LA SFIDA

LA SFIDA è mettersi in gioco, uscire dall’isolamento facendo rete con il territorio e MATERA.

Un invito agli Amministratori, (in particolare all’Assessorato alla Cultura) alle Associazioni Culturali, a tutti coloro che hanno una idea “interessante” di futuro sostenibile.

 

SCRIVE PAOLO VERRI > “Il 12 febbraio alle 18 a Matera riprendiamo il percorso pubblico di lavoro verso il 2019.

nelle scorse settimane – quelle dal 17 novembre a oggi – la notorietà della città è ulteriormente cresciuta, abbiamo avuto il passaggio felice del capodanno con le musiche dei dj di Mons e Pilsen, abbiamo partecipato agli opening delle due capitali 2015 e abbiamo ulteriormente verificato quanto conta per l’Unione Europea il rispetto dei progetti previsti nel dossier di candidatura. Siamo considerati come una città “promessa” per il futuro della capitali europee della cultura, proprio per aver puntato più sull’innovazione di processo che nel concentrarsi sulle trasformazioni urbane come per molto tempo è accaduto è in passato.


Per mantenere il più possibile queste attese, abbiamo invitato a Matera Robert Palmer, il più importante esperto esistente di capitali europee della cultura, che abbiamo avuto già la fortuna di avere nel nostro team i giorni precedenti il nostro orale, che ci ha aiutato a preparare con una autorevolezza e una dolcezza uniche.
Con lui vogliamo capire perché Matera è stata selezionata, come leggere le motivazioni della giuria di commissari, discutere delle sfide presenti e future, divise nelle tre biennalità del nostro imminente futuro: 2015-2016 formazione, 2017-2018 produzione, 2019-2020 evento e distribuzione dei contenuti dell’evento in tutta Europa. Oltre a Robert ci saranno il nostro direttore artistico, Joseph Grima, tutto il comitato scientifico e le persone che hanno lavorato sia al primo che al secondo dossier – non cito tutti, troppo alto il rischio di dimenticare qualcuno!


al momento stiamo lavorando a chiudere tutti gli impegni amministrativi del Comitato e avviando il fund raising per le attività della Fondazione, a partire dal forte impegno della regione Basilicata e del comune di Matera ma anche di operatori privati, oltre al Governo naturalmente.


Vogliamo porre solide fondamenta alla nostra azione, per poi crescere con sicurezza. Chiediamo a tutti di intervenire in maniera propositiva: per questo sul sito internet di Matera-Basilicata2019 chi lo voglia trova un form da completare indicando quali siano secondo lui le sfide principali di Matera 2019. Le sfide che il comitato scientifico (che si riunirà prima a porte chiuse il mattino del 12) insieme a Robert Palmer riterrenno più interessanti, verranno presentate già durante l’incontro per la viva voce, se ci sarà, del proponente; tutte le altre verranno pubblicate sul sito.

Ricordo a tutti che alcune sfide molto probabilmente non riguardano responsabilità dirette, né presenti né future, di Matera 2019; ma se si riferiscono a temi caldi del sistema Matera Basilicata, o implicano ruolo afferenti a politiche pubbliche, saremo lieti di raccoglierle e capire come si inseriscano nel programma di lavoro come urgenze e come possibilità.
Anche per questo le autorità presenti interverranno al termine, dopo aver ascoltato tutti gli interventi della giornata.
grazie a tutti quelli che vorranno partecipare e che vorranno anche diffondere la notizia!


la nuova sfida, dopo quella vittoriosa del 17 ottobre scorso, è anche essere fortemente inclusivi per continuare anche il percorso di Italia 2019 e rafforzare la leadership che abbiamo avuto sempre a partire dal 2011. L’obiettivo finale è fare di Matera l’hub di innovazione culturale e tecnologica del sud. Una grande sfida collettiva in cui ciascuno può avere una grande parte, facendo squadra senza inutili distinguo o divisioni.

Un carro su cui saltare per correre più veloci insieme, e non per prendere ciascuno un pezzo da portare a casa propria.”

Siete tutti invitati. Portate IDEE da raccontare in 4 minuti


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. Francesco Lomonaco FL

    Il Film “Montedoro” del regista lucano Antonello Faretta finanziato dal bando della Lucana Film Commission e’ stato selezionato a rappresentare l’Italia all’Atlanta film festival negli Stati Uniti. 

    Sebbene “Montedoro” sembra il nome giusto per la “nostra Tre Colli e Tre Spighe” in realtà è stato girato tra Aliano e Craco.

    Il regista mi ha fatto sapere che c’è un pezzo di Montescaglioso nel Film: Rocco Luigi Dichio.

    Mi permetto di segnalare questa nota che il regista ha voluto dedicare a Rocco quando ha saputo della sua scomparsa.

    “Nei giorni scorsi Rocco Luigi Dichio ci ha lasciati, è volato via dopo una lunga malattia. Rocco è stato un grande uomo e un grande amico. Era un contadino, era una poeta.
    Ho avuto la fortuna di averlo con me sul set di Montedoro per alcune scene, forse quelle più abbaglianti del film, immerse nell’oro del grano d’estate. Rocco per me era proprio come il grano d’estate. Ogni volta che mi leggeva le sue poesie la sua voce sibilava come spighe al vento.
    Voglio ricordarti così amico mio, con un’immagine e con la tua ultima poesia che mi hai dettato in una stanza di ospedale mentre il rapace iniziava la sua discesa in picchiata…
    Ciao Rocco, vola sempre amico mio. Montedoro è per te!”
    Antonello F.

    Sono partito dal centro della terra,
    la meta è l’orizzonte.
    Ho camminato a piedi nudi nel deserto,
    sulle tracce del serpente.
    I cammelli si confondevano con i granelli di sabbia.
    Il rapace è scappato dalla gabbia
    in cerca della sua preda, il serpente.

    Rocco Luigi Di Chio
    Poeta contadino

    ___________________________________

    da una nota di Antonello Faretta

  2. Francesco Lomonaco FL

    Sul tavolo della Fondazione Matera2019 è stato depositata questa sfida. (riguarda Montescaglioso e tutto quello che gira intorno a Matera).

    _______________________________________________

    Una Sfida. Quattro temi. Quattro progetti

     

    La SFIDA: 

    Matera 2019_ Evitare l’implosione.

    (Costruire la rete della Città_Paesaggio)


    IERI. La città di Matera ha conosciuto il suo declino e la sua vergogna quando la Civiltà Contadina si è scontrata con l’IDEA di MODERNITA’ che negli anni 50/60 ha mostrato chiaramente il “nuovo” modello di progresso (che abbiamo scoperto fallimentare).

     

    OGGI. La Città di Matera rischia di IMPLODERE (i recenti Grandi eventi hanno dimostrato tutte le contraddizioni) se non sapremo affrontare e dare risposte alla DOMANDA:

    Qual’è il modello di MODERNITA’  per il TERZO MILLENNIO?

     

    La Sfida, (contenuta in questi progetti) è costruire una realtà secondo la filosofia della Città_Paesaggio.

     

    I TEMI

    _______________________________________________________________


    1. La Cultura dell’Attenzione

    PREMESSA. Immaginiamo che l’Anno 2019 fosse preso in considerazione 

    (dalla comunità lucana) come “Anno dell’Attenzione e dell’Accoglienza”.

    (Se lo adottasse la Commissione Europea 

    la Città di Matera e l’intero territorio avrebbeto una carta in più da giocare.)

    STRUMENTI


    – Portale Incoming

    A)  www.materahinterland.eu

    (La rete dell’accoglienza turistica dentro Matera e nel raggio di 20 km intorno a Matera)

    B) http://www.materafuoriporta.eu

    (La rete degli eventi culturali dentro Matera e nel raggio di 20 km intorno a Matera)

    _______________________________________________________________

     

    2. La Circolazione degli Artisti

    La rete internazionale di giovani Artisti che trovano collocazione

    e residenzialità nel progetto “Città_Paesaggio” (Centri storici di Matera, Montescaglioso, Miglionico, Pomarico. Bernalda, Metaponto)

     

    STRUMENTI

    – Portale Incoming

    A)  http://www.materacortocircuito.eu

    (La rete delle residenze per Artisti dentro Matera e nel raggio di 20 km intorno a Matera)

     

    _________________________________________________________________

     

    3. Spettacoli dal vivo: La Semplificazione

    Una convenzione tra la Città Capitale della Cultura Europea e la SIAE 

    per liberalizzare la realizzazione di piccoli spettacoli dal vivo

    il luoghi pubblici con un numero inferiore a 200 spettatori

     

    STRUMENTI

    – Portale Incoming

    A)  http://www.abbondanzafrugalepertutti.eu

    (Un Portale Web per fare incontrare la domanda e l’offerta di piccoli spettacoli itineranti dal Vivo)

     

    __________________________________________________________________

     

    4. La Pittura Rupestre Appulo_Lucana

    Centro di Documentazione della Pittura murale rupestre Appulo_Lucana. 

    L’immenso patrimonio della pittura murale (a partire dal Parco della Murgia Materana) 

    documentato in stazioni multimediali e riprodotto in artigianato artistico in un grande contenitore museale.

     

    STRUMENTI

    – Portale Incoming

    A)  http://www.materarupestre.eu

    (La rete delle cripte Appulo_Lucane)

    B) Struttura museale

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi