mercoledì 27 Ottobre 2021

Preside – Monte.net: incidente chiuso. Si riparte.

Molti hanno già potuto leggere l’ultimo intervento del preside. Sabato mattina il prof. Pietromatera sarà a scuola alle 10 in attesa di Cinzia, Piero e Letizia per riprendere la collaborazione avviata tempo fa. Che dire… succede anche nelle migliori storie d’amore: un piccolo incidente di percorso.
Ieri sera io e il preside abbiamo avuto un colloquio telefonico. Il prof. Pietromatera ha ribadito la sua volontà a portare avanti discorsi di collaborazione utili all’intera comunità, si è mostrato spiaciuto per la situazione, mi ha spiegato gli impegni che lo hanno costretto a disertare l’incontro chiedendomi di estendere le scuse a Cinzia, Piero e Letizia. Nonostante le innumerevoli critiche piovutegli addosso dagli utenti del sito, il Preside ha avuto il merito di voler continuare a dialogare con noi. Avrebbe potuto semplicemente ignorarci ma non lo ha fatto.
Spero quindi che adesso noi utenti di monte.net saremo capaci di mostrare altrettanta maturità soprassedendo su questo incidente di percorso e concentrandoci sui nostri progetti. Voglio concludere con una mia considerazione personale… il muro che sembra esserci tra noi ragazzi e la generazione precedente a volte sembra insuperabile. Spero che questa esperienza ci insegni invece che il dialogo è possibile.


Commenti da Facebook

6 Commenti

  1. vince_ditaranto

    Cosa dire?

    Non posso far altro che manifestare la mia soddisfazione sia per la fine delle “frizioni”, segno evidente di come il confronto democratico sia proficuo, sia per la possibilità di vedere ultimato il lavoro iniziato con tanta dedizione.

    Evviva la collaborazione, evviva il chiarimento, evviva l’apertura!!!!

    Buon lavoro ai ragazzi e al Preside. 

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi