mercoledì 04 Agosto 2021

L’Unione sceglie le primarie per individuare il candidato sindaco

L’UNIONE e le Associazioni che aderiscono al suo progetto hanno convenuto di individuare il candidato alla carica di Sindaco del Comune di Montescaglioso nelle elezioni comunali della primavera 2007, attraverso il metodo delle PRIMARIE.
 
Possono partecipare in qualità di candidati tutti i Cittadini di Montescaglioso iscritti nelle liste elettorali del Comune, purché sostenuti da almeno 75 sottoscrittori.
 
La documentazione necessaria alla presentazione delle candidature potrà essere ritirata fino a Giovedì 8 Marzo dalle ore 20.00 alle ore 21.00 presso la sezione della Margherita in corso Repubblica sede del COMITATO per le PRIMARIE.
 
Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per le 21.00 di Venerdì 9 Marzo 2007.
 
L’UNIONE invita tutti i Cittadini che intendono contribuire in prima persona alla vita amministrativa del nostro Comune a presentare la propria candidatura.
 
Le PRIMARIE dell’UNIONE per Montescaglioso si svolgeranno DOMENICA 18 MARZO 2007 dalle ore 8.00 alle ore 22.00 presso la sede del COMITATO in CORSO REPUBBLICA.
 
Il Comitato per le Primarie
Il Coordinatore
Michele Montanaro


Commenti da Facebook

11 Commenti

  1. falco

    Le primarie,

     un formidabile strumento di democrazia.

    Però, d’altro canto, devo dedurre che nel centro sinistra di Montescaglioso non c’è accordo politico per esprimere unanimamente un candidato Sindaco. 

    Sarà la conseguenza di tutta la miriade di partiti e partitini che lo compongono???

  2. Cristoforo Magistro

    Il sistema delle elezioni primarie a me sembra buono “a prescindere”, come direbbe Totò.
    Spero che serva a invogliare gente nuova a mettersi alla prova.
    Mi sembra che vi sia bisogno di energie fresche per fronteggiare la complessità dei bisogni e aprire nuovi spazi di democrazia.
    Altrimenti serve a poco lamentarsi!

  3. For Peace

    Credo che le primarie siano un buon esempio di Democrazia soprattutto quando esiste un reale rapporto dei partiti con la base che li sostiene, questo purtroppo dalle nostre parti manca oppure è troppo fitto nei momenti del bisogno a favore dei primi. Comunque a questo punto meglio le primarie che i dictat dall’alto. Quanto a maurucc, per ora mi ritengo un sostenitore (e vorrei esserlo ancora più forte) di una “sinistra” alternativa ed innovativa, dove i valori di solidarietà, trasparenza dell’azione ecc siano davvero le fondamenta , che piacere sarebbe vederti tra le nostre fila.

    Sono daccordo con Cristoforo che adesso è il momento di….

    A presto ragazzi e speriamo in una giovane Montescaglioso

  4. Mr. Ice

    Personalmente ho sempre ritenuto le primarie (sia a livello nazionale che locale) più un modo per nascondere le difficoltà all’interno della coalizione che le promuove (di destra o sinistra che sia) che un modo di “ampliare la partecipazione democratica”. In un sistema politico che, come in tutta Europa, si basa sulla forza dei partiti (quindi quanto di più lontano dagli USA, dove, data la debolezza “congenita” dei partiti, le primarie risultano essere uno strumento + sensato) le primarie non dovrebbero esserci, o cmq verrebbero viste dai partiti come l’aglio dai vampiri. Quindi queste primarie le ritengo più un segno di debolezza da parte del csx montese che non un tentativo di “aprire al popolo”.

    Poi sia chiaro, dalle primarie può venir fuori un candidato sindaco molto + autorevole di quello che potrebbe venir fuori da scelte partitico-coalizionali (è un augurio che tutti si fanno). Ma ciò che rimane il fatto + evidente, a mio parere, è la debolezza/rissosità dei partiti in questione.

  5. migrante montese

    credo che tutte le opinioni espresse su quest’argomento siano legittime e abbastanza fondate. penso, comunque, che a montescaglisoso le primarie siano un occasione  per cambiare la classe politca dirigente di sinistra in paese. per chi non avesse già capito mi spiego meglio. da quanto tempo non abbiamo un candidato sindato (di sinistra ovvio perche le primarie le fanno li) ”NON LEGATO”  al senatore Bubbico (maria bubbico, e l’omonimia non è un caso, Garbellano, assistente particolare del non ancora sen Bubbico)? da tanto tempo  …sicuramente da troppo. anche dall’altra parte  non è che le cose vadano meglio con la fam. Venezia che gestisce la politca della destra cittadina da cinquant’anni.

    sono un ragazzo di sinistra da quando ho raggiunto capacita di discernimento tale da permettemi di prendere una posizione politica ragionata. e nella cabina elettorale la ”croce” la metto senza indugio da quella parte. e sottolineo che questa non è una critica al lavoro dei chiamati in causa ma credo che un paese come montescaglioso possa esprimere altre personalità alternative ai soliti gruppi, alle solite famiglie (a destra e a sinistra), che imperiano nella politca cittadina.  i  montesi  stufi di vedere le stesse facce  domenica 18 marzo hanno una grande occasione per esprimersi e dare un segnale ai ”soliti noti” ….

    sono curioso di sapere cosa ne uscirà fuori

    1. SpigaVacand

      Caro Migrante…un post uguale al tuo stavo per scriverlo io, ma mi hai anticipato di qualche ora!!!Tongue out In questi giorni facevo delle riflessioni…il candidato sindaco di San Mauro Forte per il centrosinistra ha meno di 30 anni, il sindaco di Accettura ne ha una trentina, a Matera ci sono diversi consiglieri over 40, il sindaco di Laterza al secondo mandato, quando fu eletto aveva circa 30 anni, un giovane della provincia di Pz è stato eletto segretario nazionale della Sinistra Giovanile…potrei continuare con tanti altri esempi…e mentre riflettevo allo stesso tempo mi chiedevo “ma com cazz iè cà a Mond nong’stè chiù nscun giovn cà stè ndà politc” (ciffo perdonami per la parolina).

      Fino a qualche anno fa (+/- 10-15 anni) c’erà il circolo culturale flox di destra e c’era la sinistra giovanile che beno o male cercavano di formare una nuova classe politica o almeno impegnavano diversi giovani in attività culturali.

      Da allora BUIO TOTALE!!!! l’ingresso dei giovani nei circuiti politici a Monte, lo vedo come una galleria…dal  lato destro  chiusa da “loro” e dal lato sinistra chiusa dagli “altri” e dentro la galleria felici e contenti sempre gli stessi individui in cerca ossessiva di………..mi autocensuro!!!!!

      La pace e la speranza siano con voi !!!…ricordatevi che il mondo gira….   

      1. falco

        Sono veramente stanco di queste situazioni che si presentano a ogni tornata elettorale.

        Il motivetto è sempre quello:

        Perchè non mettono di qua e perchè non mettono di la.

        Il vostro, secondo me, è un ragionamento in netta contraddizione. Volete che ci siano dei nuovi soggetti e date la colpa ai vecchi che non mettono i nuovi. Quando li mettono dite che sono vicini a loro e la canzone continua così fino all’infinito.

        Io dico, invece, che, per quanto riguarda la sinistra, grandi passi avanti siano stati fatti.

        Sono subentrati nella scena politica locale nuovi soggetti, vedi Azione Diretta, hanno fatto parte di uno schieramento e sono stati anche eletti.

        Gente che ritengo capace e del tutto autonoma da schieramenti cosiddetti storici.

         Ora sicuramente mi risponderete ma quelli così e quelli colà. A me non interessa, saranno gli elettori a giudicare, nella prossima tornata elettorale qualora si ripresentassero. Questo è il gioco della democrazia.

         

         

      2. ciffo

        Spiga secondo me torniamo sempre allo stesso discorso.. i giovani lontani dalla politica?
        Io mi chiedo invece… ma dove sono i giovani a Monte?
        Sono pochissimi.. siamo quasi tutti fuori. Come crei un movimento giovanile senza giovani?
        E poi… anche si riuscisse…. come si fa a dialogare con una classe politica (l’attuale montese) che io definirei classe pALEolitica? Onestamente vedo distanze siberali su determinate tematiche che non sembra si vogliano accorciare.
        Qui su monte.net ci sono 250 iscritti sotto i 35 anni. Hai visto qualche politico chiedere la nostra opinione su qualcosa?
        Noi non siamo una risorsa per loro. Siamo solo zavorra.

  6. Piero la Carona

    Caro spiga,

    mi sento direttamente chiamto in causa dal tuo post, in quanto io sono un ragazzo che non ha mai guardato la politica di buon occhio. Ho sempre pensato e creduto, data la mia ignoranza nell’argomento, che chiunque vada al potere vada per mangiare e non per fare il bene della comunità e quindi diciamo apprezzo chi almeno si impegna a nascondersi dietro azioni dirette a distogliere la comunitò dal suo banchetto (spero sia chiaro..inizio ad incartarmi!!). nOn ho fiducia nella politica, perchè credo che anche il + puro di cuore possa essere corrotto dal potere.

    Però per cambiare ci vuole coraggio e capacità di portare avanti un comune…boh, non so +cosa sto scrivendo, ma nn voglio cancellarlo…cmq IO NN HO FIDUCIA NELLA POLITICA….i giovani di cui parlavi sono gli ultimi con i veri ideali…che credevano e forse credono tuttora che la politica sia un mezzo per migliorare la societò in cui viviamo e non il proprio conto in banca.

    C’è qulacuno tra gli utenti di monte.net capace di fare il sindaco?

    se si…Candindiamolo!!!

     

  7. lazarum

    ci risiamo che splendido teatrino composto di variopinte marionette…

    che meraviglia eccoli tutti shierati con il sorriso denti sbiancati alcuni si altri no…tutti cortesi,( tutti si..peccato…) ed eccoci qui rinnonvati nello spirito e nell’animo e riprendere con ciclica ridondanza il problema dei giovani e della polica…vediamo che ne pensa il lazzaro euclideo( non più pitagorico traghetto le idee proiettandole nello spazio..geometria piana?)

    Teorema:

     i giovani servono solo quando devono portare forze fresche, tradotto dal politechese, “voti” o preferenze che dir si voglia.

    Inciso:

    Se la politica viene vista solo come una opportunità di lavoro da parte di chi la pratica e di chi la supporta,ovvero come la possibilità una volta eletto il proprio preferito( da preferenza/voto) di avere in cambio qlke lavoretto all’ospedale/provincia/regione oppure qlke collaborazione al comune o ancora tante altre piccole agevolazioni, bandi su misura, etc

    Corollario:

     Devo dire che facciamo tutti molto bene a starne a debita distanza e vederela come una cretura famelica di forze fresche, un mostro capace di divorare ed inglobare talento ,creatività e vitalità dei giovani, che non li vuole come collaboratori ma li richiede come spicciola manovalanza asservita ed ammutolita, meraviglioso attacamanifesti e avast…da sbandierare in giro come orgoglio simbolo di progressismo e modernità, che bella la frase : siamo dalla parte dei giovani e per i giovani…ma intanto che spasmodica urgenza aveva l’italia di approvare i “dico” e nn di risolvere l’annosa questione dei contratti a progetto!(?)…del precariato io invece “dico” che l’orco fà quello che l’orco vuole, ovvero bla bla bla bla e poi piazziano

    2°teorema

     i fedelissimi in posti statali o in aziende parastatali

    inciso

    i galoppini in strutture simili, i servi della gleba a pulire i cessi,

    corollario

    e noi votanti a stringere la cinghia.

     La politica è divetata un mestiere, lontana nei contenuti dal “vero politico” secondo Platone…(da nn confodere con Platoon il film, avviso per i nostri saccenti governanti…diciamo solo per il 50% oggi mi sento buono..roba di Karma…apparente in realta sono molto incazzato altro che karmo).

    Si meriteranno l’attenzione dei ragazzi e dei giovani solo quando decideranno di fare ,non già  di più per loro, dato che non fanno niente, ma almeno qualcosina-ina-ina.

    Mi fermo qui. Aspetto repliche infiammate.

    Vi prego non trascuratemi potrei sentirmi piccolo,povero ed isolato..dov’è la cicuta?  w il sarcasmo da nn confodere con la sarcofagia…qui lazzaro a voi studio

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi