domenica 29 Novembre 2020

TRE VERGOGNE che urlano RISCATTO

Sono i SIMBOLI della negatività.

Il “montese capa tosta” da essere riconosciuto come persona laboriosa e “determinata” rischia di essere etichettato per sempre come “testone nulla facente”.

– L’Albergo abbandonato è un marchio per il TURISMO da FANTASMI. (va demolito e l’intera area riqualificata).

– La Fabbrica del NULLA è il simbolo della passività e dell’immobilismo. (va bonificata e l’intera area riqualificata per attività produttive sociali)

– I SILOS vuoti e dismessi sono simboli del FALLIMENTO di una certa agricoltura. (L’area va riutilizzata per il CicloCorto dell’ AgriCultura)

——————–

Fino a ieri sono stati i SIMBOLI dell’IMPOSSIBILITA’ del FARE. 

Da domani, con una progettazione improntata al RECUPERO e alla TUTELA  del PAESAGGIO…. devono essere i nostri futuri biglietti da visita.

Il RISCATTO  passa da questi simboli.

 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi