2a prova del Campionato Italiano di società di marcia

Non deludono le aspettative I campioni d’Italia dell’Ecosport ASC Monte , di scena domenica 18 us presso il centro di Preparazione Olimpica di Formia per la 2° tappa del campionato Italiano di società di marcia , che il 21 ottobre ad Ascoli Piceno assegnerà , come avviene ormai da qualche anno gli scudetti tricolori di marcia a squadre per il 2007.

Donato Pierri , grottagliese di nascita ma montese di adozione , reduce dal centro federale di marcia di Saluzzo ( Cuneo ) , dove è seguito ormai da 5 mesi da Sandro Damilano ,il tecnico più medagliato del mondo , conquista un pregiatissimo 3 posto nella categoria promesse , dietro al campione Italiano Giorgio Rubino e al nazionale Mirko Dolci dell’Aeronautica Militare Vigna di Valle.

Così come preannunciato , eccellente è risultata la prestazione cronometrica di Donato che ha chiuso con il tempo di – 1h : 30’: 19” 95 – nuovo primato personale sui 20 km , ipotecando una probabile partecipazione ai campionati Europei under 23 di Debrecen ( Ungheria ) del 12 luglio pv.

Pierri - Mongelli - Rubino - Garozzo
Pierri – Rubino – Mongelli – Garozzo

“ Ho visto un Donato motivatissimo , che ha tenuto alto il ritmo e la tecnica per tutta la gara “ commenta Angelo Dichio , che insieme al tecnico Vito Vasta e ai dirigenti Camillo Bagorda e Antonio Pierri , hanno seguito la squadra a Formia . “ L’aria di Saluzzo gli sta facendo benissimo “. “ D’altronde , allenarsi con il meglio della marcia Internazionale che rispondono ai nomi di Elisa Rigaudo e Alex Schwarzer , è una grande opportunità , oltre che un raro privilegio “ .

Resta inteso che gli obiettivi di Donato sono una buona 50 km nel 2008 e una sua prossima sistemazione nei professionisti , ma siamo sicuri che non se ne avrebbe a male circa una sua convocazione in azzurro alla rassegna Europea di luglio prossimo .

“ A Donato e alla sua famiglia “ continua Angelo Dichio “ voglio esprimere tutta la gratificazione mia personale , di tutta la squadra e di tutta Montescaglioso , per il prestigioso risultato che ha contribuito , insieme a quello di tutti gli altri , a portare l’Ecosport ASC Monte , dopo la prova di Formia ,seppur di soli 7 punti , in testa al campionato Italiano di Marcia 2007 “ .

Infatti a Formia , oltre a Donato , sono andati a punti , Massimo Mongelli ( 20 km ) , Valeriano Bagorda , Francesco Montesano , Sirio Capobianco , Giancarlo e Christopher Dichio ( 10 km ) , per un totale di 250 punti , che sommati agli 89 conquistati a Rosignano Solvay ( Livorso ) l’11 febbario scorso , hanno fatto balzare il team Montese al 1° posto in classifica con 339 punti . Al 2° posto con 332 i campioni d’Europa 2005 delle Fiamme Gialle Ostia , seguono con 304 i Carabinieri Bologna , con 292 l’Aeronautica Militare Vigna di Valle , con 264 l’atl. Bergamo 59 ed altre 40 società .

Voglio fare inoltre un plauso particolare a Valeriano Bagorda , trasferitosi quest’anno dal Cisternino al Montescaglioso a dar man forte ai campioni d’Italia . Alla sua seconda uscita stagionale sui 10 km ha centrato il suo secondo primato personale sulla distanza : 46’ 50” 49 , un tempo eccellente che la dice lunga sulla sue potenzialità future , visto e considerato che è ancora giovanissimo . Su di lui , come su tutti gli altri , la società intende investire tecnicamente inviandolo ai vari stage tecnici federali .

“ So bene “ conclude infine Angelo Dichio “ che il campionato è ancora lungo e che sarà difficile ripetere l’exploit del 2005 , ma noi , con i piedi ben piantati per terra e con molta umiltà ci proveremo . Non osiamo paragonarci alle squadre che in questo momento sono immediatamente dietro a noi , perchè i loro atleti sono tutti nazionali ed olimpionici e verso cui va tutto il nostro rispetto . Ma nel Campionato di società , i punti sono punti , a prescindere dal livello tecnico di colui che li conquista . Ed è questa la nostra forza . Montescaglioso , non a caso , negli ultimi 3 anni , ha conquistato ben 5 titoli Italiani a squadre , divenendo la Storia della marcia Italiana Moderna . E poi , il valore di Donato Pierri e di Lidia Mongelli saranno sicuri ispiratori dei numerosi giovani protagonisti della nostra squadra che sono il nostro futuro . A noi , un paesino di 10. 000 anime , per giunta sprovvisto di impianto di atletica leggera e di sponsor , bastano queste piccole emozioni per sentirci importanti .


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi