Mongelli, Argento al Grand Prix di marcia 2007

Lidia Mongelli (pett. 2): insieme a Elisa Rigaudo (pett. 1) e Gisella Orsini (pett. 3)Lidia Mongelli (pett. 2): insieme a Elisa Rigaudo (pett. 1) e Gisella Orsini (pett. 3)Ancora Lidia Mongelli ( Euroatletica ’96 Basilicata ) , ancora un grande prestazione tecnica . 3° posto con ennesimo primato personale alla 2° ed. del Memorial Gianni Corsaro valevole quale finale del Grand Prix nazionale 2007 . La gara , di elevatissimo livello tecnico, è stata vinta dalla medaglia di bronzo di Goteborg 2006 , l’Olimpionica Elisa Rigaudo ( Fiamme Gialle ) che ha chiuso in 45’ 22 “ . Argento per la campionessa Italiana 2007 Gisella Orsini ( Forestale ) in “ , con Lidia sempre più vicina alle due big a soli 51 secondi .

46’ 13” , il tempo della Mongelli ,61 secondi rosicchiato al suo personale fatto appena due mesi fa a Chieti . Ennesimo primato Regionale sulla distanza per la forte marciatrice lucana , esattamente il 37 ° su un totale di 83 gare disputate negli ultimi 4 anni , segno di una attendibilità di rendimento elevatissimo , che non ha eguali in Italia .

Negli ultimi due anni , la forte marciatrice lucana ha collezionato un Palmares di tutti rispetto : Oro nel Grand Prix 2006 ,Campionessa Italiana Universitaria 2006 , Vice Campionessa Italiana 2006 e 2007 , 4 maglie azzurre negli ultimi 9 mesi , argento alle 24 Universiadi di Bangkok del 9 agosto scorso e , ieri , ennesimo argento al Grand Prix 2007 .

“ dopo l’argento di Bangkok “ , commenta Lidia , “ abbiamo tirato un po’ il fiato perché venivamo da quattro anni ininterrotti di allenamenti e gare , per cui nell’ultimo mese non avevo nelle gambe nessun allenamento speciale.

Domenica scorsa ho voluto onorare il MarciaMonte che mi ha fatto bene perché ho sentito delle buone sensazioni , stabilendo il primato della manifestazione .

Siamo andati a Fiumicino per fare un semplice allenamento per cui , alla fine la mia meraviglia è stata tanta quando alla fine ho visto il crono “ .

“ sono stata felicissima e devo ribadire che ancora una volta ha avuto ragione il mio tecnico Angelo Dichio che continua a ripetermi che sono cresciuta sia tecnicamente che organicamente e che devo pensare a gareggiare da protagonista “ . “ E infatti , se penso che 4 anni fa , giungevo al traguardo circa 10 minuti dopo la Rigaudo e che in solo 4 anni , il distacco si è ridotto a meno di 1 minuto , allora , penso che di strada ne ho fatta davvero tanta “ .

Intanto a Fiumicino , reduci dai lavori Eurowalkamp insieme a campani e pugliesi , di scena anche i campioni d’Italia dell’Ecosport , tutti protagonisti di prestazioni eccellenti con i nuovi primati personali .

Bronzo nella 10 km Juniores per Valeriano Bagorda – 45’ 06 il suo riscontro cronometrico ( prec. 46’ 40” ) che ha preceduto il suo compagno di squadra Francesco Montesano ( 4° – 45’ 33 ) e Nunzio Lacanfora ( 7° – 48’ 50” ) . In crescita ancora Christopher Dichio nella 10 km allievi : 47’ 13 il suo nuovo primato personale ( prec. 48’ 50 ) e Giulia Locantore nella 10 km allieve , anche lei con il suo nuovo personale in 55’ 50 .

In sintesi , una marcia lucana ancora in decisa crescita , a meno di un mese dai campionati Italiani Individuali Allievi di Cesenatico e della Finale di Melfi del 7 ottobre prossimo , dove capitan Pierri e Co. sono in lizza per il 6° scudetto .


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Làeda

    L’ennesimo mio complimento per Lidia, che continua a portare alto il suo talento e che, con il suo nome, continua a dare al nostro paese l’opportunità di farsi sentire anche nel campo dell’atletica. I complimenti giungono, come sempre, anche dalla mia cara sorellina. BRRRRAVA LIDIA!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi