CHIAREZZA E RESPONSABILITA’

CHIAREZZA E RESPONSABILITA’

Egr. Sig. Sindaco,

le notizie giunte dal Palazzo di Giustizia di Matera affermano che, in data 16 gennaio 2014, è stata depositata una sentenza, che riporta una condanna penale nei Tuoi confronti.

Siamo rimasti in attesa, per settimane sino ad oltre due mesi, fiduciosi e con lasperanza, che spiegassi alla cittadinanza le decisioni che intendi prendere. Il tacere o il far finta di nulla, non aiuta il percorso di trasparenza che hai sempre predicato in questi tre anni.

Le regole democratiche, nel maggio 2011, hanno deciso che saresti stato il Sindaco della nostra città, e questo, noi lo abbiamo accettato senza nulla eccepire, svolgendo il ruolo di minoranza con rispetto e moralità.

Non dimenticare che, essere primo cittadino significa, prima di ogni altra cosa, rappresentare la comunità tutta, oltre le appartenenze, le amicizie e le antipatie, con il dovere di dare l’esempio.

Siamo i primi ad essere dispiaciuti dell’accaduto, ed in virtù di questo, con serenità devi accogliere la nostra vicinanza sotto l’aspetto umano, però questo non ci esime da rappresentare la questione MORALE, che nasce dal Tuo silenzio.

  

Capiamo che la vicenda parla di un evento inaspettato, però il tempo è maturo per una risposta di responsabilità, che dia credibilità alle istituzioni locali.

Montescaglioso nel passato, ha pagato a caro prezzo, la mancanza di chiarezza e coraggio nel rendere pubblico quello che accadeva, e se è uscita a testa alta, è solo grazie a quel senso di responsabilità che appartiene ai montesi, e che oggi, noi chiediamo a Te.

Il periodo che stiamo vivendo parla da se’, con le istituzioni a tutti i livelli, che hanno una credibilità a minimi termini, e che con un Tuo gesto significativo, importante, forse anche storico, può invertire nella nostra piccola comunità.

Oggi hai la possibilità di dimostrare, smentendo ciò che pensa la maggior parte dei cittadini, che prima della poltrona, esiste l’attaccamento alla città e alla dignità della gente che rappresenTi, quindi, sei l’unico in grado di togliere il dubbio che aleggia dopo questa notizia, facendo un passo indietro con

DIMISSIONI DI RESPONSABILITA’, lasciando per il bene comune e per dare credibilità alle istituzioni montesi.

 

 

 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi