21 Giugno , solstizio d’Estate.,

Montescaglioso

I

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

21 giugno è il 172° giorno del Calendario Gregoriano (il 173° negli anni bisestili). Mancano 193 giorni alla fine dell’anno. È il solstizio d’estate:il giorno dell’anno con più ore di luce; dal 21 giugno in poi i giorni cominciano ad accorciarsi.

Primo giorno d’estate.
Il Sole entra nel segno astrologico del Cancro.

Allarme caldo al centro-sud per i prossimi tre giorni a partire da oggi. Catania, Palermo, Bari, Pescara e Campobasso sono le città dove il sito della Protezione Civile segnala Livello 3 di allerta, l’allarme ‘rosso’, ossia il piu’ alto. L’apice è previsto per venerdì 22 giugno quando le temperature supereranno abbondantemente i 30 gradi secondo lo speciale “Sistema nazionale di sorveglianza, previsione e allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione”, esteso dalla Protezioone Civile a 17 città italiane. Catania sarà la città più calda con 37, mentre Bari e Palermo non dovrebbero andare “oltre” i 35. La Protezione Civile, in questi casi, invita ad offrire assistenza alle persone maggiormente a rischio, come gli anziani che vivono da soli, e di segnalare ai servizi socio-sanitari eventuali situazioni che necessitino di un intervento.

ALLARME ENERGIA – I consumi elettrici, spinti dall’afa e dal massiccio uso dei condizionatori e dei refrigeratori, tornano a volare. E toccano oggi il record 2007, segnando intorno a mezzogiorno i 54 mila megawatt di richiesta, incalzando così il massimo storico di tutti i tempi, toccato proprio un anno fa – era il 26 giugno 2006 – con una domanda di 55.600 megawatt. Nonostante la forte richiesta non vi sarebbero comunque, al momento, problemi di offerta: il sistema, rilevano gli esperti, è in equilibrio.

I CONSIGLI – E arrivano i suggerimenti di Telefono Blu. Per difendersi dalle temperature elevate occorre evitare (se possibile) di uscire di casa e, o di fare attività fisica nelle ore più calde della giornata, mangiare molta frutta e verdura e bere molto, anche quando non si ha sete, soprattutto acqua (non fredda) evitando caffè, bevande alcoliche, bibite gassate o contenenti zuccheri. Indossando cappelli e indumenti comodi, leggeri e di colore chiaro ci si può riparare meglio dal sole, mentre fare bagni di acqua tiepida aiuta ad abbassare la temperatura corporea. Tra le mura domestiche, è consigliabile installare tende per non far filtrare i raggi del sole, chiudere le finestre nelle ore più calde della giornata (e tenerle aperte di notte), limitare l’utilizzo del forno elettrico e usare gli altri elettrodomestici nelle ore serali.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

io sono quello che faccio

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi