Dove hai speso i tuoi soldi?

Dopo la bufera per l’apertura del LIDL sarebbe bello sapere dove i montesi hanno speso i loro soldi durante le vacanze natalizie.

Io, per una spesa totale di circa 100euro in regali, 50euro li ho spesi a monte.

e tu?


Commenti da Facebook

13 Commenti

  1. Cinzia

    Premesso che ho speso quasi tutto a Monte per i regali natalizi e la restante parte su internet (perchè mi piacciono i DVD originali), non avendo mai messo piede nel discusso super(iper?!?)mercato, sarei curiosa di sapere se tutto il clamore intorno all’apertura del Lidl si è rivelato fondato (per il commercio montese) o se si è trattato solo di molto rumore per nulla. Certo, forse è prematuro fare dei bilanci, ma vorrei sapere se tanto pubblicizzata convenienza è reale o serve a gettare solo fumo negli occhi dei consumatori.
    Chi ci è stato cosa può raccontarci?

    1. sweety-dreamer

      Cinzia io ci sono stata 2 volte e ti dirò a mio parere tutta questa convenienza non c’è..ma ho notato gente con carrelli pienissimi cose mai viste in altri market del paese.

      Una cosa vorrei dirla però,mi son già battuta diverse volte con i miei amici in qUeste feste sentendomi dire che sono sofisticata ma non si tratta di essere sofisticati..Ditemi come si fa a comperare mozzarelle provenienti da chissà dove quando abbiamo i nostri fidati caseifici??Non rinunciamo per lo meno ai NOSTRI prodotti…solo questo..capisco che l’idea del risparmio ai tempi d’oggi alletta tutti ma pensiamo un attimo anche alla qualità..e al futuro nostro e del nostro paese!

       

       

    2. patty

      .. non sapevo se ci sarei andata o meno… poi ho deciso di verificare con i miei occhi .. e  ci sono andata. L’impatto è stato di entrare in un grande magazzino..mi faceva ridere vedere tanta gente che comprava anzi si riempiva il carrello di cose che probabilmente ( potrei sbagliarmi) non utilizzerà mai… Cerano tostapane a 9.90 ohh 9.90 … ma quanto dura sto tostapane?? telecomandi a 2.00 €  ?? ma tanti altri prezzi stracciatissimi ,per esempio, sull’alimentare..  è vero i prezzi sono inferiori, ma corrispondono alla qualità dei nostri prodotti?? Per il settore che mi interessa, sono andata a leggermi i valori nutrizionali, gli ingrediendi… bhè è lontano anni luce dal prodotto di qualità. ESEMPIO  barretta di cioccolata xxx ingredienti : zucchero, burro di cacao , PASTA DI CACAO 70%- 80% … BARRETTA di cioccolata LIDL:  zucchero,burro di cacao MASSA DI CACAO ( NON PASTA) 15%-20% …Ma tanti altri prodotti che non ricordo.Quindi ” chi spende poco.. spende molto” .. badate alla qualità.. e mi fermo non vorrei passare per chi si pubblicizza o è di parte .. OGNUNO CON I SOLDI ALLA MANO SPENDE DOVE VUOLE E COME PUO’.

      Per il resto ho notato che i montesi si contavano sul palmo della mano… erano tutti forestieri ( almeno quel giorno poi non sò..) Se devo parlare dell’impatto sul commercio montese… da commerciante sarei assolutamente falsa nel dire che non ne ho risentito… queste festività non sono andate come previsto.. ed è una mazzata vera e propria.. spero arrivino tempi migliori ..

      1. Cinzia

        Grazie sweety e patty per le vostre risposte, che confermano un po’ la mia idea in generale sul Lidl.
        Vorrei soffermarmi un attimo sul discorso delle festività natalizie.
        Nei giorni immediatamente precedenti Natale (parlo di sabato e domenica), ho fatto un giro per i negozi di Monte per comprare gli ultimi regali…
        Beh, patty, penso che la tua sensazione (una mazzata vera e propria) sia comune a tanti, vista la desolazione che c’era in molte attività commerciali.
        Ho scambiato due chiacchiere con qualche commerciante: una si chiedeva che fine avessero fatti i montesi… tutti fuori o tutti senza soldi?

  2. zayra

    Io ho speso i miei soldi per i regali natalizi sia a monte ke fuori.Per quanto riguarda il LIDL,trovo molti prodotti convenienti,tipo qll scolastici o x la casa.Ad esempio,proprio ieri ho acquistato dal LIDL 1 blocco da disegno formato A3,ke ho pagato 0,99 centesimi;fin’ora l’ho acquistato in libreria a 2,50 formato A4.Sono dell’opinione ke su queste cose conviene comprare dal LIDL,dato ke la qualità è la stessa,o sbaglio?Poi,sui prodotti alimentari nn mi esprimo,xkè nn conosco i prezzi dei supermercati,xchè non mi occupo della spesa.

    1. Liskaj

      Salve,  mi sono iscritta da poco quindi già chiedo scusa per eventuali errori.

      Sinceramente io non capisco perchè siamo sempre pronti a lamentarci, se invece del Lidl lì ci fosse stato un nuovo e semplice supermercato ci saremmo lamentati perchè ce ne sono già tanti, se apre un negozio diverso ci lamentiamo perchè la qualità non è buona, ora basta!

      Qualsiasi cosa possa rappresentare è comunque una novità nel nostro paese e sinceramente mi dispiace che quelle volte che ci sono andata ho trovato più gente di fuori che montesi, poi magari vado all’eurospin a Ginosa e i montesi sono lì.

      A chi prendiamo in giro, certo ci sono prodotti che non sono ottimi ma è così in qualsiasi negozio ma ci sono anche altri dove la convenienza c’è e non dispiace a nessuno!

      Comunque la mia non è una pubblicità al Lidl ma un modo per denunciare la mancanza di fiducia di noi montesi verso le novità. 

      Liskaj

      1. For Peace

        Good afternoon Monte.net. Sembrerà banale ma le mie spese natalizie le ho fatte a Montescaglioso. Un pomerigio mi sono recato al discount montese, ma fatte piccole spesucce sono scappato perchè mi è sembrato di stare a nord. Notizia: confermo che la classe non è acqua (costa un bel pò) e che vista anche la calura e la calca dei centri commerciali come il nostro materano, preferisco il servizio delle piccole botteghe.

        Ciao

  3. Gabbiano

    Io non sono ancora stato al Lidl, almeno qui a Montescaglioso…ma dai ricordi che ho posso dire che quando vivevo a Parma i Lidl(s), i Penny _Market(s), gli MD(s) e tutti quei grossi marchi il cui logo è composto da una scritta gialla su uno sfondo blu erano luoghi in cui era facile incontrare gente che probabilmente “non arriva(va) alla fine del mese”; mi spiego: avevo notato che mentre all’inizio questo genere di posti erano frequentati da extracomunitari e studenti squattrinati, col tempo sono diventati sempre piu affollati da gente del cosiddetto ceto medio che, pagando affitti pari a circa la metà dello stipendio, scappava dalle varie Standa ed Esselunga e…compagnia bella. certo però questa non è una situazione che sia del tutto paragonabile a quella montese soprattutto perchè mancano gli studenti universitari (manca prima ancora l’università) e quando ci sono la spesa la fa Mammà & Papà, però ci comincia a crescere il numero di extracomunitari come Eddies per esempio :-).

    Sono d’accordo con Sweety riguardi al fatto che una pesona che vive in un paese come Monte non dovrebbe nemmeno pensare di comprare una mozzarella o un formaggio dalla lidl; quai è ancora possibile andare direttamente dal pastore e vederlo creare quelle squisite forme di cacioricotta contro ogni norma igienica e docg ma proprio per questo forse cosi squisite (piero spiegacelo tu che sei un biologo molecolare per passione).

    Mio padre mi faceva notare pero di aver visto alla Lidl delle specie di macedonie che mangiava quando ancora diciottenne viveva in germania e colto da un sentimento di dolci ricordi non ha saputo resistere…ecco magari èun posto dove poter comprare qualcosa di “esotico” tipo macedonia tedesca piuttosto che salsa tartara ungherese.

    ..ef orse ha pure ragione Zayra quando decide di andare alla Lidl per comprare un album da disegno e pagarlo 2 volte e mezzo in meno…oppure no?

     

     

    1. LomFrAnz

      Voglio fare i miei complimenti al gabbiano per il servizio fotografico e salutare eddies che in quel di paolone ha riskiato di provocare un incidente diplomatico (italy-s.domingo) difficilmente risolvibile dalla farnesina.. Bravi ragazz.. l’anno prox kiederò ai cucibokka non solo di cucirvi le bokke ma anke di tagliarvi le mani!! Uahah ahaaauaha

  4. CittadinaDelMondo

    Tutto ciò che è stato scritto sopra mi fa pensare un pò! é giusto ciò che scrive Sweety, ci sono cose di Monte alle quali nessuna Germania potrà arrivare (mozzarelle, pane ecc..), eppure c’è qualcosa che spinge la gente a riempirsi i carrelli al lidl…non sarà che per caso la colpa è da attribuire al caro vita? Il livello economico della gente purtroppo si è abbassato e come dice Gabbiano se prima vedevi solo extracomunitari o universitari (nel caso di monte no) nei discount ora anche il cittadino medio è costretto a ricorrerci pur di arrivare a fine mese…questo rammarica molto tutti ma…!!!Cmq nel mio piccolo io continuerò con le nostre mozzarelle il nostro pane e tutto ciò che rende particolare Monte!!! 

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi