CHE BRUTTO IL CALCIO SENZA ULTRAS…

Son passati quasi 30 giorni , da quella triste domenica di novembre , in cui il calcio ha perso la sua identità.Il viminale , il C.O.N.I. , la F.I.G.C. e tutti gli organi competenti hanno fatto il loro corso , morale della favola ULTRAS FUORI DAGLI STADI.Dunque come ormai tutti avevano già capito , dopo quella domenica di passione gli unici a pagare dazio sono loro , ragazzi e uomini colpevoli di essere tifosi , colpevoli della loro passione , colpevoli della loro fede. Nella domenica del ritorno in campo , dopo le nazionali , gli ultras uniti hanno scelto di disertare le curve o di non cantare. RISULTATO???…Squallore , un silenzio tombale ed un clima surreale in campo che mette in soggezione anche i giocatori , un calcio senza una delle sue armi più belle , un calcio senza materia prima , un calcio senza tifosi…Essi , diciamola tutta , è brutto vedere uno stadio senza striscioni , senza quelle imponenti coreografie , senza quei cori che caricano , senza quelle emozioni che ti scorrono nelle vene , diciamocela tutta è brutto un calcio senza ultras.E’ brutto un calcio privo di colori , privo di canzoni , privo di quegli uomini che ogni domenica rendono più belle le curve di tutt’Italia , piu’ brutto senza ULTRAS PERCHE’ SE TOGLIETE COLORE E PASSIONE RESTERETE VOI E LA TELEVIOSIONE……Perchè un calcio senza ultras è come il pane senza la nutella….ULTRAS LIBERI

 


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. titus

    Ravilo, condivido iln parte il tuo post…
    Ma è innegabile che alcune e sottolineo alcune frange di tifo, vanno allo stadio escusivamente per provocare incidenti.
    Passino li sfottò, ma quando allo stadio o fuori dallo stadio divenza una zona franca dove tutto è lecito non credo più che si tratti di tifo.
    Quando i gruppi organizzati si coalizzano contro le forze dell’ordine… è tifo, e passione sana per la propria scuadra o e altro…
    Se poi bisogna ricorrere a estremi rimedi, evidentemente ci sono mali estremi.
    E’ il male va estirpato alla base.
    Se il tifo si limita alla propria scuadra senza mettere in pericolo “L’INCOLUMITA'” altrui è un discorso, ma se gli stadi devono diventare delle arene di lotta allora e bene che le cose stiano così.
    Ti sembra giusto che per Ighiozia di pochi pagano le conseguenze MOLTI, non è una sottrazione di libertà chi chi vuole come te sostenere le proprie passioni???.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi