PRIMI PASSI VERSO IL BUIO!!!

Siamo ancora all’indomani della vittoria elettorale del Centro-destra a Montescaglioso e già l’Amministrazione comunale in carica manifesta segnali di grave difficoltà, tutti riconducibili ai serissimi problemi di Bilancio che in cinque anni di gestione essa stessa ha determinato.

· I cassonetti di raccolta dell’immondizia sono sempre e disgustosamente maleodoranti, spesso stracolmi per vari giorni per le note difficoltà di conferimento dei rifiuti alle discariche autorizzate

· Le vie cittadine sono sporche e sconnesse; i cani randagi, parecchi e spesso malati.

Non c’e’ che dire: un biglietto da visita per i turisti davvero straordinario!

E ancora:

· A più di due mesi dalle elezioni comunali del 27 e 28 Maggio, neppure le misere competenze spettanti agli scrutatori sono state liquidate! Per non parlare poi degli ormai famosi straordinari spettanti ai lavoratori del Servizio di raccolta dei rifiuti o delle competenze dovute ai lavoratori veri di cooperative fantasiose di una sola stagione (ovviamente elettorale)!

· C’è poi la Delibera di Giunta n. 72 del 27 Giugno 2007. Con essa viene rettificata la Delibera n. 80 del 2006, della quale stravolge l’allegato “Progetto preliminare lavori di straordinaria manutenzione immobili comunali e strade”. Viene cancellato, tra l’altro, persino l’adeguamento delle Scuole e degli edifici pubblici ai fini della prevenzione incendi. Il tutto per destinare ben 400.000 € dei 700.000 totali del relativo mutuo (l’ennesimo della Giunta Venezia) alla liquidazione di altrettante spese aggiuntive per lavori, forniture ed oneri tecnici riguardanti il Palazzetto dello Sport, che, come a tutti noto, era stato inaugurato già alcuni mesi fa, completo del suo gruppo elettrogeno, del suo palco e di quant’altro, che ora occorre solo saldare.

· Nel frattempo, e proprio in fase di approntamento del Bilancio consuntivo 2006, sono giunte le ennesime dimissioni dell’ennesimo Responsabile dei Servizi finanziari. Per la verità, quello delle dimissioni del Responsabile del Settore finanziario, in coincidenza di importanti atti riferiti al Bilancio, era ormai un classico della precedente Giunta Venezia. Evidentemente con la Giunta Venezia-bis si continua a viaggiare sugli stessi binari, con le disastrose conseguenze che, prima o poi, tutti avremo modo di … apprezzare fino in fondo!

Per ora accontentiamoci del taglio della luce nell’Abbazia per il mancato pagamento delle relative bollette.

Gruppo Consiliare

PROGETTO MONTESCAGLIOSO


Commenti da Facebook

10 Commenti

  1. Cinzia

    Lungi da me facili polemiche dell’ultimo minuto, ma consapevole del rischio dell’ennesima interpretazione “politica” dei miei post, vorrei sottolineare l’obiettivo stato di assoluto abbandono (per usare un eufemismo) dei cassonetti dell’immondizia. Uno spettacolo indecente e ripugnante si prospetta agli occhi di chi – come me – percorre ogni giorno viale Kennedy. Provate a passare per via G. Rossa. E’ una vergogna! Immondizia che straripa dai cassonetti, immondizia sparsa a terra, odori ed immagini riprovevoli.
    Non conosco bene i motivi per cui il servizio FONDAMENTALE di raccolta rifiuti non venga espletato con regolarità, ma ritengo che in quanto cittadini nonchè contribuenti (sbaglio, o si paga una tassa sul conferimento dei rifiuti?!?) abbiamo il diritto di pretendere che venga garantita l’igiene pubblica.
    Un altro problema serio per l’incolumità e la salute pubblica è l’alto tasso di randagismo per le strade del paese. Per carità, io amo i cani di un amore smisurato, ma vederli circolare in branchi, coi musi a rovistare tra le buste dell’immondizia di cui sopra non è sicuramente un bello spettacolo e non solo per questioni di estetica!
    Nei vari programmi elettorali (non ricordo bene in quale) si era prospettata l’idea di un canile comunale. Sarebbe ora di pensarci seriamente. Per il benessere comune dei cittadini e dei cari amici a quattro zampe.

  2. montese

    cari amici di centrosin perchè una volta tanto non fate la vera opposizione quella costruttiva che tanto avete promesso e non sempre questi manifesti, ormai la giunta Venezia si è insediata e lavora come meglio crede per le sorti del paese. se volevate decidere voi le sorti e il futuro montese avreste dovuto vincerle le elezioni e non perderle in quel modo.nelle vostre critiche girano sempre i soldi e giratelo sto disco anche per far vedere che vi interessa  il paese e non solo come l’amministrazione Venezia gestisce il denaro . quindi consiglieri di opposizione vi auguro buone vacanze e tempo per pensare a qualcosa che a Venezia e company è sfuggito e che secondo voi andrebbe fatto per il bene della comunità.

    1. ant

      Caro concittadino mi dispiace ma non hai letto con attenzione il manifesto redatto dai consiglieri di opposizione. A me sembra che siano stati sollevati problemi molto ma molto seri per l’interesse della comunità ed è su questi che speravo che qualcuno desse delle risposte. Per quanto riguarda il riferimento ai “soldi”, parlando di problemi finanziari non si può certo parlare di fagioli. Io dal mio canto, spero che i consiglieri  di opposizione continuino con questa campagna di informazione perchè sono sicuro che sia utile per l’intera comunità. Quindi ritengo che il tuo intervento, montese, sia da campagna elettorale perchè riesco ad individuare esclusivamente accuse generiche ma poca sostanza. Ti saluto e ti invito a fare un piccolo passo in avanti.

      1. montese

        caro ant io non sono ne cd ne cs sono montese però non mi posso trattenere dal dire che voglio fare passi avanti ,ma ultimamente con quella spedizione di mille persone che ci stanno ora, riesco solo a vedere indietro stando fermo ormai da un bel pò.io non critico nessuno dico solo che con questi manifesti secondo me, si vuole solo criticare l’operato di qualcuno che per te magari no va bene per altri va bene.Oggi cè il cd se riescono ad arrivare in fondo va bene altrimanti a casa. o no . e a quel punto tu avrai sicuramente realizzato il tuo sogno. E comunque se il cd compilasse i manifesti per ciò che non fanno in provincia e regione e enti connessi non basterebbero tutti i muri lucani per riempirgli               

        1. ant

          Caro montese, mi dispiace ma la tua idea di politica è molto lontana dalla mia. Io parteggio per quella politica attiva, fatta anche di manifesti, che abbia sempre come riferimento i cittadini. Se c’è il problema del randagismo, se c’è il problema delle strade in dissesto, credo sia interesse di tutti denunciare questi fatti e pressare l’amministrazione affinché li risolva o almeno trovi una soluzione soddisfacente. La politica dovrebbe servire proprio a questo! Per quanto riguarda la politica provinciale o regionale siamo pienamente d’accordo ma già su questo forum, che ha il merito di aver aperto interessanti discussioni a riguardo, ho potuto manifestare il mio pensiero.

    2. falco

      Intervengo in ritardo, ma come si suol dire meglio tardi che mai.

      Mi è , obbiettivamente, difficile riuscire a decifrare l’intervento di questo signor montese, che, da un lato dice di non essere schierato e dall’altro lamenta una ossessa oppressione della povera giunta comunale che altro non fà che il proprio duro lavoro di amministrare questo Comune nel miglior modo possibile.

      Accusa, praticamente,  l’opposizione di fare il proprio mestiere invece di contribuire attivamente ad amministrare il Comune.

      “Pensate sempre al denaro, denaro, denaro,  ma basta con questo denaro a cosa può servire questo denaro!!

       Ma chi se ne frega se esso manca, non se ne può più!!

      Alla fine dei conti, se manca si vede che ne faremo a meno, cosa volete che sia.

      Piuttosto l’opposizione ci aiuti a pensare e collabori per trovare un buon sistema per sopperire alla mancanza di questo stramaledetto denaro.   “Contribuisca” attivamente alla causa.

      Complimenti, egregio signor montese, complimenti questo si che è politica attiva.

      Secondo me hai perso l’unica opportunità rimasta:

      STARE ZITTO.

      Francesco

       

       

       

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi