RAZZISMO O ECCESSO DI BUROCRAZIA?

Sulla cronaca di oggi diversi giornali hanno riportato la notizia che un gruppo di scolari in gita presso la valle dei templi di Agrigento non hanno potuto effettuare la visita in quanto il regolamento prevede l’ingresso gratuito per i ragazzi comunitari che non abbiano compiuti i 18 anni, mentre del gruppo facevano parte 35 ragazzini di colore figli di immigrati nordafricani che nonostante siano nati in Italia e che frequentano regolarmente scuole italiane, gli è stato chiesto di pagare il biglietto discriminandoli dal resto del gruppo. Gli organizzatori della gita, anche in mancanza di soldi disponibili per pagare il biglietto a tutti, hanno pensato bene di rinunciare alla visita.

domanda: è giusto che un impiegato sia pure difronte ad un regolamento cosi stupido e discriminatorio abbia un comportamento del genere?

a cosa serve attivarsi per l’inserimento nella scuola dei bambini extracomunitari quando nella vita di tutti i giorni quegli stessi bambini sono fatti oggetto di discriminazioni davanti ai loro stessi coetanei comunitari?

Qualcuno ha dichiarato che si è trattato di eccesso di burocrazia, per me si tratta di razzismo vero e proprio.

ciao tm


Commenti da Facebook

4 Commenti

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi