Il Comitato Terre Joniche incontra PITTELLA

Metaponto –

“Frane, fossi, fossi, canali, argini, fiumi e i versanti di Basilicata: da problema a risorsa”

Il Comitato TerreJoniche incontra le comunità per fare un bilancio su quanto è stato fatto e su quanto ancora va fatto per riparare ai guasti provocati da frane e alluvioni e per mettere in sicurezza le comunità dei fiumi.
All’incontro parteciperanno sindaci, tecnici, rappresentanti istituzionali, associazioni e cittadini.
All’interno della manifestazione avverrà una cerimonia di commemorazione delle vittime, consegnati dei riconoscimenti per l’impegno di questi anni e verrà diffuso il piano di lavoro presentato il giorno prima (lunedi 29 febbraio) al Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella nella Sala Consigliare del Comune di Bernalda.

Programma

Lunedi 29 febbraio 2016, ore 10

– Sala del Consiglio Comunale di Bernalda (dopo
l’incontro pubblico convocato dalla Regione Basilicata con i sindaci del territorio)

– Il Comitato Terre Joniche incontra il Presidente Pittella per consegnare il documento dal titolo:
“I fiumi e i versanti di Basilicata: da problema a risorsa”

Martedi 1° marzo 2016 – Tavole Palatine di Metaponto
Manifestazione della Comunità delle TerreJoniche in occasione del 5° anniversario della nascita del Comitato
– ore 7; Concentramento dei trattori e di mezzi di lavoro e, dalle ore 9, ricognizione sullo stato dei fiumi
– ore 10; Assemblea
– ore 11.30; Consegna Riconoscimenti
– ore 12; Cerimonia di commemorazione delle vittime sull’argine del fiume Bradano

Sindaci, cittadini, rappresentanti istituzionali, operatori dell’informazione, organi di stampa e associazioni sono invitati


Foto scattate presso Tavole Palatine 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi