mercoledì 30 Settembre 2020

COMUNE MONTESCAGLIOSO PRESENTA “PORTALE PER IL CITTADINO”

Il Sindaco del Comune di Montescaglioso Giuseppe Silvaggi e l’Assessore al Bilancio e Tributi Antonio Lorusso informano e invitano la cittadinanza a partecipare lunedì 20 luglio p.v., alle ore 18.30 presso la Sala del Capitolo dell’Abbazia Benedettina, alla presentazione del “PORTALE PER IL CITTADINO”.

Si tratta – spiega in una nota l’ufficio stampa del Comune – del risultato di un radicale cambiamento intrapreso dal Comune di Montescaglioso in materia di gestione dei tributi comunali che va nell’ottica di fornire agli utenti (cittadini, imprese, Caf, consulenti, ecc…) nuovi ed innovativi servizi informatici, a misura di cittadino, finalizzati a tradurre in concreto attività fondamentali quali la semplificazione e la collaborazione tra Ente e cittadino.

Quest’ultimo attraverso l’accesso alla propria area riservata, potrà acquisire direttamente informazioni relative alla propria situazione patrimoniale, catastale e fiscale oltre a poter calcolare con estrema facilità l’imposta dovuta, nonché interagire in maniera qualificata con l’Ente stesso.

Tra gli obiettivi progettuali che l’Amministrazione Comunale ha inteso conseguire, da un lato vi è quello di ridurre i disagi ai cittadini e consulenti che spesso, in prossimità delle scadenze fiscali, si imbattono in fastidiose ricerche documentali di visure catastali, planimetrie, ricevute di pagamento, tutti dati che troveranno aggiornati sul Portale per il Cittadino a portata di un clic e, dall’altro, vi è quello di consentire al Comune di responsabilizzare maggiormente i contribuenti rispetto ai propri doveri fiscali e, attraverso un nuovo rapporto virtuoso e dinamico, ottimizzare le entrate e prevenire il più possibile eventuali azioni di accertamento e recupero dei tributi non pagati.

All’incontro parteciperanno anche il Prof. Antonio Uricchio (Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Bari nonché docente di Diritto Tributario) ed il Sen. Filippo Bubbico (Vice Ministro dell’Interno).

Fonte



Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Francesco Lomonaco FL

    Le BUONE intenzioni ci sono tutte. E’ vero, facilitare l’accesso è quello che tutti chiedono. Ma la richiesta contiene anche un accesso alla PARTECIPAZIONE ATTIVA. Si chiede una possibilità reale di contribuire alla SPESA (non solo a versare la tassa) ma alla partecipazione e al CONTROLLO sulla QUALITA’ della SPESA PUBBLICA. In poche parole a scrivere le regole del COME indirizzare la SPESA in un TAVOLO TRASPARENTE (e perchè no anche  virtuale).

     

    Raccolgo testimonianze dal web…

    È ora che i corsi regionali e provinciali come quelli Ageforma su agenda digitale opendata ect. vengano fatti fare a tutti (essendo gratuiti). È ora che tutti i bandi abbiano clausole da CAD e non che i fornitori abbiano per le “palle” la PA. È ora che le sacche di confort e il clientelismo siano messi alle corde. Ma dubito seriamente che tutto cio’ si voglia fare..

    E Ancora…

    Invarianza delle risorse umane… mi vien da ridere. Però mi piacerebbe che ci sia una riga che dica: chi non è capace ad adeguarsi alle nuove regole e pertanto non è in grado di svolgere il suo lavoro che si dimetta o sia ricollocato a diverse mansioni.

    E ancora, grazie ad un emendamento dei Parlamentari 5 STELLE

    Due le possibilità: o lasciare l’amministrazione dello Stato, o accettare di passare da un incarico di dirigente a quello di funzionario. Inoltre in caso di azione disciplinare è previsto l’obbligo di portare a termine la pratica, senza escludere il ricorso alla sanzione più grave. Infine si prevede la revoca o il divieto dell’incarico in settori esposti al rischio corruzione, quando c’è una condanna (anche non definitiva) da parte della Corte dei Conti al risarcimento del danno erariale per condotte dolose, accogliendo dunque un emendamento presentato dal Movimento Cinque Stelle.

    Insomma è il tempo di cominciare a fare sul serio.

    http://www.infooggi.it/articolo/riforma-pa-via-libera-della-camera-ora-disegno-di-legge-torna-al-senato/81772/

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi