola Pietromatera


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi