mercoledì 22 agosto 2018

Montescaglioso , e’ Panico il tecnico della scuola calcio

TECNICO Francesco Panico

Non ci accontentiamo della normalita’, ma prendiamo solo i professionisti per un progetto ambizioso ecurato nei minimi particolari, che possa far crescere il livello del calcio montese. Cosi il presidente del Montescaglioso Calcio, Raffaele Oliva,ha presentato il nuovo progetto della scuola calcio biancazzurra, denominato  ” Montescaglioso Calcio  Young” , affidato a Francesco Panico, che si avvarra della collaborazione di Giuliano Dragonetti e Francesco Martinelli. Il progetto e’ stato presentato ufficialmente a tifosi e comunita’ nello splendido scenario dell’ Abbazia Benedettina di San Michele Arcangelo, un po’ il simbolo di questa cittadina che vuole tornare a contare anche nel mondo del calcio. ” Il passato incontra il futuro “, e’ stato il liet motiv della serata, nel corso della quale il massimo dirigente ha spiegato: Panico e’ stato il mio primo allenatore all’ eta’ di 6 anni, poi io ho scelto altre strade. Pero’ posso dire che l’ ho fortemente inseguito per affidargli la guida di questo progetto e lui, fortunatamente, ha accettato la sfida di ritornare a Montescaglioso, Che dire?  E’ il mio acquisto clou e, nel mio piccolo,lasciaremi passare il paragone:mister Panico e’ il mio Cristiano Ronaldo per far crescere il settore giovanile di Montescaglioso.Io nelle sfide ci credo: spero solo che anche i ragazzini ci credano grazie a mister Panico. Piu’ nel dettaglio, la scuola calcio biancazzurra nascera’ in collaborazione con il Matera Sport Academy e prevede la possibilita’ di iscriversi a varie categorie: Esordienti, per i nati nel 2006-07; Pulcini  (2008-09); Primi calci (2010-13); Piccoli amici (2012-13). A tutti coloro che si iscriveranno, oltre alla possibilita’ di crescere sotto la sapiente guida di Panico e dei suoi collaboratori, verra’ anche consegnato un it in forma gratuita. A Montescaglioso, dunque, fanno sul serio: l’obiettivo e’ condurre i giovani talenti a vestire la maglia biancazzurra e, perche’ no, ad ambire a palcoscenici sempre piu’ importanti.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi