domenica 28 Novembre 2021

La casta dei forestali

In Italia ci sono circa 70 mila dipendenti forestali. Di questi, 30 mila sono dislocati in Sicilia, 11 mila in Calabria e 7 mila nella nostra Basilicata. In pratica in soli 3 regioni del sud ci sono più del 70% del’intero corpo forestale nazionale. In Friuli invece, regione piena zeppa di foreste, sono dislocati solo 50 forestali. Si in Friuli dove ci sono 285 mila ettari di bosco contro i 170 mila ettari della Sicilia. Numeri veramente paradossali  che ci fanno capire che la nostra economia è basata solo ed esclusivamente sul clientelismo politico. Come possiamo pensare di ridurre le tasse se difendiamo ancora questo sistema?

Poi con l’estate 2007 si è raggiunta la massima stupidità. Praticamente ci viene detto che i tanti incendi in Italia e nel sud (specialmente Calabria, Basilicata e Sicilia) potevano essere maggiormente controllati se ci fossero stati più mezzi e soprattutto più uomini. Si perchè i forestali al sud sono necessari per proteggere le foreste che, evidentemente per i nostri politici, hanno un valore maggiore di quelle del nord.

Mi raccomando niente soldi per strade autostrade e ferrovie, noi abbiamo bisogno di più forestali; di più spazzini a Napoli (in fondo ci sono solo 25 per ciascun spazzino di Milano); abbiam bisogno di più clientelismo. D’altronde siamo dei bambocci.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi