mercoledì 17 Agosto 2022

PLANITALIA: UN SOGNO INFRANTO DALLA GIUSTIZIA SPORTIVA

Domenica in quel di Montescaglioso, si giocherà l’ultima partita, tra le mura amiche, della Planitalia di questa stagione, eppure il campo ha già dato il suo verdetto. Il campo ha condannato la squadra montese alla retrocessione, a quel baratro della serie c, un purgatorio davvero amaro, per chi è riuscito a vincere in casa del Siracusa, una tra le squadre più blasonate del girone, una grande beffa per chi sognava ad occhi aperti sulle schiacciate di Boyazdhieva. Quei sogni sono finiti, in quel buio venerdì di marzo, quando la fuoriclasse Boyazdhieva è stata sospesa. L’alba, quella luce che aveva il nome di salvezza, si e’ trasformata rapidamente in buio, quel buio che sa di retrocessione, quello spettro che è tornato a riempire gli incubi della Planitalia Montescaglioso. Ebbene sì, era l’anno buono, era l’anno del nuovo palazzetto, era l’anno di una grande pallavolo a Montescaglioso, era l’anno finalmente di una grande B2 a Montescaglioso, era, perchè poi l’invidia è una brutta bestia, e gli invidiosi dopo accurati studi su come far retrocedere la Planitalia, spaventati dalla vittoria su Siracusa e Palermo, sono arrivati fino in Bulgaria per inventarsi il ricorso contro lei, la piu’ forte della Planitalia, ma a detta di molti la piu’ forte giocatrice del girone, Zvetla Boyazdhieva è stata fatta fuori, così in un momento, in un cupo venerdì e con lei è sparita la voglia di pallavolo a Montescaglioso, con lei è finita la stagione della Planitalia. La Planitalia si è trasformata in una nave che ha iniziato ad imbarcare acqua in quel cupo venerdì e che non è riuscita a chiudere la falla, una falla che ha trascinato la compagine montese ad un primo suicidio in casa con lo Spezzano ed al completo naufragio domenica scorsa, quando in quel di Catania perdendo, si è scivolati nel purgatorio, in quella serie C che solo a nominarla fa paura. Ma parallelamente alle partite sul campo, c’è un’altra partita in corso, la partita con la giustizia sportiva, che è solo agli inizi. Infatti è stato preso in esame il ricorso della Planitalia Montescaglioso, contro i provvedimenti presi dalla federazione nei confronti della fuoriclasse “ZUZU”, ora è tempo di aspettare. Un’attesa lunga, dura per i molti sostenitori della squadra del presidentissimo Di Grazio, si spera fiduciosi, fiduciosi che la partita più difficile si possa vincere, è a quel punto che la Planitalia avrà battuto la squadra senza dignità, quella costituita da chi ha remato contro una squadra del suo stesso paese, sarà questo il derby più bello da vincere… FORZA PLANITALIA


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »