Distrutto l’autovelox sulla Matera-Metaponto


L’autovelox installato a settembre sulla strada provinciale 3 che collega Matera a Metaponto (ex ss 175) è stato divelto e distrutto questa notte. Sicuramente si tratta di un atto di vandalismo dato che l’autovelox installato da Comune di Montescaglioso e Provincia di Matera è stato divelto e fatto a pezzi. Parti della colonnina sono ancora sparsi nel terreno circostante. L’autovelox, aveva elevato migliaia di multe negli ultimi mesi in un tratto di strada che gli automobilisti giudicavano non pericoloso. Sembrava, a giudizio di tanti utenti della strada, solo una macchina per rimpinguare le casse del comune di Montescaglioso e della Provincia. I problemi di sicurezza della Sp 3 sono ben altri come guard rail divelti, asfalto in pessime condizioni e catarifrangenti assenti su tutto il percorso.

Fonte : http://www.basilicatamagazine.it/distrutto-lautovelox-sulla-matera-metaponto/5910#prettyPhoto

Posted by :Giovanni Martemucci Posted date : 29 dicembre 2015


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Francesco Lomonaco FL

    Ovunque rabbia da Torino a Siracusa.

    E’ un dato che conferma la poca attenzione che il Sindaco di Montescaglioso riserva all’ascolto dei cittadini.

    Sono passati molti anni da quando si è chiesto l’istituzione delle Consulte cittadine (previste nello Statuto Comunale) e da circa un anno da quando “Transizione Montescaglioso” ha chiesto l’istituzione del TAVOLO per la “Partecipazione e la Trasparenza Amministrativa”…. ZERO.

    Come zero sono i risultati ottenuti da  una progettualità che nasce e muore nelle stanze del potere o (peggio)  negli studi di Consulenza (privati).

    In allegato: provate a fare una ricerca semplice semplice. (31mila risultati… la rabbia è tanta)

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi