ESPLOSIONE A MATERA

DA repubblica.it

A provocare l’incidente l’esplosione di un bombolone vicino all’edificio
Nella costruzione viveva una famiglia di cinque persone. Gli altri 4 sono feriti
Matera, crolla una casa per una fuga di gas
Morto un bambino di sette anni

MATERA – Un’esplosione per una fuga di gas si è verificata in una casa rurale di due piani crollata in Basilicata, a Picciano. Dalle macerie è stato estratto il cadavere di un bambino di sette anni. Nella casa viveva una famiglia di cinque persone, madre, padre e tre figli. Gli altri quattro componenti il nucleo familiare sono stati pure estratti dalle macerie e risultano feriti.

La casa crollata si trova ad alcuni chilometri dalla città, nel borgo “Picciano B”: è un fabbricato rurale costruito negli anni della riforma fondiaria. Vicino alla casa si trova un bombolone per il gas che sarebbe all’origine dello scoppio che ha causato il crollo.


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. RAVILO

    Destino fatale quello del piccolo di 7 anni , che a quell’ora avrebbe dovuto essere a scuola , ma c’era un’agitazione sindacale ed era rimasto a casa…RIPOSI IN PACE…mamma e padre e un figlio sono fuori pericolo mentre l’altra figlia è ancora in rianimazione queste le ultime notizie

  2. zayra

    Povero,piccolo Vito..In questi casi nn ci sono parole per esprimere una tragedia simile,magari si fanno 1000 ipotesi,pensando a cosa sarebbe successo se..ma purtroppo è sempre tardi!Io conosco la sorella,perchè viene al liceo artistico,stamattina la sua classe le ha fatto visita in ospedale,e se l’è cavata con qualche frattura.Che peccato però…1 bacio al piccolo Vito,ke è volato in cielo troppo presto!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi